Elton John rivela la sua battaglia contro il cancro

| Nelle pagine di “Me”, l’autobiografia in uscita a breve, l’artista britannico rivela di aver combattuto contro un tumore alla prostata e un virus che lo ha quasi ucciso

+ Miei preferiti
È il momento delle autobiografie “a cuore aperto”: dopo quella a tratti scioccante di Demi Moore, che ha rivelato le violenze subite quand’era una bambina, arrivano quelle di Sir Elton John. Fra pochi giorni, dopo il biopic cinematografico “Rocketman”, arriva nelle librerie “Me”, la storia ufficiale di Reginal Kenneth Dwight, londinese, classe 1947, uno dei più grandi interpreti del “brit rock”, reso celebre da atteggiamenti glamour ed esagerati che hanno tracciato un solco.

“Me” parte dall’inizio, dagli anni dell’infanzia trascorsa a Pinner, nel Middlesex, un periodo amaro, segnato dai pessimi rapporti con il padre e dal desiderio di avvicinarsi alla musica osteggiato dai genitori. Il futuro Elton John è un bambino timido, introverso e vittima di bullismo che trova nel pianoforte, scoperto a soli tre anni, una delle poche vie d’uscita offerte dal destino. Non va meglio quando, insieme allo storico paroliere Bernie Taupin, autore insieme a lui di alcuni successi indelebili, tenta la scala del successo: prima di esplodere in tutto il mondo, la loro musica sembra non interessare al mondo della discografia, anche perché – a detta di tutti - Elton non ha la faccia e neanche il fisico del rocker.

Il libro non risparmia nulla, neanche il tentativo di suicidio nella piscina della sua villa di Los Angeles, l’amicizia con Freddie Mercury, John Lennon e David Bowie, il dolore profondo per la morte di Gianni Versace e Lady Diana, la dipendenza dalle droghe, contro cui Elton combatte per oltre 10 anni prima di riuscire a liberarsene, la gioia del matrimonio con il regista canadese David Furnish e l’appagante sensazione di paternità, con l’arrivo di Zachary ed Elijah, ambedue nati dalla stessa madre surrogata.

Dettagli che bene o male si sapevano, filtrati dalle cronache che ogni tanto amano mescolare musica e gossip. Ma c’è un’altra battaglia, che Elton John è riuscito a tenere nascosta e che ora ha deciso di svelare: un cancro alla prostata diagnosticato nel 2017 e un pericoloso virus che l’ha quasi ucciso. Elton racconta un’esperienza per cui ha sfiorato la morte per un’infezione potenzialmente letale che secondo i medici del reparto di terapia intensiva dov’era ricoverato, avrebbe potuto lasciargli non più di 24 ore di vita. Tutto era nato dalla diagnosi sul tumore, individuato per tempo e contro cui, in accordo con i medici, Elton ha deciso di sottoporsi a un intervento preventivo, scelto rispetto ai cicli di radioterapia e chemioterapia.

“Era un cancro alla prostata, ma non ero così scioccato nel sentire quella parola. L’avevano scoperto in tempo, e l’oncologo mi ha detto che avevo due opzioni: una era un intervento chirurgico per asportare la prostata, l’altra dei cicli di cure che mi avrebbero costretto a tornare in ospedale decine di volte. Sono andato dritto, scegliendo l’intervento”.

Nonostante l’operazione sia stata un successo, Elton, ha subito una complicazione che lo ha lasciato temporaneamente incontinente: “Non è successo nulla fino a dieci giorni dopo l’intervento, quando sono arrivato a Las Vegas per un concerto al Caesars Palace. Non stavo bene, sentivo un dolore che con il passare della giornata peggiorava sempre di più. Sul palco, in tanti anni, ho indossato le cose più ridicole, ma mai un pannolone: stare di fronte a 4.000 fan che cantano ‘Candle In The Wind’ mentre ti stai letteralmente pisciando addosso è un’esperienza strana e per nulla piacevole”.

Il dolore era causato dalla fuoriuscita di liquido dai linfonodi, ed è stato curato dall’equipe medica, togliendogli la fastidiosa sensazione dell’incontinenza. Pochi mesi dopo, Elton finisce ricoverato in terapia intensiva dove gli dicono che appena 24 ore di vita a causa di una rara malattia tropicale contratta durante un viaggio in Sud America. “I medici hanno detto a mio marito David che ero a non più di 24 ore dalla morte. Se il tour sudamericano fosse andato avanti per un altro giorno sarei morto: per la seconda volta nel giro di pochissimo tempo sono stato incredibilmente fortunato, anche se devo dire che in quei momenti non mi sentivo così baciato dalla fortuna”. Dopo aver trascorso undici giorni in ospedale, Elton è stato rimandato a casa per una convalescenza di sette settimane. Nelle pagine del libro, Elton svela di aver pregato per riuscire a sopravvivere, non per se stesso, ma per il bene dei suoi figli.

Dopo una carriera lunghissima, costellata da quasi 700 canzoni e 52 album venduti in 400 milioni di copie, nel gennaio dello scorso anno Elton John ha annunciato l’ultimo tour: il lunghissimo “Farewell Yellow Brick Road” si concluderà, dopo 300 date, nel 2021.

Galleria fotografica
Elton John rivela la sua battaglia contro il cancro - immagine 1
Elton John rivela la sua battaglia contro il cancro - immagine 2
Elton John rivela la sua battaglia contro il cancro - immagine 3
Elton John rivela la sua battaglia contro il cancro - immagine 4
Elton John rivela la sua battaglia contro il cancro - immagine 5
Elton John rivela la sua battaglia contro il cancro - immagine 6
Spettacolo
Muore un’altra stella del K-Pop
Muore un’altra stella del K-Pop
Cha In Ha, 27 anni, trovato senza vita nel suo appartamento: non ancora svelate la cause della morte. È la terza giovane star sudcoreana a morire nel giro di due mesi
Ex star di X Factor UK trovata morta
Ex star di X Factor UK trovata morta
Ariel Burdett, la concorrente più controversa di sempre dell’edizione inglese del talent, trovata senza vita nel suo appartamento. Per la polizia non si tratta di omicidio, anche se la ferita mortale sul collo lascia qualche dubbio
Suicida la stella del K-pop Goo Hara
Suicida la stella del K-pop Goo Hara
È l’ennesima morte di giovanissimi artisti sottoposti a forti pressioni da un’industria che non conosce limiti e moralità. La giovane artista, affetta da depressione, ci aveva già provato sei mesi fa
JLo: “Quando sono stata molestata”
JLo: “Quando sono stata molestata”
Invitata ad una tavola rotonda sul tema #MeToo insieme ad altri attrici, Jennifer Lopez ha raccontato un episodio agli inizi della sua carriera. Per uscirne è stata fondamentale la durezza imparata sulle strade del Bronx
Pete Doherty arrestato per droga
Pete Doherty arrestato per droga
Il musicista inglese fermato a Parigi mentre acquistava droga. È solo l’ennesimo capitolo di una lunga scia di problemi con la giustizia
La migliore amica di Whitney Houston: “Ci amavamo”
La migliore amica di Whitney Houston: “Ci amavamo”
Robyn Crawford, ufficialmente amica del cuore dell’artista, rivela in un libro che in realtà le due erano legate da un amore profondo
La mamma di Lady Gaga: mia figlia vittima di bullismo
La mamma di Lady Gaga: mia figlia vittima di bullismo
In un’intervista, Cynthia Germanotta svela il difficile percorso per aiutare quella che anni dopo sarebbe diventata della regina del pop, pesantemente bullizzata dalle medie in poi
Michele Torpedine a processo per i guadagni de “Il Volo”
Michele Torpedine a processo per i guadagni de “Il Volo”
Il celebre manager e produttore discografico italiano citato in giudizio dal suo socio Tony Renis per “infedeltà patrimoniale”
Elvis è vivo, avvistato a Graceland con il fratello
Elvis è vivo, avvistato a Graceland con il fratello
La teoria della cospirazione si arricchisce di un nuovo capitolo: il re del rock sarebbe stato visto nella sua ex residenza di Memphis, questa volta in compagnia del fratello gemello, morto anche lui
Heather Locklear in una clinica mentale
Heather Locklear in una clinica mentale
L’ex protagonista di “Dynasty” e “Melrose Place” dovrà passare 30 giorni in un centro per la cura di problemi mentali, dopo aver aggredito un agente e un paramedico