OxyContin, l’antidolorifico che crea dipendenza

| Prescritto soprattutto degli Stati Uniti, è accusato di migliaia di morti: sarebbe stato diffuso dalla Purdue Pharma sapendo che crea dipendenza, effetto curabile con un altro farmaco

+ Miei preferiti
Oltre 200mila morti per overdose fra il 1999 ed il 2017, migliaia di casi di rapine in farmacie in cui il bottino non era il denaro, ma l’OxyContin. Chiamato gergalmente “Hillibilly Heroin” (l’eroina dei montanari), è un oppioide potente almeno quanto la morfina prodotto dalla “Purdue Pharma”, colosso farmaceutico americano da sempre guidato dalla famiglia Sackler, ma ormai sull’orlo della bancarotta proprio per l’OxyContin, minacciata da migliaia di cause legali che attendono una sentenza nei tribunali di ogni angolo degli Stati Uniti.

Secondo il “New York Times”, che dedica ampio spazio alla vicenda, la Procura Distrettuale di NY ha aperto un fascicolo per stabilire la veridicità di un’accusa terribile, se confermata: dopo il benestare della “Federal Drug Agency”, la Purdue Pharma avrebbe messo in piedi una raffinata campagna di disinformazione, quindi spinto in ogni modo medici a prescrivere il loro farmaco come antidolorifico, consapevole di creare una fortissima dipendenza in chi lo assumeva. Un giochino che solo sull’OxyContin avrebbe permesso ai Sakler, una notabile e suggente famiglia di Brooklyn che nel proprio passato annovera medici, filantropi e scienziati, di intascare 4 miliardi di dollari (su 13 del loro patrimonio), molti dei quali finiti in paradisi off-shore.

Il fascicolo dell’inchiesta, battezzata “Tango Project”, parla di consapevolezza dei rischi di dipendenza che l’oppioide avrebbe creato, a sua volta curabile con un altro farmaco immesso sul mercato. Un circolo vizioso in cui si restava ingabbiati senza via d’uscita, costretti per lunghi periodi ad acquistare farmaci della Purdue Pharma. Durissima la reazione dei legali dell’azienda, che hanno rigettato senza tentennamenti ogni accusa di aver lucrato sugli effetti dei propri farmaci, oltre a ricordare che nel foglio illustrativo dell’OxyContin sono scritte nero su bianco avvertimenti per il rischio di abuso e di uso improprio. Ma a smentirli ci sarebbero alcune intercettazioni, come quella di Richard Sackler, che ammoniva i dirigenti della sua azienda: “Dobbiamo martellare in ogni modo chi ne fa abuso: loro sono i colpevoli e il problema: sono criminali imprudenti”.

La prima causa legale della Purdue Pharma è prevista per maggio: sarà trasmessa integralmente in televisione.

Salute
Filippine: allarme per la febbre dengue
Filippine: allarme per la febbre dengue
Oltre 100mila casi accertati e quasi 500 decessi hanno fatto scattare l’allarme lanciato dalle autorità sanitarie. Secondo l’OMS, la zanzara Aedes potrebbe spostarsi e colpire diverse altre zone del mondo
Gli operatori telefonici non sempre capiscono quanto il malato è grave: catena di morti in UK
Gli operatori telefonici non sempre capiscono quanto il malato è grave: catena di morti in UK
Bagni in mare, muore divorato da batterio carnivoro
Bagni in mare, muore divorato da batterio carnivoro
Smog, i veleni nei cuori dei bambini
Smog, i veleni nei cuori dei bambini
Una ricerca della Lancaster University lancia un allarme globale: miliardi di particelle inquinanti nel cuore e nel cervello anche dei giovanissimi. Potranno causare malattie cardiopatiche e altre patologie
Il caso Esketamina, droga o antidepressivo?
Il caso Esketamina, droga o antidepressivo?
L’approvazione in tempi record di un nuovo farmaco antidepressivo sotto forma di spray nasale ha acceso la curiosità dei media, che hanno scoperto il nome del principale sponsor: Donald Trump
La 'morte silente' uccide un altro atleta
La
La morte del 27enne giocatore di baseball Tyler Skaggs, trovato morto in un hotel dopo una partita, ricorda la tragica fine del capitano della Fiorentina Dario Astori. Inchiesta esclude suicidio. In lutto il mondo dello Sport USA
"Neo-laureati in Pronto Soccorso? Una follia"
"Neo-laureati in Pronto Soccorso? Una follia"
La denuncia del sindacato Anaao-Assomed: "In pericolo la salute dei pazienti". Arrivano sostituti pagati a gettone che non sanno nemmeno parlare in italiano. Tra scandali e indifferenza
E dopo i vegani ecco i 'respiriani'
E dopo i vegani ecco i
Una 25enne di Minneapolis afferma di nutrirsi "soprattutto di aria", concedendosi solo succhi di frutta e cibi liquidi. Non mangia alimenti solidi, "se non durante le feste con gli amici". Migliaia di seguaci
UK: allarme epidemia
UK: allarme epidemia
Dodici persone sono morte e altre 32 infettate dall’iGAS, un violento streptococco che si trasmette anche solo con il contatto casuale. La cura antibiotica efficace se assunta ai primi sintomi: l’allarme lanciato dalle autorità dell’Essex
San Francisco, bannate le e-cigarette
San Francisco, bannate le e-cigarette
Le autorità sanitarie: "Danneggiano il cervello dei giovani abituandoli all'assuefazione". Decine i negozi dell'area a rischio chiusura. Attesa per la decisione FDA