Non ha soldi, 'prigioniera' in ospedale

| Una 18enne in vacanza negli Usa (senza assicurazione) cade dallo scooter e si ferisce. Trasportata all'UCLA di Los Angeles è stata operata in terapia intensiva. Costo finale 150 mila dollari. Raccolta su GoFundMe per liberarla

+ Miei preferiti

Una ragazza 18enne di Belfast è “prigioniera” nell'ospedale UCLA di Los Angeles con una fattura medica di 118.000 sterline (150mila dollari) da pagare cash dopo un incidente con lo scooter. Soldi che lei proprio non ha. La sorella Sian ha creato una pagina GoFundMe per raccogliere fondi per pagare i costi del ricovero di Karmen. "Stiamo ancora pagando le spese funebri di nostra madre che è morta improvvisamente l'anno scorso e con queste spese crescenti non sappiamo come faremo a far fronte a questa situazione. Non lo so proprio. Se ho imparato qualcosa da questa orribile situazione è di stipulare un'assicurazione. Non è nemmeno costoso...",riporta il Sun.

Sian, che vive a Los Angeles, sta disperatamente cercando di raccogliere denaro per coprire il trattamento di Karmen - perché l'adolescente aveva dimenticato di stipulare un'assicurazione per le vacanze. Karmen, di Belfast, in sella a uno scooter era caduta imentre era alla guida di uno scooter elettrico appena noleggiato ed è ora in cura presso l'UCLA Hospital di Los Angeles per frattura e lesioni. “Avevamo deciso di noleggiare uno scooter elettrico per fare un giro, ma dopo neanche un minuto, Karmen s’è fatta male…Stavo studiando in America per un anno e avevamo in programma di fare un viaggio in macchina da San Francisco a Las Vegas, così Karmen è arrivata per incontrarci. Era incosciente e in una pozza di sangue. L'ambulanza è arrivata ed è stata portata direttamente in terapia intensiva all'ospedale UCLA. Si pagano $15.000 al giorno per rimanere in terapia intensiva e il costo non include, esami e terapie, felobo e iniezioni. Non so come potrò permettermi questo conto. Ci è stato detto che se esce, dovrà rimanere a Los Angeles e andare poi ad una riunione di follow-up prima di poter tornare a casa a Belfast. Solo questo follow-up costerà 4.000 dollari da solo, quindi il totale continua a crescere sempre di più...”.

 
Salute
UK, ogni 7 giorni 40 morti di overdose
UK, ogni 7 giorni 40 morti di overdose
Livelli record in Scozia, Galles e Inghilterra. In pochianni un'impennata senza precedenti. Colpa anche del taglio dei servizi decisi dal governo e dall'ondata di nuove sostanze letali sul mercato
Morbillo, epidemia globale in aumento
Morbillo, epidemia globale in aumento
Nuovi focolai della malattia si registrano in tutto il mondo, l'oma ora lancia l'allarme. "Sistemi sanitari in crisi e decesso in aumento". Dati mai così gravi dal 2006. In calo solo dove ci sono state campagne di vaccinazioni
UK, donne in menopausa in allarme
UK, donne in menopausa in allarme
Una crisi nella fornitura di cure ormonali sta gettando la preoccupazione in circa 200mila donne
USA: 14 giovani intossicati da e-cigarette
USA: 14 giovani intossicati da e-cigarette
È il totale dei ricoveri avvenuti in due stati confinanti, Wisconsin e Illinois: le autorità alzano la soglia di attenzione verso le sigarette elettroniche, i produttori si difendono: liquidi acquistati non in centri autorizzati
Dengue, dall'Asia in tutto il mondo
Dengue, dall
La specie di zanzara che trasmette il virus per i cambiamenti climatici potrebbe invadere anche aree sinora non contaminate. In Bangladesh 1000 casi in un giorno, nelle Filippine è emergenza nazionale. Primi casi in Italia
Una nuova vagina ma di pelle di pesce
Una nuova vagina ma di pelle di pesce
"La procedura prevede una vagina anatomica e funzionale mediante un intervento semplice", dice il chirurgo brasiliano Leonardo Bezerra, autore dell'intervento. Ora una 17enne brasiliana anni potrà avere una vita normale
Zanzare rese infertili, piaga spazzata via
Zanzare rese infertili, piaga spazzata via
Femmine trattate con radiazioni a bassa intensità, crollo immediato della diffusione del letale insetto da due isole cinesi durante una sperimentazione. Emergenza Dengue e malaria nelle Filippine
Filippine: allarme per la febbre dengue
Filippine: allarme per la febbre dengue
Oltre 100mila casi accertati e quasi 500 decessi hanno fatto scattare l’allarme lanciato dalle autorità sanitarie. Secondo l’OMS, la zanzara Aedes potrebbe spostarsi e colpire diverse altre zone del mondo
Gli operatori telefonici non sempre capiscono quanto il malato è grave: catena di morti in UK
Gli operatori telefonici non sempre capiscono quanto il malato è grave: catena di morti in UK
Bagni in mare, muore divorato da batterio carnivoro
Bagni in mare, muore divorato da batterio carnivoro