Il workout che piace a Hollywood

| Un attrezzo di nuova generazione che assicura un lavoro intenso su tutto il corpo senza quasi rendersene conto. Per molte star è ormai irrinunciabile

+ Miei preferiti
Tanto per essere chiari: Meghan Markle non può più vivere senza, e insieme a lei Michelle Obama, Rihanna, Jennifer Aniston, Courtney Cox, Kim Kardashian, Alessandra Ambrosio e Sophia Vergara, ma l'elenco è approssimativo e incompleto. L’attrezzo dei sogni, ultimissimo grido delle palestre americane più trendy, si chiama “Megaformer”: è un macchinario a dire il vero piuttosto ingombrante nato dalle ceneri del “reformer” utilizzato nel Pilates. La sua forza? Senza avere alcun impatto sulle articolazioni, assicura risultati visibili sul fisico in pochissimo tempo.

L’unica accortezza è evitare il “fai da te”: servono addirittura fino a 10 lezioni seguite da un esperto per imparare tutti i movimenti possibili e scoprine a fondo le enormi potenzialità. È esattamente l’instabilità della macchina a favorire il lavoro muscolare che influenza anche la postura e migliora il controllo dell’equilibrio. Scendendo nel dettaglio è una pedana con una parte fissa e una mobile, dotata di elastici e strap utili per allungare la muscolatura. La residenza personalizzabile rassoda le gambe, lavora sugli addominali e solleva i glutei. Le sessioni durano 50 minuti e secondo Sebastian Legree, Ceo di “Lagree Fitness” e inventore, sono sufficienti tre sedute a settimana per avere in cambio un corpo statuario

Salute
GB, i malati di cancro abbandonati al loro destino
GB, i malati di cancro abbandonati al loro destino
Il Regno Unito è uno dei primi Paesi a preoccuparsi degli effetti collaterali del coronavirus: le migliaia di malati di cancro rimasti senza cure e trattamenti
L’OMS: “Siamo in un territorio inesplorato”
L’OMS: “Siamo in un territorio inesplorato”
Il numero di casi di coronavirus in tutto il mondo supera i 90.000, e anche se al momento non si parla ancora di pandemia, l’unica strada possibile per adesso è il contenimento
Individuato un nuovo ceppo dell’Hiv
Individuato un nuovo ceppo dell’Hiv
Per la prima volta, in quasi due decenni, un team di scienziati ha individuato una nuova famiglia del virus. “Niente panico, ma la battaglia non è ancora vinta”, commentano gli esperti
Inghilterra, farmaci contro l’overdose distribuiti per strada
Inghilterra, farmaci contro l’overdose distribuiti per strada
I dati statistici di morti per droga sono così drammatici impietosi da aver convinto l’Inghilterra a varare una fase di test per la distribuzione per le strade di farmaci che contrastano l’overdose
Troppi neonati in crisi di astinenza da droghe
Troppi neonati in crisi di astinenza da droghe
Un fenomeno allarmante che fa registrare casi in tutta Italia, ma molto difficile da affrontare. Le stime della Società Italiana di Neonatologia
Johnson & Johnson ritira 33mila confezioni di talco
Johnson & Johnson ritira 33mila confezioni di talco
L’agenzia di controllo federale FDA ha accertato la presenza di amianto in una confezione di talco per bambini. L’indagine partita da 13mila denunce di consumatori
Nuova batosta per la Johnson & Johnson
Nuova batosta per la Johnson & Johnson
Dopo i 572 milioni pagati per la crisi degli oppiacei, un tribunale di Philadelphia ha condannato al pagamento di 8 miliardi di dollari ad un giovane a cui è cresciuto il seno per colpa di un farmaco
È esplosa la psicosi “ranitidina”
È esplosa la psicosi “ranitidina”
Il ritiro di alcuni farmaci in commercio e l’ordine dell’agenzia europea di verificare i contenuti di tutti quelli in vendita ha avuto un effetto dirompente, aumentato dalla presenza di falsi elenchi messi in rete
Crescono le vittime delle e-cig
Crescono le vittime delle e-cig
Nove morti e più di 500 fra malori e problemi respiratori, mentre gli esperti non riescono a individuare la sostanza che sta lentamente scatenando un’epidemia
Il batterio le ha divorato il cervello
Il batterio le ha divorato il cervello
Morta una bimba di 10 anni in Texas, il batterio Naegleria Fowleri le è entrato ndalle narici dopo un bagno in un fiume e in pochi giorni l'ha uccisa. Decine i casi analoghi