Chirurgia 3d, la salvezza dall'endoscopio

| La prima volta in Otorino-Molinette: asportato un rarissimo angiofibroma rinofaringeo che aveva colpito un bimbo di 11 anni dal naso al cervello

+ Miei preferiti
Intervento da record nel reparto di Otorino-Laringoiatria delle Molinette. E' stato asportato in modo non invasivo con un endoscopio 3D, passando attraverso una narice, un rarissimo angiofibroma rinofaringeo che colpiva un bimbo di 11 anni dal naso al cervello. Un intervento innovativo e rivoluzionario.  

L'angiofibroma rinofaringeo (AR) è una rara neoplasia che colpisce quasi esclusivamente bambini e ragazzi di età compresa tra i 7 ed i 21 anni, un tumore molto delicato che  può creare  emorragie anche durante l'intervento di asportazione. Anche se classificata come lesione benigna, l'angiofibroma ha un comportamento invasivo che può anche arrivare alla morte del paziente. Si sviluppa solitamente a livello della fossa nasale e da qui espandersi verso occhi e cervello.
La classificazione della patologia si basa sulle dimensioni: il 
caso che si è presentato al reparto di Otorinolaringoiatria pediatrica (diretta dal dottor Paolo Tavormina) della Città della Salute di Torino è quello di un bambino di 11 anni, affetto da un angiofibroma giovanile in uno stadio estremamente avanzato, che dal naso si estendeva fino all'interno del cervello (stadio IV), con una completa erosione dell'osso che separa il naso dalla base del cranio. 

Il bambino, dopo le procedure necessarie per ridurre al massimo il sanguinamento - effettuata dal Neuroradiologo professor Mauro Bergui - è stato operato da un'equipe combinata di Otorinolaringoiatria universitaria (diretta dal professor Roberto Albera) e di Neurochirurgia universitaria (diretta dal professor Alessandro Ducati). 

Con l'ausilio di un'avanzata strumentazione endoscopia 3D HD e di neuronavigazione TC-RMN guidata, l'équipe multidisciplinare formata dal professor Giancarlo Pecorari e dottoressa Claudia Bartoli (otorinolaringoiatri), dai neurochirurghi dottor Francesco Zenga, dal dottor Paolo Pacca e dall'anestesista dottor Sante Atlante, ha portato a termine con successo l'intervento. Si parla di successo poiché le dimensioni del tumore sono considerate una difficile sfida chirurgica con il solo approccio endoscopico: eppure, per la prima volta, una patologia così complicata è stata affrontata esclusivamente per via endoscopica tridimensionale che ha permesso una più elevata accuratezza e precisione dell'intervento. 

Un'operazione lunga (circa 7 ore), realizzata esclusivamente per via transnasale, con una perdita di sangue molto contenuta. L'asportazione del male è stata completa, non solo nell'enorme porzione del naso ma anche nell'estensione intracranica, dove aveva ormai raggiunto un diametro di circa di 7 cm dal naso al cervello. Il bambino non dovrebbe avere nessun danno estetico, funzionale o neurologico. In più, il decorso post-operatorio è stato rapido: dopo circa 20 giorni il bimbo è stato dimesso e restituito alla sua vita. 

Salute
UK, ogni 7 giorni 40 morti di overdose
UK, ogni 7 giorni 40 morti di overdose
Livelli record in Scozia, Galles e Inghilterra. In pochianni un'impennata senza precedenti. Colpa anche del taglio dei servizi decisi dal governo e dall'ondata di nuove sostanze letali sul mercato
Morbillo, epidemia globale in aumento
Morbillo, epidemia globale in aumento
Nuovi focolai della malattia si registrano in tutto il mondo, l'oma ora lancia l'allarme. "Sistemi sanitari in crisi e decesso in aumento". Dati mai così gravi dal 2006. In calo solo dove ci sono state campagne di vaccinazioni
UK, donne in menopausa in allarme
UK, donne in menopausa in allarme
Una crisi nella fornitura di cure ormonali sta gettando la preoccupazione in circa 200mila donne
USA: 14 giovani intossicati da e-cigarette
USA: 14 giovani intossicati da e-cigarette
È il totale dei ricoveri avvenuti in due stati confinanti, Wisconsin e Illinois: le autorità alzano la soglia di attenzione verso le sigarette elettroniche, i produttori si difendono: liquidi acquistati non in centri autorizzati
Dengue, dall'Asia in tutto il mondo
Dengue, dall
La specie di zanzara che trasmette il virus per i cambiamenti climatici potrebbe invadere anche aree sinora non contaminate. In Bangladesh 1000 casi in un giorno, nelle Filippine è emergenza nazionale. Primi casi in Italia
Una nuova vagina ma di pelle di pesce
Una nuova vagina ma di pelle di pesce
"La procedura prevede una vagina anatomica e funzionale mediante un intervento semplice", dice il chirurgo brasiliano Leonardo Bezerra, autore dell'intervento. Ora una 17enne brasiliana anni potrà avere una vita normale
Zanzare rese infertili, piaga spazzata via
Zanzare rese infertili, piaga spazzata via
Femmine trattate con radiazioni a bassa intensità, crollo immediato della diffusione del letale insetto da due isole cinesi durante una sperimentazione. Emergenza Dengue e malaria nelle Filippine
Filippine: allarme per la febbre dengue
Filippine: allarme per la febbre dengue
Oltre 100mila casi accertati e quasi 500 decessi hanno fatto scattare l’allarme lanciato dalle autorità sanitarie. Secondo l’OMS, la zanzara Aedes potrebbe spostarsi e colpire diverse altre zone del mondo
Gli operatori telefonici non sempre capiscono quanto il malato è grave: catena di morti in UK
Gli operatori telefonici non sempre capiscono quanto il malato è grave: catena di morti in UK
Bagni in mare, muore divorato da batterio carnivoro
Bagni in mare, muore divorato da batterio carnivoro