Mistero sulla Luna

| Un enorme ammasso ferroso sotterraneo che si estende per circa 300 km individuato da alcuni scienziati. Per gli esperti si tratterebbe dei residui di un asteroide o di un’eruzione vulcanica, ma c’è già chi ci vede una base aliena

+ Miei preferiti
“Grail” (Gravity Recovery and Interior Laboratory) e “LRO” (Lunar Reconnaissance Orbiter), due sonde della Nasa, fra il 2011 e l’anno successivo hanno mappato il campo gravitazionale della Luna per permettere agli scienziati di capirne la struttura interna e la composizione. Ambedue le sonde avevano registrato un’anomalia su quello che è definito il “lato oscuro”, a poca distanza dall’enorme cratere “Polo Sud-Aitken”: per anni, la densità superiore di metalli indicata dai dati delle sonde era stata classificata come una forte presenza di ferro sulla superficie. Ma nuove e più sofisticate analisi dei rilievi, realizzate da un gruppo di ricercatori della “Baylor University” coordinati dal geofisico Peter James, hanno permesso di capire che si tratta di una massa enorme nascosta sotto la superficie lunare, con un’estensione di oltre 300 km. “Immaginate di prendere una montagna di metallo cinque volte più grande delle isole delle Hawaii e di seppellirla sottoterra. Questa è più o meno la massa che abbiamo rilevato”, ha commentato il professor James.

I risultati della nuova scoperta, pubblicati sulla rivista “Geophisical Research Letters”, sono accompagnati anche da un'ipotesi che ne spiegherebbe la natura: “Potrebbe trattarsi di un asteroide caduto oltre 4 miliardi anni fa, il cui metallo ha formato il cratere ed è ancora incorporato sotto al superficie lunare”. Una teoria che si basa su alcune simulazioni relative alla fusione della massa di ferro-nichel, che se non riesce a raggiungere il punto di fusione, può rimanere sospesa nella crosta superiore, in una sorta di limbo fra crosta e nucleo della Luna. La seconda ipotesi parla invece di un evento vulcanico, un’eruzione che ha lasciato una massa enorme di magma solidificato.

A dare qualche spiegazione in più potrebbe essere “Chang’e 4”, la missione del programma cinese di esplorazione della Luna che ha come obiettivo proprio l’esplorazione del lato nascosto del satellite della Terra più amato da poeti, artisti e sognatori malinconici.

Pronte le reazioni di cospirazioni e appassionati di ufologia, che hanno immediatamente bollato come “di comodo” le teorie degli scienziati, per nascondere la sola e unica verità: la Luna è abitata da razze aliene, e quell’ammasso ferroso non è altro che il profilo di una colonia sotterranea.

 

Galleria fotografica
Mistero sulla Luna - immagine 1
Scienza
I cacciatori di virus
I cacciatori di virus
Squadre di virologi setacciano le caverne abitate dai pipistrelli a caccia di ceppi virali sconosciuti. Il Covid-19 era già stato individuato nel 2013, ma nel frattempo ha trovato un ospite che l’ha passato all’uomo
Il mistero del paziente zero
Il mistero del paziente zero
In Italia si tenta di individuare il responsabile dei due ceppi, in Veneto e Lombardia, e lo stesso cercano di fare i medici in Cina, per scoprire da chi è partita l’epidemia che ha travolto Wuhan. Ma storicamente, non è una ricerca facile
Segnali dallo spazio
Segnali dallo spazio
Gli scienziati stanno cercando di dare una risposta ad un fenomeno misterioso: dei potenti segnali radio provenienti dallo spazio più remoto che si ripetono ogni 16 giorni, seguendo uno schema fisso
Molto di nuovo sotto il sole
Molto di nuovo sotto il sole
La nuova missione “Solar Orbiter”, in collaborazione fra la Nasa e l’Esa europea, darà uno sguardo senza precedenti alla nostra stella
I misteriosi ronzii sentiti in tutto il mondo
I misteriosi ronzii sentiti in tutto il mondo
Sono andati avanti per mesi, preoccupando gli esperti. Una commissione è riuscita a stabilirne la causa: la formazione di un enorme vulcano sottomarino nell’arcipelago delle Mayotte, fra Madagascar e Mozambico
A new planet
A new planet
Si chiama TOI 700 d ed è il primo pianeta potenzialmente abitabile scoperto dalla missione della Nasa “TESS”: si trova a 100 anni luce dalla Terra
Eleni Antoniadou, il genio fasullo
Eleni Antoniadou, il genio fasullo
Il curriculum ne faceva una delle giovani donne più brillanti di sempre, un vero genio della bioingegneria che era piaciuta alla Nasa e alla Mattel, che sua volta aveva deciso di dedicare a suo nome una delle Barbie eroine
I batteri dell’Atacama,
una speranza per le malattie
I batteri dell’Atacama,<br>una speranza per le malattie
Un team scientifico ha isolato 46 molecole da batteri particolarmente resistenti: potrebbero aprire la strada alla nascita di nuovi farmaci, sempre più efficaci contro malattie e infezioni
Gli scienziati creano un embrione uomo-scimmia
Gli scienziati creano un embrione uomo-scimmia
Il team è arrivato a creare embrione chimera, ma l’esperimento è stato fermato: l’obiettivo creare un bacino di organi trapiantabili. Lo scetticismo della comunità scientifica internazionale
La Nasa scopre un pianeta abitabile
La Nasa scopre un pianeta abitabile
Il telescopio Tess ne ha individuati tre, ma il più grande potrebbe presentare le condizioni sufficienti per garantire la vita umana