Elvis è vivo, avvistato a Graceland con il fratello

| La teoria della cospirazione si arricchisce di un nuovo capitolo: il re del rock sarebbe stato visto nella sua ex residenza di Memphis, questa volta in compagnia del fratello gemello, morto anche lui

+ Miei preferiti
Elvis Presley è morto il 16 agosto del 1977: probabilmente dal giorno dopo, al massimo quello dopo ancora, si è diffusa la teoria secondo cui il “Re del Rock’n’Roll” non sarebbe affatto deceduto, ma avrebbe scelto il modo più lesto per togliersi di mezzo e vivere il resto dell’esistenza come una persona normale. Il motivo? Per qualcuno non ne poteva più del circo che ruotava intorno al suo nome, per altri la mafia l’aveva condannato a morte, ma ovviamente nessuno sa per quale motivo avrebbe dovuto farlo.

Da allora, Elvis viene ciclicamente avvistato ai quattro angoli della Terra, in genere mescolato alla folla. L’ultimo, o meglio il più recente, è roba di qualche giorno fa, quando Elvis in persona si sarebbe mescolato alle migliaia di fans riunire nella sua tenuta di Graceland, in Tennessee, per commemorare il 42° anniversario della sua morte. Una telecamera di sicurezza l’avrebbe inquadrato, nientemeno in compagnia del fratello Jesse, ufficialmente il gemello che non era sopravvissuto al parto di massa Gladys, 42 anni prima. La notizia è rimbalzata sui social, dove gli esperti della teoria hanno analizzato il video un frammento dopo l’altro assicurando che quello era Elvis in persona, con i capelli bianchi e una camicia rossa, mentre Jesse si intravede distintamente mentre passa alle spalle del presentatore, vestito con una camicia blu, giusto per non confondere i fan. Jesse Garon Presley è stato spesso coinvolto nelle cospirazioni intorno a Elvis: secondo qualcuno, oltre che vivo, nel tempo avrebbe spesso impersonato sulla scena o in giro per il mondo il re del rock.

Il primo mistero della morte di Elvis, secondo i cospiratori più agguerriti, risale a qualche giorno dopo il funerale, quando in tanti sono pronti a giurare di averlo visto su un volo verso Buenos Aires. La curiosità di centinaia di fan costringe la compagnia aerea a rivelare l’identità dell’uomo, lasciando tutti senza parole: Jon Burrows, lo stesso nome che usava Elvis per registrarsi negli alberghi.

Il 31 dicembre, sempre del 1977, un uomo in visita a Graceland guarda con attenzione le foto scattate e si accorge che da dietro una porta c’era Elvis, o il suo sosia perfetto. Altre indagini, che questa volta costringono la Kodak ad analizzare foto e rullino, per stabilire che non era stato manomesso. Di Elvis si perdono le tracce fino alla fine degli anni Ottanta, quando diversi testimoni affermano di averlo avvistato a Kalamazoo, piccola cittadina del Michigan dove il Re si era esibito poco prima della morte: lo vedono in coda per far benzina, al fast-food e in giro per la città. L’ultimo avvistamento è più semplice da controllare di persona: in una sequenza di “Mamma ho perso l’aereo”, quando Kate McAllister tenta di prenotare un volo di ritorno verso Chicago, dove è rimasto il piccolo Kevin (Macaulay Culkin), si vede un uomo in coda che sembra Elvis, anche se un po’ ingrassato e invecchiato. Eppure, per qualcuno, i movimenti della testa sono quelli tipici del re. Il regista Chris Columbus e l’intero staff commentarono con una risata l’avvistamento, ma malgrado le pressioni, l’identità di quella comparsa non è mai stata rivelata.

Galleria fotografica
Elvis è vivo, avvistato a Graceland con il fratello - immagine 1
Spettacolo
Elton John rivela la sua battaglia contro il cancro
Elton John rivela la sua battaglia contro il cancro
Nelle pagine di “Me”, l’autobiografia in uscita a breve, l’artista britannico rivela di aver combattuto contro un tumore alla prostata e un virus che lo ha quasi ucciso
Michele Torpedine a processo per i guadagni de “Il Volo”
Michele Torpedine a processo per i guadagni de “Il Volo”
Il celebre manager e produttore discografico italiano citato in giudizio dal suo socio Tony Renis per “infedeltà patrimoniale”
Heather Locklear in una clinica mentale
Heather Locklear in una clinica mentale
L’ex protagonista di “Dynasty” e “Melrose Place” dovrà passare 30 giorni in un centro per la cura di problemi mentali, dopo aver aggredito un agente e un paramedico
Lite per il testamento di Aretha Franklin
Lite per il testamento di Aretha Franklin
La presenza di tre diversi testamenti ha creato confusione e messo uno contro l’altro i quattro figli della regina del Soul
Olivia Newton-John: non so quanto mi resta
Olivia Newton-John: non so quanto mi resta
L’indimenticabile Sandy di “Grease” ha confessato in un’intervista di non aver voluto sapere dai medici quanto tempo le resta da vivere dopo il ritorno della sua malattia: “Ogni giorno è un regalo”
La guerra per il patrimonio di Amy Winehouse
La guerra per il patrimonio di Amy Winehouse
L’ex marito dell’artista, Blake Fielder-Civil, ha fatto causa alla famiglia per ottenere un milione di sterline. Ma per i genitori di Amy non avrà un centesimo
Le confessioni di Miley Cyrus
Le confessioni di Miley Cyrus
La popstar ha rilasciato un’intervista in cui parla della propria sessualità, del suo matrimonio e dei motivi che l’hanno spinta ad abbandonare il ruolo di “Hannah Montana”
È morto Cameron Boyce, star di Disney Channel
È morto Cameron Boyce, star di Disney Channel
Era stato uno dei protagonisti della serie “Jesse” e della saga “Descendants”: soffriva da tempo di un disturbo epilettico per cui era in cura
Addio a Franco Zeffirelli
Addio a Franco Zeffirelli
Il grande maestro si è spento a Roma a 96 anni, portato via da una lunga malattia. Una carriera straordinaria riconosciuta soprattutto all’estero, cesellata con capolavori mai semplici e scontati
Miley, niente baci senza consenso
Miley, niente baci senza consenso
La cantante americano abbracciata con forza e baciata da un fan a Barcellona scena il web. "Sei ti vesti da p...cosa ti aspetti?" Lei replica e le danno ragione. Il video è virale