Il caso Roundup devasta la Bayer

| Tre giurie californiane hanno stabilito risarcimenti record a favore di persone ammalate di cancro per aver utilizzato il diserbante: 2 miliardi di dollari a una coppia di giardiniere. Gli altri casi. Effetto valanga

+ Miei preferiti

Bayer ko. La sconfitta nel terzo processo consecutivo sul diserbante Roundup di Monsanto, rischia di pregiudicarne la stabilità finanziaria. Un’altra giuria californiana, a Oakland, ha sentenziato che Bayer dovrà pagare più di 2 miliardi di dollari, di cui un miliardo di dollari come risarcimento per effetto della colpa, a una coppia, Alva e Alberta Pilliod, che avrebbe contratto il cancro in seguito all'uso di Roundup per 30 anni.

A marzo  il titolo era sceso 12% in meno, 61,18 euro ad azione, trascinato verso il basso dalla seconda sonora sconfitta subita negli Stati Uniti dal colosso farmaceutico. Dopo nove giorni di dibattimento, il tribunale di San Francisco ha ribadito che fra le cause del cancro di Andrew Hardeman, un agricoltore californiano, c’era l’uso massiccio di “Roundup”, erbicida a base di glifosfato che in America, commercializzato dalla sua divisione agrochimica “Monsanto”. Ad agosto, per il caso del giardiniere scolastico Dewayne Johnson, colpito a 42 anni da linfoma non Hodgkin, un altro tribunale aveva condannato il colosso al pagamento di 289,2 milioni di dollari, poi ridotti a 78,5. L’azienda ha presentato appello, che è ancora in corso, ma la condanna aveva già azzoppato le azioni del gruppo farmaceutico, che per 63 miliardi di dollari si era assicurato l’acquisto della “Monsanto”, multinazionale di biotecnologie agrarie con sede a St. Louis, e del suo discusso diserbante, uno dei più utilizzati al mondo, commercializzato in 130 paesi per più di 100 colture.

E non è finita qui, perché nei soli Stati Uniti, attendono una decisione altre 11.200 denunce da parte di altri giardinieri, agricoltori e semplice clienti che accusano il Roundup di procurare effetti assai nocivi: per sei di questi il processo dovrebbe iniziare a breve.

La Bayer si difende, parlando di 800 studi realizzati in tutto il mondo che confermerebbero la sicurezza del prodotto, e dicendosi certa che quanto prima “la scienza arrivi a confermare che gli erbicidi a base di glifosfato non causano il cancro”. Pesa però il giudizio della “International Agency for Research on Cancer” dell’OMS, che nel 2015 aveva classificato il glifosfato come potenzialmente cancerogeno.

I giurati di San Francisco hanno stabilito tra l’altro che il Roundup, è la causa diretta di un cancro terminale che aveva colpito il giardiniere di una scuola. L’incredibile vittoria di Dewayne Johnson potrebbe costituire un precedente di enorme peso per migliaia di altri casi di linfoma di Hodgkin che da ora in poi possono essere collegati ai contatti con Roundup.

Il caso di Johnson è stato il primo a essere affrontato perché i medici hanno confermato che il giardiniere era ormai vicino alla morte. E in California, ai querelanti in procinto di morire, vengono concessi processi più veloci. CNN ha rivelato che l'anno scorso più di 800 pazienti hanno già citato in giudizio Monsanto, sostenendo che Roundup è all’origine del cancro di cui soffrono. Da allora, centinaia di querelanti in più - compresi i coniugi superstiti - hanno chiesto risarcimenti record alla multinazionale. Dopo tre giorni di udienza, la giuria della Superior Court of California di San Francisco ha stabilito per Johnson 250 milioni di dollari di risarcimento e circa 39 milioni di dollari in danni compensativi. Non cambierà nilla il fatto che i due figli di Johnson potrebbero perdere presto il papà. Ma li aiuterà a vivere molto meglio, ha detto l'avvocato di Johnson Timothy Litzenburg. I medici non erano sicuri che il giardiniere avrebbe vissuto abbastanza a lungo per vedere il suo processo.  "Vivrà il resto di questo periodo in condizioni di estremo comfort", ha detto Litzenburg.

Dopo il verdetto, Monsanto ha rilasciato una dichiarazione dicendo che “importanti e recenti studi dimostrano che  Roundup non provoca il cancro. Ricorreremo contro questa decisione e continueremo a difendere con vigore questo prodotto, che ha una storia di 40 anni di utilizzo sicuro e continua ad essere uno strumento vitale, efficace e sicuro per gli agricoltori", ha detto Scott Partridge, Vice Presidente di Monsanto. Ma Litzenburg ha detto che un appello sarebbe costoso per Monsanto, dal momento che la società avrebbe dovuto pagare gli interessi sui danni mentre il caso è in appello. Si tratta di circa 25 milioni di dollari l'anno, ha detto.

Johnson, 46 anni, ha applicato Roundup diserbante da 20 a 30 volte all'anno, mentre lavorava come custode del parco per un distretto scolastico vicino a San Francisco. Ha testimoniato che durante il lavoro, ha avuto due incidenti in cui è stato a contatto con il prodotto. Il primo nel 2012. Due anni dopo, nel 2014, gli fu diagnosticato un linfoma non-Hodgkin, con lesioni ora diffuse nell’'80% del suo corpo. Litzenburg ha spiegato che il momento più straziante della testimonianza di Johnson è stato quando ha dovuto dire ai suoi figli che aveva un cancro terminale. La moglie di Johnson ora è l'unica che lavora  per sostenere la famiglia.

Quanto sono cancerogeni (o meno) Roundup e glifosato? Il quesito in campo è se Roundup può o no causare il cancro e, in caso affermativo, se la Monsanto ha avvertito i consumatori circa il rischio del prodotto. La giuria si è schierata con Johnson su entrambi i fronti.

Nel marzo 2015, l'Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC) dell'Organizzazione Mondiale della Sanità ha detto che l'ingrediente chiave di Roundup, il glifosato, è "probabilmente cancerogeno per l’uomo". "Per l'erbicida glifosato, le prove di cancerogenicità per il linfoma non-Hodgkin negli esseri umani erano limitate", affermava per il rapporto. Monsanto ha a lungo sostenuto che Roundup non causa il cancro, e che il rapporto IARC è notevolmente superato da studi che dicono al contrario che il glifosato è sicuro.

"Più di 800 studi scientifici, l'EPA statunitense, i National Institutes of Health e i regolatori di tutto il mondo hanno concluso che il glifosato è sicuro per l'uso e non causa il cancro", hanno assicurato i manager della multinazionale. Ha evidenziato un studio con al centro gli effetti dei pesticidi e dei prodotti a base di glifosato sugli agricoltori e sui loro coniugi dal 1993 al 2013. "Molti avevano già utilizzato Roundup e altri prodotti formulati da quando è arrivato sul mercato e non è emersa"nessuna associazione tra glifosato e qualsiasi tumore solido o tumori linfoidi maligni in generale, tra cui NHL (linfoma non-Hodgkin)”. Conclusione: ”Abbiamo tutti comprensione per lo stato del signor Johnson. E' naturale che stia cercando delle risposte. Ma Il glifosato non è la risposta alla sua malattia".

 
Salute
Morbillo, ragazza contagia anche Disneyland
Morbillo, ragazza contagia anche Disneyland
Allarme sanitario: a rischio chi è entrato in contatto con l'adolescente neozelandese che ha visitato le mete più popolari della California, Universal Studios compresi. La pubblicità dei NO VAX ha causato una grave epidemia di morbillo
Vaping, primo morto per intossicazione
Vaping, primo morto per intossicazione
Sedici Stati USA hanno segnalato 163 casi di persone ricoverate in ospedale per gravi problemi respiratori e cardiaci. Nessuno dei produttori sotto accusa, forse una partita di cartucce difettose. Ora c'è una vittima, in Illinois
Morire per un corpo scultoreo
Morire per un corpo scultoreo
Tanti americani vanno nelle cliniche della Repubblica Domenicana per complicate operazioni estetiche ma 12 pazienti sono morti. Il corpo a forma di bottiglia di Coca Cola, sogno di molte donne. Ma i rischi sono alti
UK, ogni 7 giorni 40 morti di overdose
UK, ogni 7 giorni 40 morti di overdose
Livelli record in Scozia, Galles e Inghilterra. In pochianni un'impennata senza precedenti. Colpa anche del taglio dei servizi decisi dal governo e dall'ondata di nuove sostanze letali sul mercato
Morbillo, epidemia globale in aumento
Morbillo, epidemia globale in aumento
Nuovi focolai della malattia si registrano in tutto il mondo, l'oma ora lancia l'allarme. "Sistemi sanitari in crisi e decesso in aumento". Dati mai così gravi dal 2006. In calo solo dove ci sono state campagne di vaccinazioni
UK, donne in menopausa in allarme
UK, donne in menopausa in allarme
Una crisi nella fornitura di cure ormonali sta gettando la preoccupazione in circa 200mila donne
USA: 14 giovani intossicati da e-cigarette
USA: 14 giovani intossicati da e-cigarette
È il totale dei ricoveri avvenuti in due stati confinanti, Wisconsin e Illinois: le autorità alzano la soglia di attenzione verso le sigarette elettroniche, i produttori si difendono: liquidi acquistati non in centri autorizzati
Dengue, dall'Asia in tutto il mondo
Dengue, dall
La specie di zanzara che trasmette il virus per i cambiamenti climatici potrebbe invadere anche aree sinora non contaminate. In Bangladesh 1000 casi in un giorno, nelle Filippine è emergenza nazionale. Primi casi in Italia
Una nuova vagina ma di pelle di pesce
Una nuova vagina ma di pelle di pesce
"La procedura prevede una vagina anatomica e funzionale mediante un intervento semplice", dice il chirurgo brasiliano Leonardo Bezerra, autore dell'intervento. Ora una 17enne brasiliana anni potrà avere una vita normale
Zanzare rese infertili, piaga spazzata via
Zanzare rese infertili, piaga spazzata via
Femmine trattate con radiazioni a bassa intensità, crollo immediato della diffusione del letale insetto da due isole cinesi durante una sperimentazione. Emergenza Dengue e malaria nelle Filippine