Seconda condanna, la Bayer crolla in borsa

| Per la seconda volta, un tribunale si è pronunciato ritenendo l’erbicida Roundup causa del cancro che ha colpito un agricoltore californiano. In tutti gli Stati Uniti altre 11.200 denunce attendono una sentenza

+ Miei preferiti
Il 12% in meno, 61,18 euro ad azione: è il dato di apertura alla borsa di Francoforte del titolo “Bayer”, trascinato verso il basso dalla seconda sonora sconfitta subita negli Stati Uniti dal colosso farmaceutico. Dopo nove giorni di dibattimento, il tribunale di San Francisco ha ribadito che fra le cause del cancro di Andrew Hardeman, un agricoltore californiano, c’era l’uso massiccio di “Roundup”, erbicida a base di glifosfato che in America è commercializzato dalla sua divisione agrochimica “Monsanto”. Nella seconda parte del processo, i giurati dovranno stabilire se il colosso farmaceutico tedesco fosse a conoscenza o meno dei rischi alla salute e soprattutto quantificare i danni. I precedenti non giocano a favore della Bayer: lo scorso mese di agosto, per il caso analogo del giardiniere scolastico Dewayne Johnson, colpito a 42 anni da linfoma non Hodgkin, un altro tribunale aveva condannato il colosso al pagamento di 289,2 milioni di dollari, poi ridotti a 78,5. L’azienda ha presentato appello, che è ancora in corso, ma la condanna aveva già azzoppato le azioni del gruppo farmaceutico, che per 63 miliardi di dollari si era assicurato l’acquisto della “Monsanto”, multinazionale di biotecnologie agrarie con sede a St. Louis, e del suo discusso diserbante, uno dei più utilizzati al mondo, commercializzato in 130 paesi per più di 100 colture.

E non è finita qui, perché nei soli Stati Uniti, attendono una decisione altre 11.200 denunce da parte di altri giardinieri, agricoltori e semplice clienti che accusano il Roundup di procurare effetti assai nocivi: per sei di questi il processo dovrebbe iniziare a breve.

La Bayer si difende, parlando di 800 studi realizzati in tutto il mondo che confermerebbero la sicurezza del prodotto, e dicendosi certa che quanto prima “la scienza arrivi a confermare che gli erbicidi a base di glifosfato non causano il cancro”. Pesa però il giudizio della “International Agency for Research on Cancer” dell’OMS, che nel 2015 aveva classificato il glifosfato come potenzialmente cancerogeno.

Salute
Filippine: allarme per la febbre dengue
Filippine: allarme per la febbre dengue
Oltre 100mila casi accertati e quasi 500 decessi hanno fatto scattare l’allarme lanciato dalle autorità sanitarie. Secondo l’OMS, la zanzara Aedes potrebbe spostarsi e colpire diverse altre zone del mondo
Gli operatori telefonici non sempre capiscono quanto il malato è grave: catena di morti in UK
Gli operatori telefonici non sempre capiscono quanto il malato è grave: catena di morti in UK
Bagni in mare, muore divorato da batterio carnivoro
Bagni in mare, muore divorato da batterio carnivoro
Smog, i veleni nei cuori dei bambini
Smog, i veleni nei cuori dei bambini
Una ricerca della Lancaster University lancia un allarme globale: miliardi di particelle inquinanti nel cuore e nel cervello anche dei giovanissimi. Potranno causare malattie cardiopatiche e altre patologie
Il caso Esketamina, droga o antidepressivo?
Il caso Esketamina, droga o antidepressivo?
L’approvazione in tempi record di un nuovo farmaco antidepressivo sotto forma di spray nasale ha acceso la curiosità dei media, che hanno scoperto il nome del principale sponsor: Donald Trump
La 'morte silente' uccide un altro atleta
La
La morte del 27enne giocatore di baseball Tyler Skaggs, trovato morto in un hotel dopo una partita, ricorda la tragica fine del capitano della Fiorentina Dario Astori. Inchiesta esclude suicidio. In lutto il mondo dello Sport USA
"Neo-laureati in Pronto Soccorso? Una follia"
"Neo-laureati in Pronto Soccorso? Una follia"
La denuncia del sindacato Anaao-Assomed: "In pericolo la salute dei pazienti". Arrivano sostituti pagati a gettone che non sanno nemmeno parlare in italiano. Tra scandali e indifferenza
E dopo i vegani ecco i 'respiriani'
E dopo i vegani ecco i
Una 25enne di Minneapolis afferma di nutrirsi "soprattutto di aria", concedendosi solo succhi di frutta e cibi liquidi. Non mangia alimenti solidi, "se non durante le feste con gli amici". Migliaia di seguaci
UK: allarme epidemia
UK: allarme epidemia
Dodici persone sono morte e altre 32 infettate dall’iGAS, un violento streptococco che si trasmette anche solo con il contatto casuale. La cura antibiotica efficace se assunta ai primi sintomi: l’allarme lanciato dalle autorità dell’Essex
San Francisco, bannate le e-cigarette
San Francisco, bannate le e-cigarette
Le autorità sanitarie: "Danneggiano il cervello dei giovani abituandoli all'assuefazione". Decine i negozi dell'area a rischio chiusura. Attesa per la decisione FDA