Gli operatori telefonici non sempre capiscono quanto il malato è grave: catena di morti in UK

|

+ Miei preferiti

La morte di undici pazienti, tra cui due bambini piccoli, è stata collegata a un baco digitale negli algoritmi utilizzati dai servizi NHS 111 e 999, cioè i numeri d'emergenza, come il 118 in Italia, del servizio di sanità pubblica inglese. In sostanza i dati immessi dagli operatori telefonici in merito ai casi segnalati inducevano all'errore i sistemi digitali che avrebbero dovuto stabilire gravità e procedure di soccorso e ricovero.. I medici legali hanno lanciato un preoccupato allarme sul sistema di "triaging" (registrazione dei casi) dopo l’analisi dei  problemi di sicurezza emersi.  Le segnalazioni di "prevenzione di futuri decessi" sono state emesse a causa del timore che le tragedie si ripetano, senza un'azione rapida per migliorare il servizio e ridurre il rischio di errori fatali. I casi includono Sebastian Hibberd, che è morto all'età di sei anni quando gli operatori telefonici del servizio d’emergenza 111 non sono riusciti a individuare la natura delle lesioni subite dal suo intestino e Robert Hogg, di due anni,morto per un'infezione batterica quando la gravità della sua condizione è stata mancata. Il padre di Sebastian aveva  contattato l'NHS 111 dopo che il bambino aveva iniziato a vomitare vomito verde, aveva mani e piedi freddi, mal di stomaco e stava delirando.  Si trattava di una gravissima patologiai, Sebastian aveva subito un arresto cardiaco nella sua casa di Plymouth in attesa del trattamento ed è stato dichiarato morto dopo essere stato portato in ospedale nell'ottobre 2015. 

Il mese scorso il coroner senior Ian Arrow ha esortato i funzionari dell'NHS a rivedere le procedure, dicendo che la vita del bambino avrebbe potuto essere salvata se gli operatori telefonici avessero posto le giuste domande. 

Un'indagine del Health Service Journal ha identificato altri dieci rapporti di coroner, emessi dal 2015, che avvertono di problemi con i protocolli di percorso, utilizzati dal servizio e dalla maggior parte dei trust di ambulanza.

Robert era stato portato all'ospedale Stoke Mandeville di Buckinghamshire che soffre di una temperatura e freddo, ma è stato successivamente dimesso.  Sua madre ha avvertito di nuovo 111 quando è diventato sempre più letargico e pallido, ma i gestori di chiamata gli hanno dato un ulteriore appuntamento in ospedale. Mentre la famiglia stava aspettando, il bambino è è morto nonostante i tentativi di rianimazione.  Due casi emblematici di cattiva comunicazione. I dati inseriti dagli operatori nei pc non consentono all’algoritmo di individuare la gravità dei casi.

Infine di Caragh Melling, 37 e Barbara Patterson, 67, entrambi morti dopo che gli operatori telefonici non sono riusciti a riconoscere la "respirazione agonica" - improvvisi, irregolari e improvvisi sussulti di respiro - che impongono una rianimazione urgente. 

I

Salute
UK, ogni 7 giorni 40 morti di overdose
UK, ogni 7 giorni 40 morti di overdose
Livelli record in Scozia, Galles e Inghilterra. In pochianni un'impennata senza precedenti. Colpa anche del taglio dei servizi decisi dal governo e dall'ondata di nuove sostanze letali sul mercato
Morbillo, epidemia globale in aumento
Morbillo, epidemia globale in aumento
Nuovi focolai della malattia si registrano in tutto il mondo, l'oma ora lancia l'allarme. "Sistemi sanitari in crisi e decesso in aumento". Dati mai così gravi dal 2006. In calo solo dove ci sono state campagne di vaccinazioni
UK, donne in menopausa in allarme
UK, donne in menopausa in allarme
Una crisi nella fornitura di cure ormonali sta gettando la preoccupazione in circa 200mila donne
USA: 14 giovani intossicati da e-cigarette
USA: 14 giovani intossicati da e-cigarette
È il totale dei ricoveri avvenuti in due stati confinanti, Wisconsin e Illinois: le autorità alzano la soglia di attenzione verso le sigarette elettroniche, i produttori si difendono: liquidi acquistati non in centri autorizzati
Dengue, dall'Asia in tutto il mondo
Dengue, dall
La specie di zanzara che trasmette il virus per i cambiamenti climatici potrebbe invadere anche aree sinora non contaminate. In Bangladesh 1000 casi in un giorno, nelle Filippine è emergenza nazionale. Primi casi in Italia
Una nuova vagina ma di pelle di pesce
Una nuova vagina ma di pelle di pesce
"La procedura prevede una vagina anatomica e funzionale mediante un intervento semplice", dice il chirurgo brasiliano Leonardo Bezerra, autore dell'intervento. Ora una 17enne brasiliana anni potrà avere una vita normale
Zanzare rese infertili, piaga spazzata via
Zanzare rese infertili, piaga spazzata via
Femmine trattate con radiazioni a bassa intensità, crollo immediato della diffusione del letale insetto da due isole cinesi durante una sperimentazione. Emergenza Dengue e malaria nelle Filippine
Filippine: allarme per la febbre dengue
Filippine: allarme per la febbre dengue
Oltre 100mila casi accertati e quasi 500 decessi hanno fatto scattare l’allarme lanciato dalle autorità sanitarie. Secondo l’OMS, la zanzara Aedes potrebbe spostarsi e colpire diverse altre zone del mondo
Bagni in mare, muore divorato da batterio carnivoro
Bagni in mare, muore divorato da batterio carnivoro
Smog, i veleni nei cuori dei bambini
Smog, i veleni nei cuori dei bambini
Una ricerca della Lancaster University lancia un allarme globale: miliardi di particelle inquinanti nel cuore e nel cervello anche dei giovanissimi. Potranno causare malattie cardiopatiche e altre patologie