Morbillo, ragazza contagia anche Disneyland

| Allarme sanitario: a rischio chi è entrato in contatto con l'adolescente neozelandese che ha visitato le mete più popolari della California, Universal Studios compresi. La pubblicità dei NO VAX ha causato una grave epidemia di morbillo

+ Miei preferiti

Le teorie dei NO VAX contro l'uso dei vaccini, assai diffuse anche negli USA, stanno provocando un'epidemia senza precedenti. L'ultimo caso è inquietante. Un'adolescente dalla Nuova Zelanda malata di morbillo ha visitato Disneyland e altre mete turistiche popolari in tutta la California meridionale all'inizio di questo mese, forse infettando altri, i funzionari sanitari del governo locale lanciano un allarme arriva in mezzo alla peggiore epidemia di morbillo negli Stati Uniti in un quarto di secolo, con più di 1.200 casi segnalati in 30 stati dall'ottobre 2018, secondo il US Centers for Disease Control and Prevention (CDC). "il dipartimento di salute pubblica della contea di Los Angeles sta cercando di identificare gli altri a rischio di morbillo" ,spiegano al dipartimento di salute pubblica. Già 9 i contagiati nel parco dei divertimenti più famoso al mondo e altri casi sono sotto esame. Gli Stati Uniti registrano 33 nuovi casi di morbillo in una settimana nella peggiore epidemia dal 1992. La Orange County Health Care Agency ha specificato che la ragazza si trovava nel sud della California dall'11 al 15 agosto.

Durante il suo soggiorno nel sud della California  ha visitato il parco a tema Universal Studios e diverse destinazioni a Hollywood e Santa Monica, funzionari sanitari di LA ha detto, aggiungendo che chiunque fosse stato in quei luoghi può essere a rischio di sviluppare il morbillo. Funzionari sanitari hanno detto che la ragazza ha visitato Disneyland in Anaheim il 12 agosto e ha soggiornato presso il vicino Desert Palms Hotel. Non ci erano informazioni sulla sua condizione attuale.

Finora nel 2019 un totale di 16 casi di morbillo sono stati segnalati tra i residenti della contea di Los Angeles, e 11 persone infette sono note per aver viaggiato attraverso la contea. Il CDC ha detto all'inizio di questa settimana che c'è stato un aumento dell'1,8% nel numero di casi del virus altamente contagioso e talvolta mortale negli Stati Uniti tra l'8 e il 15 agosto.

La malattia era stata dichiarata eliminata negli Stati Uniti nel 2000, il che significa che non vi è stata una trasmissione continua per almeno un anno. I funzionari del CDC dicono che gli Stati Uniti rischiano di perdere lo stato di eliminazione del morbillo se l'attuale epidemia, iniziata nell'ottobre 2018 a New York, continuerà fino all'ottobre 2019, grazie soprattutto all'offensiva NO VAX condotta senza scrupoli.

Il morbillo, considerato uno dei virus più contagiosi al mondo, infetta il 90% delle persone esposte che non sono state vaccinate, secondo il dipartimento sanitario della contea di Los Angeles. I sintomi del virus, che possono causare gravi complicazioni e persino la morte, includono febbre, tosse, naso che cola, occhi rossi e una caratteristica eruzione cutanea che può comparire fino a tre settimane dopo l'esposizione.

 
Salute
Il batterio le ha divorato il cervello
Il batterio le ha divorato il cervello
Morta una bimba di 10 anni in Texas, il batterio Naegleria Fowleri le è entrato ndalle narici dopo un bagno in un fiume e in pochi giorni l'ha uccisa. Decine i casi analoghi
Gli esperti: il mondo rischia una pandemia
Gli esperti: il mondo rischia una pandemia
Lo scoppio di una malattia simil-influenzale potrebbe uccidere 80 milioni di persone in tutto il mondo in meno di due giorni. Lo dice un report di esperti che lancia l’allarme: il dovrebbe prepararsi
Le Filippine in allarme per un’epidemia di dengue
Le Filippine in allarme per un’epidemia di dengue
Dopo 146mila casi e 622 morti accertate da gennaio a oggi, le autorità hanno proclamato l’allarme nazionale: colpite sette delle 17 regioni del paese asiatico
Trump e la strage delle puerpere
Trump e la strage delle puerpere
Nonostante le conoscenze e le tecnologie siano sempre più evolute, ancora oggi nel mondo si muore di parto. Nei Paesi in via di sviluppo è fondamentale il contributo del mondo occidentale messo in forse da politiche nazionaliste
In America è ormai sindrome da svapo
In America è ormai sindrome da svapo
Tre morti e oltre 200 persone ricoverate con problemi respiratori: finiscono sotto accusa le ricariche acquistate in canali non ufficiali e i mix artigianali con la cannabis
Mangia patatine per anni e perde la vista
Mangia patatine per anni e perde la vista
Un adolescente inglese che riusciva a mangiare soltanto patatine ha perso la vista per una grave mancanza di vitamine e minerali che ha compromesso i nervi ottici
Vaping, primo morto per intossicazione
Vaping, primo morto per intossicazione
Sedici Stati USA hanno segnalato 163 casi di persone ricoverate in ospedale per gravi problemi respiratori e cardiaci. Nessuno dei produttori sotto accusa, forse una partita di cartucce difettose. Ora c'è una vittima, in Illinois
Morire per un corpo scultoreo
Morire per un corpo scultoreo
Tanti americani vanno nelle cliniche della Repubblica Domenicana per complicate operazioni estetiche ma 12 pazienti sono morti. Il corpo a forma di bottiglia di Coca Cola, sogno di molte donne. Ma i rischi sono alti
UK, ogni 7 giorni 40 morti di overdose
UK, ogni 7 giorni 40 morti di overdose
Livelli record in Scozia, Galles e Inghilterra. In pochianni un'impennata senza precedenti. Colpa anche del taglio dei servizi decisi dal governo e dall'ondata di nuove sostanze letali sul mercato
Morbillo, epidemia globale in aumento
Morbillo, epidemia globale in aumento
Nuovi focolai della malattia si registrano in tutto il mondo, l'oma ora lancia l'allarme. "Sistemi sanitari in crisi e decesso in aumento". Dati mai così gravi dal 2006. In calo solo dove ci sono state campagne di vaccinazioni