Barbra Streisand dalla parte di Jackson

| Una voce fuori dal coro non per togliere colpe a Jackson, ma per dire che gli accusatori di Leaving Neverland (e i loro genitori) non fossero così dispiaciuti delle sue attenzioni

+ Miei preferiti
Da quando “Leaving Neverland”, il docu-film che accusa Michael Jackson di pedofilia come forse nessuno aveva mai fatto, sul nome del re del Pop è scattata l’indignazione tout-court. I suoi successi boicottati dalle radio di mezzo mondo, oggetti che appartenevano a lui eliminati dai musei e addirittura in forse le celebrazioni per i dieci anni della morte, il prossimo giugno.

Un fronte comune, un coro da cui è difficile discostarsi, a meno dio non essere una delle più grandi artiste viventi, così celebre da essere al di fuori di ogni sospetto e soprattutto al sicuro da meccanismi vendicativi dello showbiz. È il caso di Barbra Streisand, 76 anni, icona dello spettacolo che in bacheca vanta Oscar conquistati per il talento come attrice e Grammy per la sua voce, ma soprattutto 145 milioni di album in tutto il mondo. Insomma, una che quando va parla va ascoltata.

Barbra è la prima a dare un colpo di remi controcorrente, invitando a ribaltare la situazione mostrata in Leaving Neverland: invece di accusare MJ, provare a chiedersi quando Wada Robson e James Safenchuck siano da considerare in modo un po’ troppo sbrigativo due poveri adolescenti finiti nelle grinfie di un mostro pedofilo. “Possiamo dire molestati, ma quei due erano ben contenti di essere lì, coperti di regali e attenzioni. Mi dispiace per quei bambini, crederò sempre alle loro accuse di molestie perché ho trovato molto doloro guardare il documentario. Ma ritengo che la responsabilità vera vada ai genitori che hanno concesso loro di dormire lì”. E ancora: “Mi chiedo perché Michael avesse bisogno di vestire quei ragazzini come lui, perché li voleva nei suoi show. Michael non li ha uccisi, in fin dei conti oggi sono sposati e hanno avuto dei figli. Erano i bisogni sessuali di Jackson, derivanti dall’infanzia che avuto e dal suo Dna. L’ho incontrato una sola volta e l’impressione è stata di una persona molto dolce, quasi infantile”.

Galleria fotografica
Barbra Streisand dalla parte di Jackson - immagine 1
Spettacolo
Anche Bollywood è in crisi
Anche Bollywood è in crisi
La prolifica industria cinematografica indiana azzerata dalla pandemia: stagione compromessa, produzioni ferme e forte timore che riaprire i cinema non basterà
Suicida ex coniglietta di Playboy
Suicida ex coniglietta di Playboy
Ashley Mattingly, 33 anni, trovata morta nel suo appartamento di Austin, in Texas. Avrebbe lasciato un biglietto in cui spiega i motivi del gesto estremo. Da tempo lottava contro la depressone e la dipendenza
L’intricato scandalo che scuote Broadway
L’intricato scandalo che scuote Broadway
Proteste davanti al teatro dove va in scena il ritorno di West Side Story per la presenza di Amar Ramasar, ballerino accusato di aver divulgato immagini di nudo di colleghe, fra cui la fidanzata, che l’ha perdonato
Placido Domingo chiede perdono
Placido Domingo chiede perdono
Ammettendo comportamenti sbagliati, il grande tenore spagnolo si dice dispiaciuto per il dolore causato alle sue vittime e dichiara di essere “un uomo diverso”
GB: suicida Caroline Flack, star della TV
GB: suicida Caroline Flack, star della TV
Il Regno Unito è sotto shock per la tragica fine di un personaggio di primissimo piano della televisione. La sua vita sentimentale era spesso finita al centro del gossip
Shannen Doherty: “Il cancro è tornato”
Shannen Doherty: “Il cancro è tornato”
Dal 2015, la Brenda di Beverly Hills 90210 combatte contro la malattia: è già stata operata in due occasioni, e sa che ogni volta è più difficile
Muore l’ex fidanzato di Bobbi, la figlia di Whitney Houston
Muore l’ex fidanzato di Bobbi, la figlia di Whitney Houston
Una tragica sequenza iniziata nel 2012 con la morte della grande cantante, seguita tre anni dopo da quella della figlia e adesso dal fratellastro, con cui pare fosse stata anche stata sposata
Da Beautiful all’hard
Da Beautiful all’hard
Maitland Ward, Jessica Forrester nella soap più celebre e duratura della storia, ha inseguito la carriera di attrice per lungo tempo, poi ha deciso di darsi al cinema porno, dove pare abbia talento da vendere
Muore un’altra stella del K-Pop
Muore un’altra stella del K-Pop
Cha In Ha, 27 anni, trovato senza vita nel suo appartamento: non ancora svelate la cause della morte. È la terza giovane star sudcoreana a morire nel giro di due mesi
Ex star di X Factor UK trovata morta
Ex star di X Factor UK trovata morta
Ariel Burdett, la concorrente più controversa di sempre dell’edizione inglese del talent, trovata senza vita nel suo appartamento. Per la polizia non si tratta di omicidio, anche se la ferita mortale sul collo lascia qualche dubbio