I 10 ristoranti con vista Guida pratica ai "Risto-View"

| Le chiamano Terrazze Gourmet, sono ristoranti con viste su scorci d'Italia da cartolina. Una breve road map, da nord a sud, per scoprirne alcuni

+ Miei preferiti
Di Davide Cucinotta

Per una serata speciale, per dirle/dirgli qualcosa di importante, o per infilare una serata preziosa nel collier dell'estate in arrivo o perché no, per vedere dall'alto e rendere indimenticabile un soggiorno in uno dei tanti posti che il mondo ci porterebbe via volentieri: Firenze, Venezia, Roma, la Costiera Amalfitana. È una tendenza che in molti chiamano quella delle "Terrazze Gourmet" e racchiude un elenco di indirizzi preziosi, che ai piaceri delle tavole (e che tavole), uniscono paesaggi che per cominciare saziano gli occhi, e non è poco. Ne abbiamo scelti 10, anche se sarebbero tantissimi.

 

1. Terrazza Danieli

 (Riva degli Schiavoni 4196, Venezia – tel. 041.5200208 – www.terrazzadanieli.com)

La laguna di Venezia, uno spettacolo che da secoli apre i cuori e ispira i poeti, trova la sua massima applicazione nella splendida Terrazza del "Danieli", uno degli alberghi più celebri e suggestivi d'Italia. In un'atmosfera che profuma di Settecento e i piatti dello chef Dario Parascandolo che fondono la tradizione mediterranea con sentori orientali.

2. Terrazza Brunelleschi

(Piazza dell'Unità d'Italia 6, Firenze – tel. 055.23588560 – www.terrazzabrunelleschi.it)

All'ultimo piano del Grand Hotel Baglioni, con vista sulle antiche e straordinarie cupole di Firenze. Aperto da colazione a cena, offre un menù che spazia dalla tradizione toscana (Pici, salumi e l'immancabile "fiorentina"), piatti di pesce e un menù benessere più "light".

3. Se•Sto On Arno

(Piazza Ognissanti, 3, Firenze – tel. 055.27152783 - www.sestoonarno.com)

Tecnicamente è un cubo di cristallo al sesto piano del "Westin Excelsior", praticamente un ristorante, cocktail e lounge bar molto di tendenza che domina cupole e campanili della culla del Rinascimento italiano. Il menù dello chef Matteo Lorenzini si ispira ai sapori toscani ma con opzioni vegetariane e piatti fusion.

4. Aroma

(Via Labicana, 125, Roma – tel. 06.97615109 - www.aromarestaurant.it)

Palazzo Manfredi, splendida architettura settecentesca affacciata direttamente su Colosseo, Domus Aurea e Foro Romano, ospita un ristorante a cinque stelle curato dallo chef Giuseppe Di Iorio, talentuoso interprete della cucina mediterranea. Il nome è un omaggio alla città eterna e ai sapori italiani.

5. Imàgo

 (Piazza Trinità dei Monti 6, Roma – tel. 06.699340 – www.hotelhasslerroma.com)

L'Imàgo è la visione, secondo i latini, e altro non può essere per questo ristorante, gioiello dell'Hotel Hassler, storica struttura affacciata nientemeno sulla scalinata di Trinità dei Monti e piazza di Spagna: uno degli angoli più celebri del mondo, per dirla tutta. In grande spolvero sul menù la fantasia dello chef Francesco Apreda, napoletano classe 1974, stella Michelin dal 2009.

6. Rossellinis

(Via San Giovanni del Toro 28, Ravello (SA) – tel. 089.818181 – www.palazzoavino.com)

Una stella Michelin e molte altre a brillare dalla terrazza che domina uno scorcio indimenticabile dell'incantata Costiera Amalfitana. Lo chef Michele Deleo, campano doc, aggiorna, combina e accosta di continuo i tipici sapori partenopei. Vale una visita anche il "Lobster & Martini Bar".

7. Il Pellicano

(Località Sbarcatello, Porto Ercole (GR) – tel. 0564.858111 - www.pellicanohotel.com)

A strapiombo sul promontorio dell'Argentario, in Toscana, nel bel mezzo di quel bacino straordinario chiamato Mediterraneo. È la scenografia di un ristorante impreziosito dalle creazioni di Sebastiano Lombardi, chef una stella Michelin, una punta di jazz e tante candele a rendere suggestivo il tutto.

8. Grotta Palazzese

(Via Narciso, 59 - Polignano a Mare (BA) – tel. 080.4240677 – www.grottapalazzese.it)

Prendete una grotta naturale che si affaccia sull'Adriatico, sistemate dei tavoli et voilà, ecco pronto uno dei posti più incredibili che si possa avere la fortuna di incontrare. Il ristorante è aperto da maggio a ottobre, il salone "Sea Lounge" da ottobre ad aprile.

9. La Giara

(Vico la Floresta 1, Taormina (ME) – tel. 0942.23360 – www.lagiarataormina.it)

Basta pronunciare il nome, Taormina, per capire dove si sta andando a parare questa volta. Se in più si ha l'accortezza di aggiungere un tavolo con vista sull'Etna e il golfo di Naxos, la serata può dirsi completa. Menù con pesce in abbondanza e tanti eventi.

10. Roof Garden Restaurant

(Piazza della Repubblica, 6, Bergamo – www.roofgardenrestaurant.it)

Consiglio: entrare all'interno dell'Hotel Excelsior San Marco, salire fino all'ottavo piano e lasciarsi conquistare dalle vetrate che si aprono sulla cinta di mura che racchiude Bergamo Alta. Un''esperienza da accompagnare con piatti tradizionali: "casoncelli", stracotto e tortino del Donizzetti.

Ristoranti
I Bastianich scaricano Mario Batali
I Bastianich scaricano Mario Batali
La B&B Hospitality Group, società che possedeva decine di ristoranti in tutto il mondo è in crisi a causa delle accuse piovute sul nome dello chef, da diversi anni socio del celebre giudice di MasterChef
MasterChef Experience
MasterChef Experience
Apre a Dubai il primo ristorante ispirato al talent show culinario più celebre di tutti. Nel menù le migliori ricette dei vincitori di tutto il mondo
Lavorare per Antonino
Lavorare per Antonino
Il celebre chef napoletano è alla ricerca di diverse figure professionali per i suoi locali. Il link per candidarsi
Noi due nel mondo (e a tavola)
Noi due nel mondo (e a tavola)
Guida pratica al gran figurone epocale per San Valentino: i ristorante “table for two”, dove celebrare l’amore da soli
Chiude il naked restaurant di Parigi
Chiude il naked restaurant di Parigi
Dopo Londra e New York, la cena completamente nudi aveva conquistato anche la Ville Lumiére. Ma dopo poco più di un anno i proprietari annunciano la chiusura per problemi finanziari
Michelin 2018: quando una stella nasce
Michelin 2018: quando una stella nasce
Assegnato il massimo riconoscimento per l'edizione 2018 della guida più celebre del mondo. Novità, conferme e delusioni nell'olimpo degli chef
Vado di fretta, solo un po' di tartufo
Vado di fretta, solo un po
Quando la realtà supera la fantasia, può succedere che nasca il primo fast food al mondo dedicato al tubero più prezioso. Con prezzi da pranzo veloce e sapori da ristorante stellato
E per pranzo, un Lego-burger
E per pranzo, un Lego-burger
Nelle Filippine, un fast food propone panini realizzati come i celebri mattoncini che hanno accompagnato l'infanzia di intere generazioni
La crisi profonda delle stelle Michelin
La crisi profonda delle stelle Michelin
La fama della celebre guida Michelin, bibbia della ristorazione mondiale, sembra vacillare: tanti gli chef che pur di ottenere una stella si sono rovinati e molti quelli morti suicidi. Oggi, sono sempre di più quelli che dicono no, grazie
London Fried Club
London Fried Club
Secondo i veri londinesi, il "Fish Central" è uno dei pochi posti rimasti a proporre l'autentica ricetta del più tipico piatto locale