I Jackson in difesa di Michael

| Un documentario tenta di riabilitare l’immagine di MJ, finito nella bufera dopo il documentario e ormai oggetto di boicottamento anche della sua musica

+ Miei preferiti
Stanca della campagna diffamatoria scatenata intorno al nome di Michael dal docu-film “Leving Neverland”, quello che racconta gli abusi subiti da due ex adolescenti nel celebre ranch californiano dell’artista, la famiglia Jackson ha scelto di contrattaccare.

Su YouTube è stato diffuso un video di una trentina di minuti che tenta di riabilitare l’immagine di MJ mentre si avvicina il decimo anniversario della morte, avvenuta il 25 giugno del 2009. Il filmato, intitolato “Neverland Firsthand: investigating the Michael Jackson documentary”, è prodotto e condotto dal giornalista australiano Liam McEwan e racchiude documenti, ripercorre le vicende processuali e presenta testimonianze inedite sulla correttezza di MJ, fra cui quelle di Taj e Brandi Jackson, nipoti di Michael.



Il video parte dal 1993, l’anno in cui Jordan Chandler, un adolescente, accusa pubblicamente MJ di violenza sessuale: una vicenda che si chiuderà l’anno successivo con un assegno di 23milioni di dollari. Secondo quanto racconta il nuovo documentario, “soldi che non erano di Michael ma della compagnia di assicurazione”. Ma soprattutto si spiega anche quanto sia semplice, per una celebrità, finire sotto accusa da parte di qualcuno: Britney Spears ne sa qualcosa, Will Smith anche.

La conclusione, ovviamente, è sull’attualità: “Leaving Neverland”. I nipoti di MJ si chiedono che tipo di rapporto avessero i due accusatori, James Safechuck e Wade Robson, ma raccontano anche i propri ricordi: “Era sempre chiuso in uno studio di registrazione, non aveva una vita e non l’aveva avuto neanche quand’era giovanissimo. Era curioso, solo, triste, in cerca di affetto. Nient’altro”.

Galleria fotografica
I Jackson in difesa di Michael - immagine 1
Spettacolo
Anche Bollywood è in crisi
Anche Bollywood è in crisi
La prolifica industria cinematografica indiana azzerata dalla pandemia: stagione compromessa, produzioni ferme e forte timore che riaprire i cinema non basterà
Suicida ex coniglietta di Playboy
Suicida ex coniglietta di Playboy
Ashley Mattingly, 33 anni, trovata morta nel suo appartamento di Austin, in Texas. Avrebbe lasciato un biglietto in cui spiega i motivi del gesto estremo. Da tempo lottava contro la depressone e la dipendenza
L’intricato scandalo che scuote Broadway
L’intricato scandalo che scuote Broadway
Proteste davanti al teatro dove va in scena il ritorno di West Side Story per la presenza di Amar Ramasar, ballerino accusato di aver divulgato immagini di nudo di colleghe, fra cui la fidanzata, che l’ha perdonato
Placido Domingo chiede perdono
Placido Domingo chiede perdono
Ammettendo comportamenti sbagliati, il grande tenore spagnolo si dice dispiaciuto per il dolore causato alle sue vittime e dichiara di essere “un uomo diverso”
GB: suicida Caroline Flack, star della TV
GB: suicida Caroline Flack, star della TV
Il Regno Unito è sotto shock per la tragica fine di un personaggio di primissimo piano della televisione. La sua vita sentimentale era spesso finita al centro del gossip
Shannen Doherty: “Il cancro è tornato”
Shannen Doherty: “Il cancro è tornato”
Dal 2015, la Brenda di Beverly Hills 90210 combatte contro la malattia: è già stata operata in due occasioni, e sa che ogni volta è più difficile
Muore l’ex fidanzato di Bobbi, la figlia di Whitney Houston
Muore l’ex fidanzato di Bobbi, la figlia di Whitney Houston
Una tragica sequenza iniziata nel 2012 con la morte della grande cantante, seguita tre anni dopo da quella della figlia e adesso dal fratellastro, con cui pare fosse stata anche stata sposata
Da Beautiful all’hard
Da Beautiful all’hard
Maitland Ward, Jessica Forrester nella soap più celebre e duratura della storia, ha inseguito la carriera di attrice per lungo tempo, poi ha deciso di darsi al cinema porno, dove pare abbia talento da vendere
Muore un’altra stella del K-Pop
Muore un’altra stella del K-Pop
Cha In Ha, 27 anni, trovato senza vita nel suo appartamento: non ancora svelate la cause della morte. È la terza giovane star sudcoreana a morire nel giro di due mesi
Ex star di X Factor UK trovata morta
Ex star di X Factor UK trovata morta
Ariel Burdett, la concorrente più controversa di sempre dell’edizione inglese del talent, trovata senza vita nel suo appartamento. Per la polizia non si tratta di omicidio, anche se la ferita mortale sul collo lascia qualche dubbio