Evola virus, in Congo casi in aumento

| Parte campagna di vaccinazioni nell'area della città di Beni, colpito anche il Nord Kivu. L'intervento dell'ONU

+ Miei preferiti
Le vaccinazioni  sull'Evola virus - osserva l'Oms in una nota - sono state avviate appena una settimana dopo l'annuncio di un secondo focolaio di Ebola quest'anno nel paese africano. I lavori per preparare la vaccinazione ad anello nella zona di salute Mangina, a 30 km dalla città di Beni, sono cominciati ed un totale di 3.220 dosi del vaccino ancora sperimentale (RVSV-ZEBOV) sono disponibili nel paese, precisa l'Oms. Dosi supplementari sono state richieste. Il provvedimento dopo che sono saliti a 17 confermati e a 27 probabili i casi di Ebola nella Repubblica democratica del Congo (Rdc), dove il ministero della salute ha annunciato il lancio della vaccinazione delle popolazioni ad alto rischio nella provincia del Nord Kivu per combattere il nuovo focolaio, ha riferito l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms).   

Salute
Trump e la strage delle puerpere
Trump e la strage delle puerpere
Nonostante le conoscenze e le tecnologie siano sempre più evolute, ancora oggi nel mondo si muore di parto. Nei Paesi in via di sviluppo è fondamentale il contributo del mondo occidentale messo in forse da politiche nazionaliste
In America è ormai sindrome da svapo
In America è ormai sindrome da svapo
Tre morti e oltre 200 persone ricoverate con problemi respiratori: finiscono sotto accusa le ricariche acquistate in canali non ufficiali e i mix artigianali con la cannabis
Mangia patatine per anni e perde la vista
Mangia patatine per anni e perde la vista
Un adolescente inglese che riusciva a mangiare soltanto patatine ha perso la vista per una grave mancanza di vitamine e minerali che ha compromesso i nervi ottici
Morbillo, ragazza contagia anche Disneyland
Morbillo, ragazza contagia anche Disneyland
Allarme sanitario: a rischio chi è entrato in contatto con l'adolescente neozelandese che ha visitato le mete più popolari della California, Universal Studios compresi. La pubblicità dei NO VAX ha causato una grave epidemia di morbillo
Vaping, primo morto per intossicazione
Vaping, primo morto per intossicazione
Sedici Stati USA hanno segnalato 163 casi di persone ricoverate in ospedale per gravi problemi respiratori e cardiaci. Nessuno dei produttori sotto accusa, forse una partita di cartucce difettose. Ora c'è una vittima, in Illinois
Morire per un corpo scultoreo
Morire per un corpo scultoreo
Tanti americani vanno nelle cliniche della Repubblica Domenicana per complicate operazioni estetiche ma 12 pazienti sono morti. Il corpo a forma di bottiglia di Coca Cola, sogno di molte donne. Ma i rischi sono alti
UK, ogni 7 giorni 40 morti di overdose
UK, ogni 7 giorni 40 morti di overdose
Livelli record in Scozia, Galles e Inghilterra. In pochianni un'impennata senza precedenti. Colpa anche del taglio dei servizi decisi dal governo e dall'ondata di nuove sostanze letali sul mercato
Morbillo, epidemia globale in aumento
Morbillo, epidemia globale in aumento
Nuovi focolai della malattia si registrano in tutto il mondo, l'oma ora lancia l'allarme. "Sistemi sanitari in crisi e decesso in aumento". Dati mai così gravi dal 2006. In calo solo dove ci sono state campagne di vaccinazioni
UK, donne in menopausa in allarme
UK, donne in menopausa in allarme
Una crisi nella fornitura di cure ormonali sta gettando la preoccupazione in circa 200mila donne
USA: 14 giovani intossicati da e-cigarette
USA: 14 giovani intossicati da e-cigarette
È il totale dei ricoveri avvenuti in due stati confinanti, Wisconsin e Illinois: le autorità alzano la soglia di attenzione verso le sigarette elettroniche, i produttori si difendono: liquidi acquistati non in centri autorizzati