Via libera alle telecamere negli asili

| Insieme alle case di riposo, potranno installare dei sistemi di videosorveglianza che saranno visibili solo alle forze dell’ordine in seguito a denuncia

+ Miei preferiti
Uno stanziamento di 5 milioni di euro per il 2019 e di 15 per gli anni compresi fra il 2020 ed il 2024, sono stati previsti dal Ministero dell’Interno in favore dei comuni, con lo scopo di far installare sistemi di videosorveglianza all’interno di asili e strutture socio-sanitarie e case di cura per disabili ed anziani. Il fondo è frutto di un emendamento del così detto decreto “Sblocca Cantieri” approvato dalle Commissioni Lavori Pubblici e Ambiente del Senato.

In materia si era pronunciata anche la Commissione Europea, che aveva dato il via libera a patto che siano “rispettati i principi di protezione dei dati”, orientamento a cui si erano accodati anche il garante per la protezione della privacy e la Corte di Cassazione, che aveva stabilito la mancanza di del reato di violazione al diritto di privacy se i dipendenti hanno prestato il loro consenso all’installazione delle apparecchiature.

Il decreto prevede la possibilità ad asili e scuole dell’infanzia di dotarsi di un sistema di telecamere criptate a circuito chiuso per garantire la sicurezza dei bimbi. Le registrazioni, si precisa, saranno visibili soltanto da parte delle forze dell’ordine e a seguito di denuncia di reato. Lo stesso principio vale per le strutture assistenziali per anziani, disabili e minori in situazione di disagio, convenzionate o meno con il SSN: anche in questo caso, le registrazioni saranno visionabili solo dalle forze dell’ordine e a seguito di denuncia. Secondo l’articolo 3 del disegno di legge, le immagini devono essere cifrate in fase di acquisizione, quindi inviate via cavo o wi-fi ad un server interno non connesso a internet per evitare manomissioni esterne.

Società
Giordania: rifugiati? Sì grazie
Giordania: rifugiati? Sì grazie
La grande quantità di profughi nella nazione mediorientale ha obbligato il governo a offrire nuovi servizi creando – anche grazie ad aiuti internazionali – nuovi posizioni di lavoro. Con positive ricadute sul bilancio economico del Paese
Gli antinatalisti: basta fare figli
Gli antinatalisti: basta fare figli
Si definiscono movimenti e sono in perenne lotta contro la sovrappopolazione del pianeta. Stanno raccogliendo firme per presentare alle Nazioni Unite una proposta: fermiamo le gravidanze
The perfect city
The perfect city
La giapponese Tokyo sembrerebbe – secondo The Economist – la città più sicura in cui vivere. Roma e Milano si piazzano a metà classifica. La volontà politica che manca per migliorare la sicurezza urbana in Italia
Prevedere il suicidio,
una sfida impossibile
Prevedere il suicidio,<br>una sfida impossibile
Con l’intelligenza artificiale si potrà aumentare la possibilità di capire chi ha mente di togliersi la vita, ma debellare definitivamente una delle principali cause di morte sarà difficile. Lo ha ammesso un’analisi psichiatrica australiana
Disobbedire civilmente contro le leggi ingiuste
Disobbedire civilmente contro le leggi ingiuste
Risale a quasi due secoli fa il saggio in cui Thoreau afferma che è necessario disubbidire a regole inique con una resistenza non violenta. Il caso Rackete fa comprendere quanto siano ancora attuali i concetti del pensatore statunitense
Vincent Lambert è morto
Vincent Lambert è morto
Otto giorni fa, su ordine del tribunale, gli erano stati interrotti i trattamenti di nutrizione e idratazione che da dieci anni lo tenevano in vita
Una famiglia arcobaleno
Una famiglia arcobaleno
Bruce Downe è stato l’ultimo a confessare la propria omosessualità: prima di lui la moglie Joanne e il figlio Tyler
L’altro lato dell’assicurazione
L’altro lato dell’assicurazione
Ormai non possiamo più fare a meno di proteggerci contro qualsiasi evenienza: non solo per l’auto, ma anche per la casa o il figlio, che potrebbe investire qualcuno con la sua bicicletta. Diffusi i dati sui reclami di chi si assicura
Sesso all'italiana
Sesso all
Per conto della Bayer, il Censis ha realizzato un Rapporto sul sesso in Italia: si fa più spesso, con più partner e con meno inibizioni rispetto a un tempo
L'ex di Meghan sposa ereditiera
L
Fastoso matrimonio poco dopo la nascita di Archie dopo una festa con centinaia di invitati alle Hawai. Poi la cerimonia in California