Ex star di X Factor UK trovata morta

| Ariel Burdett, la concorrente più controversa di sempre dell’edizione inglese del talent, trovata senza vita nel suo appartamento. Per la polizia non si tratta di omicidio, anche se la ferita mortale sul collo lascia qualche dubbio

+ Miei preferiti
In Italia, il nome di Ariel Burdett dice poco: era stata una delle star della versione inglese di “X Factor”, il talent che spopola in tutto il mondo. A renderla celebre era stato il suo provino per entrare nel programma, diventato uno dei più virali di sempre: una manciata di secondi in cui Ariel aveva esordito presentandosi come “vocal coach olistica” e strappando il numero adesivo aveva voluto ricordare a tutti che ci teneva ad essere considerata una persona e non una cifra progressiva. Ne era nato un battibecco con i giudici, ma ad alzare il suo livello di popolarità ci aveva pensato l’esibizione, in cui Ariel Burdett si era esibita in un vero esercizio vocale che aveva toccato diversi stili, dal growl al metal. Ma più per via di un carattere polemico che avrebbe destabilizzato il programma, era stata scartata. Prima di lasciare il palco, accompagnata dai quattro “No” dei giudici, Ariel aveva li aveva invitati a “infilarsi una sbarra di metallo su per il c***”. A quel punto, ad allontanarla ci aveva pensato la sicurezza.

Ariel Burnett, che in realtà si chiamava Amy, è stata trovata senza vita nel suo appartamento di Wakerfield, nel West Yorkshire. A dare l’allarme sono stati alcuni vicini, che non la vedevano in giro da diversi giorni e neanche avevano risposte bussando alla sua porta. Per risolvere il dubbio è intervenuta la che ha sfondato la porta, trovando Ariel riversa sul pavimento in un lago di sangue: secondo il primo referto del coroner, la giovane presentava una vasta ferita da taglio sul collo. Secondo la polizia non si tratterebbe di un caso di omicidio, anche se è stata aperta un’indagine per stabilire la dinamica della morte.

Spettacolo
È morto James, figlio di Robert Redford
È morto James, figlio di Robert Redford
Ucciso dal brutto male contro cui lottava da due anni: era un apprezzato sceneggiatore, sempre vicino alle cause umanitarie. È il secondo figlio che muore al leggendario attore di Hollywood
La strage delle star orientali
La strage delle star orientali
Lunedì è morta in ospedale l’attrice sudcoreana Oh In-hye e il giorno successivo la giapponese Sei Ashina. Ieri la notizia del decesso del cantante e conduttore Alien Huang
L’Ellen DeGeneres Show sotto inchiesta
L’Ellen DeGeneres Show sotto inchiesta
Il popolare talk show americano finisce nella bufera dopo le accuse di una decina di dipendenti che parlano di maltrattamenti, bullismo e violenze
Travolta lascia Scientology
Travolta lascia Scientology
L’attore in disaccordo con le dottrine del fondatore, che non ammetteva le cure chemioterapiche. In un posto, Travolta ha ringraziato i medici del centro che ha aiutato Kelly Preston nella sua battaglia
Kim Kardashian: «Chiedo comprensione per Kanye»
Kim Kardashian: «Chiedo comprensione per Kanye»
Nell’estremo tentativo di proteggere il marito, l’imprenditrice parla per la prima volta del disturbo bipolare del rapper e delle difficoltà di convivere con questi problemi
Suicida il nipote di Elvis
Suicida il nipote di Elvis
Benjamin Keough, 27 anni, uno dei figli di Lisa Maria, si sarebbe tolto la vita con un colpo d’arma da fuoco. Rispetto al resto della famiglia aveva scelto un profilo basso, e di lui non si mai saputo molto
Si spengono le luci del Cirque du Soleil
Si spengono le luci del Cirque du Soleil
La società canadese, costretta a fermare i 44 spettacoli in tutto il mondo, annuncia il ricorso alla bancarotta controllata nel tentativo di ristrutturare il debito e tornare in pista. Quasi 4.000 dipendenti licenziati
Il Bataclan è in vendita
Il Bataclan è in vendita
La sala da concerto parigina diventata uno dei simboli degli attentati del 13 novembre di cinque anni fa, travolta dai problemi economici e dal lockdown
Barba Streisand dona azioni Disney alla figlia di George Floyd
Barba Streisand dona azioni Disney alla figlia di George Floyd
La grande artista ha acquistato azioni del colosso Disney da donare alla figlia dell’uomo ucciso a Minneapolis. È solo l’ultima dimostrazione di affetto e solidarietà ricevuta dalla famiglia Floyd
Anche Bollywood è in crisi
Anche Bollywood è in crisi
La prolifica industria cinematografica indiana azzerata dalla pandemia: stagione compromessa, produzioni ferme e forte timore che riaprire i cinema non basterà