I 100 anni di Motta, una storia italiana

| Il primo secolo di un’azienda simbolo di dolci e del costume italiano, celebrati con un volume celebrativo e una ricerca su abitudini, tendenze e gusti degli Italiani durante le ricorrenze

+ Miei preferiti
Il primo atto delle celebrazioni dei 100 anni di “Motta”, è andato in scena a Milano, nella suggestiva Terrazza Martini: un secolo all’insegna di innovazione e modernità per un’azienda che ha fatto la storia dell’industria dolciaria in Italia. Sono trascorsi 100 anni da quando Angelo Motta ha inventato il pirottino che ha reso il “Panettone”, uno dei dolci italiani più amati e conosciuti al mondo. È stato l’inizio di una storia unica, fatta di prodotti innovativi, scelte di comunicazione e grandi successi che ancora oggi rendono il marchio Motta un vero e proprio classico.

Proprio per rendere ancora più particolare l’importante anniversario, è nato lo speciale volume celebrativo “Motta”, edito da UTET Grandi Opere per i tipi FMR. Un’opera che si avvale di una rigorosa e attenta ricerca di immagini e contenuti, nonché degli scatti di Francesco Piras, realizzati espressamente per l’iniziativa. I saggi di Fabiana Giacomotti,“Motta è Motta è Motta” e “La pubblicità Motta”, ricostruiscono i momenti più importanti di 100 anni intensi e ricchi di vicende eprotagonisti: non soltanto personaggi noti e artisti che hanno contribuito a rendere iconici i prodotti e la comunicazione del marchio, ma anche coloro che con il proprio lavoro e le proprie intuizioni hanno fattivamente reso possibili i grandi successi Motta.

Il volume sarà consultabile online sul sito Motta, completamente rinnovato, per permettere a tutti di conoscere da vicino la storia di un’azienda entrata a far parte del patrimonio culturale degli italiani, e prodotto in due edizioni speciali: una brossurata con copertina rigida e una in tiratura limitata e numerata con copertina in seta e un esclusivo cofanetto, entrambe in vendita sulla piattaforma Amazon. Un’occasione unica per venire in contatto con una vera e propria eccellenza italiana, anche attraverso le immagini storiche che, recuperate per l’occasione, fanno da sfondo al suggestivo racconto della storia del brand.

“Le ricerche svolte per realizzare questo volume - ha dichiarato Fabiana Giacomotti - mi hanno permesso di entrare in contatto con testimonianze e memorabilia unici, uno spaccato di grande interesse sul costume italiano nel corso di un secolo di storia”.

L’evento è stato anche l’occasione per presentare i risultati di una ricerca realizzata da Doxa per Motta, che ha indagato le abitudini alimentari degli italiani durante le ricorrenze, con un focus particolare sul Natale. “Secondo l’analisi, il panettone è presente sulle tavole dell’83% degli italiani nel periodo natalizio - ha commentato Daniela Conti, Head of Consumer Goods BU di BvaDoxa - tra i dati più rilevanti, inoltre, il 37% degli intervistati inizia a consumarlo molto tempo prima del 25 dicembre, non appena compare sugli scaffali dei supermercati, a riprova del fatto che si tratta di un prodotto che accompagna gli italiani in tutto il periodo di attesa del Natale”.

E quest’anno sugli scaffali spiccherà la nuova grafica celebrativa del Panettone Originale Motta, ispirata alle confezioni storiche. Di cuore e passione ha parlato anche Michele Bauli, Presidente del Gruppo Bauli, attraverso un suggestivo excursus sulla storia e sulle radici comuni che legano tre brand storici quali Bauli, Alemagna e Motta: aziende che hanno contribuito fortemente a costruire l’industria dolciaria italiana e che ora, con la propria identità, fanno parte di un Gruppo leader in Italia nel mercato dei prodotti da ricorrenza.

Galleria fotografica
I 100 anni di Motta, una storia italiana - immagine 1
I 100 anni di Motta, una storia italiana - immagine 2
I 100 anni di Motta, una storia italiana - immagine 3
I 100 anni di Motta, una storia italiana - immagine 4
I 100 anni di Motta, una storia italiana - immagine 5
I 100 anni di Motta, una storia italiana - immagine 6
I 100 anni di Motta, una storia italiana - immagine 7
I 100 anni di Motta, una storia italiana - immagine 8
Società
Le emozioni degli italiani durante il lockdown
Le emozioni degli italiani durante il lockdown
Oltre un migliaio di nostri connazionali hanno risposto alle domande dell’Osservatorio Violenza e Suicidio: se ne parla venerdì 12 in una diretta Facebook
Razzismo e radicalismi sono parte di noi
Razzismo e radicalismi sono parte di noi
È insito nella natura umana la presenza di odio e paure nei confronti degli altri e dei diversi, che tanti danni ha fatto alla nostra civiltà. L’arrivo della pandemia e i disastri ecologici potrebbero esacerbare xenofobia e nazionalismi
Rachel Slawson, la prima aspirante Miss USA bisex
Rachel Slawson, la prima aspirante Miss USA bisex
In 68 anni di storia del concorso di bellezza più celebre d’America, la 25enne Miss Utah è stata ammessa alla finale malgrado la propria bisessualità. La sua è una battaglia per la comunità LGBT e per la lotta alla prevenzione dei suicidi
Un mondo fatto di diseguaglianze
Un mondo fatto di diseguaglianze
L’1% dei più ricchi al mondo possiede più del doppio della ricchezza di 6,9 miliardi di persone, ma non fa nulla per restituire la propria fortuna alla società in cui vive. L’Oxfam lancia l’allarme: è un mondo ingiusto
I ricchi vivono un decennio in più dei poveri
I ricchi vivono un decennio in più dei poveri
Sembra una battuta, invece è il risultato di un serissimo studio che mescola l’aspettativa di vita con la qualità dell’esistenza: chi ha disponibilità economiche, incontra più tardi i problemi dell’età
La parità di genere? Fra 100 anni
La parità di genere? Fra 100 anni
Secondo i risultati di uno studio, buona parte del mondo è ancora molto in ritardo sulla strada della parità sessuale e di genere. A parte i paesi nord europei, tutti gli altri hanno ancora molto lavoro da fare
UK: si separa la prima coppia di genitori gay
UK: si separa la prima coppia di genitori gay
Per essere considerati genitori anche sui documenti, Barrie Drewitt e Tony Barlow si erano battuti come leoni. Ma dopo 32 anni di matrimonio hanno deciso di separarsi, perché uno dei due si è innamorato del giovane ex fidanzato della figlia
Colorado: 5 anni di cannabis libera
Colorado: 5 anni di cannabis libera
Se le casse del primo Stato americano ad aver legalizzato la marijuana godono, non si può dire altrettanto per l’aumento degli incidenti stradali e dei casi di problemi mentali
Perché una donna non è proprietà
Perché una donna non è proprietà
Il “Progetto Alice”, ideato per le scuole secondarie di primo e secondo grado, ha come obiettivo educare le nuove generazioni a sentimenti che non si trasformino mai in violenza
Corea del Sud: i rehab per la smartphone-dipendenza
Corea del Sud: i rehab per la smartphone-dipendenza
Gli adolescenti sudcoreani sono fra i giovani più colpiti dalla sindrome da dipendenza che li rende apatici, distanti e isolati. Il governo ha creato per loro 400 campi di cura