"Ho la leucemia, la gara più difficile"

| La storia della campionessa di nuoto, la 18enne Rikako Ikee, ha commosso il Giappone. "E' più dura di quanto temevo". La solidarietà e la voglia di combattere. Gare sospese

+ Miei preferiti

Rikako Ikee,  sei volte medaglia d’oro ai Giochi asiatici della scorsa estate,  ha deciso di rinunciare ai campionati nazionali, che fanno anche da qualificazione ai mondiali. Le è stata diagnosticata la leucemia. La diciottenne, con un tweet, ha spiegato che la lotta contro il male è molto più dura di quanto lei non pensasse.  “E’ decine di volte, molte centinaia di volte, molte migliaia di volte più dura di quanto pensassi”, ha scritto la giovane nuotatrice sul suo profilo Twitter, seguito da oltre 450mila follower. “Sono tre giorni che non mangio – ha continuato – ma io non voglio perdere”. I follower su Twitter hanno commentato in massa, usando in maniera ricorrente la parola “ganbatte”, che in giapponese vuol dire qualcosa come “coraggio!” I media hanno poi dato ulteriore risonanza alla sua vicenda.  Tre settimane fa Rikako – ricorda l’agenzia di stampa Kyodo – ha annunciato di aver contratto la leucemia, interrompendo i suoi allenamenti in Australia per concentrarsi sulle terapie.

 

 

 
Salute
Strumenti infetti, centinaia a rischio HIV
Strumenti infetti, centinaia a rischio HIV
Le autorità sanitarie inglesi inviano lettere a 563 pazienti di uno studio dentistico che non sterilizzava in modo corretto gli strumenti per invitarli a sottoporsi al test HIV. Destinatari tra rabbia e paura
Morire di sepsi (in ospedale)
Morire di sepsi (in ospedale)
dati sconvolgenti: 49 mila morti nel 2016, secondo il rapporto Osservasalute 2018. Vittime anziani, lungodegenti, malati oncologici, immunodepressi. Fonti di contagio nei reparti, dai cateteri alla scarsa igiene durante i ricoveri
DILAGA EPIDEMIA EBOLA
Migliaia di casi in Congo, strage di bambini
DILAGA EPIDEMIA EBOLA<br>Migliaia di casi in Congo, strage di bambini
Oltre 1600 casi aumenta di ora in ora il numero dei contagiati mentre la guerriglia attacca i centri sanitari. Uccisi malati e un epidemiologo. L'ONU: "Intervenga la comunità internazionale". Pericolo virus in Africa e nei flussi migratori
Ecstasy uccide 15enne
Ecstasy uccide 15enne
Ragazzina inglese stroncata in pochi minuti da una dose di droga MDMA durante una festa. Il dolore gli amici: "Persa la mia migliore amica, le droghe turbano il futuro. Non prendetele"
Il caso Roundup devasta la Bayer
Il caso Roundup devasta la Bayer
Tre giurie californiane hanno stabilito risarcimenti record a favore di persone ammalate di cancro per aver utilizzato il diserbante: 2 miliardi di dollari a una coppia di giardiniere. Gli altri casi. Effetto valanga
Farmaci generici, prezzi gonfiati
Farmaci generici, prezzi gonfiati
Usa, 20 aziende farmaceutiche sotto inchiesta, 15 manager indagati. Speculazioni sui farmaci anche per cancro e diabete: 40 Stati fanno causa. "Truffa vergognosa"
Morbillo, nave da crociera in quarantena
Morbillo, nave da crociera in quarantena
Era stata noleggiata da Scientology, ora è ormeggiata nell'isola di Santa Lucia. I passeggeri non possono scendere a terra. Alcuni adepti in passato erano contrari ai vaccini. In Usa, per colpa dei NO VAX, è epidemia
La minaccia NO VAX anche in Italia'>MORBILLO, DILAGA L'EPIDEMIA
La minaccia NO VAX anche in Italia
MORBILLO, DILAGA LLa minaccia NO VAX anche in Italia' class='article_img2'>
A gennaio raddoppiano i casi di morbillo in Italia, ormai è emergenza. Negli Usa l'appello di Trump: "Vaccinatevi". I dati e l'analisi. Le responsabilità dei grillini e le giravolte del governo giallo-verde
I super batteri hanno raggiunto lo spazio
I super batteri hanno raggiunto lo spazio
Cambiamenti climatici e capacità di adattamento rendono alcune famiglie di microrganismi resistenti alle cure. Il pericolo non è solo più per persone deboli o anziane: dei batteri sono arrivati a bordo della Stazione Spaziale Internazionale
Forever young
Forever young
Ricerche mediche avanzate hanno portato alla scoperta nel nostro corpo di cellule zombie che non si riproducono e causano il nostro invecchiamento. Grazie ai nuovi farmaci senolitici sembra che il decadimento fisico possa essere rallentato