Il mistero dei bimbi nati senza braccia o mani

| Dal 2009 al 2014 nel paese di Druillat sono nati sette bambini con deformazioni simili. Le madri vivevano nel raggio di 17 chilometri in mezzo a campi di mais e girasole. Indagini in corso

+ Miei preferiti

Il Registro delle Malformazioni del Rodano-Alpi ha registrato sette casi di bambini nati senza braccia o mani a Druillat (nella foto), nell'Ain, in Francia, tra il 2009 e il 2014, in un raggio di 17 km. Secondo le osservazioni di Emmanuelle Amar, epidemiologa, si tratta di una percentuale 58 volte superiore al normale. Al momento la causa di questo grave e sorprendente fenomeno resta sconosciuta. A priori, non ci sono prove che i casi di "agenesia trasversale dell'arto superiore" siano dovute ad un'anomalia genetica o ad un particolare farmaco. Secondo l'epidemiologo, "l'unico punto comune è che tutte le madri dei bambini vivono in zone rurali in mezzo ai campi, fra mais e girasoli".

E il mistero potrebbe ancora restare a lungo, perché il rapporto, pubblicato dal "Remera" (Registre des malformations en Rhône-Alpes) è stato inviato a Santé Publique France. Ma l'agenzia contesta la metodologia di Remera: "Data la natura del problema individuato e le sue ripercussioni sociali, per non alimentare infondate paure delle popolazioni interessate, appare necessaria una maggiore  cautela".

Le Monde riferisce che Remera è stata privata di 123.000 euro di sovvenzioni pubbliche nel 2017 dalla regione Auvergne-Rhône-Alpes e dall'Inserm - quest'ultimo sostiene che il contributo di Remera al suo lavoro di ricerca scientifica è troppo esiguo per giustificare il finanziamento. Tuttavia, la Remera ha svolto un ruolo importante nel denunciare lo scandalo "Depakine" (in Italia Depakin, un farmaco che avrebbe provocato deformità nei nascituri). Secondo France 2, sono stati segnalati casi di bambini senza braccia nati a distanza di pochi mesi l'uno dall'altro anche in due villaggi della Bretagna e del Pays de la Loire.

 
Salute
Morbillo, ragazza contagia anche Disneyland
Morbillo, ragazza contagia anche Disneyland
Allarme sanitario: a rischio chi è entrato in contatto con l'adolescente neozelandese che ha visitato le mete più popolari della California, Universal Studios compresi. La pubblicità dei NO VAX ha causato una grave epidemia di morbillo
Vaping, primo morto per intossicazione
Vaping, primo morto per intossicazione
Sedici Stati USA hanno segnalato 163 casi di persone ricoverate in ospedale per gravi problemi respiratori e cardiaci. Nessuno dei produttori sotto accusa, forse una partita di cartucce difettose. Ora c'è una vittima, in Illinois
Morire per un corpo scultoreo
Morire per un corpo scultoreo
Tanti americani vanno nelle cliniche della Repubblica Domenicana per complicate operazioni estetiche ma 12 pazienti sono morti. Il corpo a forma di bottiglia di Coca Cola, sogno di molte donne. Ma i rischi sono alti
UK, ogni 7 giorni 40 morti di overdose
UK, ogni 7 giorni 40 morti di overdose
Livelli record in Scozia, Galles e Inghilterra. In pochianni un'impennata senza precedenti. Colpa anche del taglio dei servizi decisi dal governo e dall'ondata di nuove sostanze letali sul mercato
Morbillo, epidemia globale in aumento
Morbillo, epidemia globale in aumento
Nuovi focolai della malattia si registrano in tutto il mondo, l'oma ora lancia l'allarme. "Sistemi sanitari in crisi e decesso in aumento". Dati mai così gravi dal 2006. In calo solo dove ci sono state campagne di vaccinazioni
UK, donne in menopausa in allarme
UK, donne in menopausa in allarme
Una crisi nella fornitura di cure ormonali sta gettando la preoccupazione in circa 200mila donne
USA: 14 giovani intossicati da e-cigarette
USA: 14 giovani intossicati da e-cigarette
È il totale dei ricoveri avvenuti in due stati confinanti, Wisconsin e Illinois: le autorità alzano la soglia di attenzione verso le sigarette elettroniche, i produttori si difendono: liquidi acquistati non in centri autorizzati
Dengue, dall'Asia in tutto il mondo
Dengue, dall
La specie di zanzara che trasmette il virus per i cambiamenti climatici potrebbe invadere anche aree sinora non contaminate. In Bangladesh 1000 casi in un giorno, nelle Filippine è emergenza nazionale. Primi casi in Italia
Una nuova vagina ma di pelle di pesce
Una nuova vagina ma di pelle di pesce
"La procedura prevede una vagina anatomica e funzionale mediante un intervento semplice", dice il chirurgo brasiliano Leonardo Bezerra, autore dell'intervento. Ora una 17enne brasiliana anni potrà avere una vita normale
Zanzare rese infertili, piaga spazzata via
Zanzare rese infertili, piaga spazzata via
Femmine trattate con radiazioni a bassa intensità, crollo immediato della diffusione del letale insetto da due isole cinesi durante una sperimentazione. Emergenza Dengue e malaria nelle Filippine