JLo: “Quando sono stata molestata”

| Invitata ad una tavola rotonda sul tema #MeToo insieme ad altri attrici, Jennifer Lopez ha raccontato un episodio agli inizi della sua carriera. Per uscirne è stata fondamentale la durezza imparata sulle strade del Bronx

+ Miei preferiti
Era giovanissima, non si faceva ancora chiamare “JLo” e nel suo sangue fluttuavano le scorie azotate del Bronx, il difficile quartiere di New York dov’era cresciuta. Un posto che è meglio imparare in fretta, prima che lui abbia la meglio.

Jennifer Lopez era sul set di uno dei suoi primi film, quando un regista le ha chiesto di tirarsi su la maglietta e il reggiseno, perché voleva dare un’occhiata al suo seno. Lo ha raccontato lei stessa, nel corso di un incontro sull’importanza del movimento #MeToo organizzato qualche giorno fa dall’Hollywood Reporter a cui erano presenti altre sue colleghe: Laura Dern, Scarlett Johansson, Renee Zellweger, Awkwafina e Lupita Nyong’o.

L’attrice di origini portoricane ha raccontato di essere rimasta senza parole, quando il regista (di cui ha scelto di non rivelare il nome) le ha proposto di prepararsi insieme a lui ad una scena di nudo parziale che avrebbe dovuto girare poco dopo: “Voleva vedere le mie tette, e d’istinto ho risposto in modo così secco e deciso che probabilmente si è spaventato. Ricordo chiaramente il cuore che mi batteva all’impazzata e un profondo senso di panico, e forse la fortuna è stata che nella stessa stanza c’era una costumista che ha sentito tutto, altrimenti non so come sarebbe finita”.

Jenny From The Block ammette che la durezza della risposta è figlia del difficile “apprendistato” delle strade del Bronx: “Ma se in quei momenti ti arrendi, quella persona continuerà a pensare di poter fare e dire quello che vuole. Certo, tutto questo può avere un prezzo: il limite che ho messo quel giorno mi è costato il licenziamento, ma qualche giorno dopo il regista è tornato sui suoi passi scusandosi. Era uno dei miei primi film, e nella mia mente continuavo a chiedermi se il mondo del cinema fosse tutto così”.

Galleria fotografica
JLo: “Quando sono stata molestata” - immagine 1
JLo: “Quando sono stata molestata” - immagine 2
JLo: “Quando sono stata molestata” - immagine 3
Spettacolo
Muore un’altra stella del K-Pop
Muore un’altra stella del K-Pop
Cha In Ha, 27 anni, trovato senza vita nel suo appartamento: non ancora svelate la cause della morte. È la terza giovane star sudcoreana a morire nel giro di due mesi
Ex star di X Factor UK trovata morta
Ex star di X Factor UK trovata morta
Ariel Burdett, la concorrente più controversa di sempre dell’edizione inglese del talent, trovata senza vita nel suo appartamento. Per la polizia non si tratta di omicidio, anche se la ferita mortale sul collo lascia qualche dubbio
Suicida la stella del K-pop Goo Hara
Suicida la stella del K-pop Goo Hara
È l’ennesima morte di giovanissimi artisti sottoposti a forti pressioni da un’industria che non conosce limiti e moralità. La giovane artista, affetta da depressione, ci aveva già provato sei mesi fa
Pete Doherty arrestato per droga
Pete Doherty arrestato per droga
Il musicista inglese fermato a Parigi mentre acquistava droga. È solo l’ennesimo capitolo di una lunga scia di problemi con la giustizia
La migliore amica di Whitney Houston: “Ci amavamo”
La migliore amica di Whitney Houston: “Ci amavamo”
Robyn Crawford, ufficialmente amica del cuore dell’artista, rivela in un libro che in realtà le due erano legate da un amore profondo
La mamma di Lady Gaga: mia figlia vittima di bullismo
La mamma di Lady Gaga: mia figlia vittima di bullismo
In un’intervista, Cynthia Germanotta svela il difficile percorso per aiutare quella che anni dopo sarebbe diventata della regina del pop, pesantemente bullizzata dalle medie in poi
Elton John rivela la sua battaglia contro il cancro
Elton John rivela la sua battaglia contro il cancro
Nelle pagine di “Me”, l’autobiografia in uscita a breve, l’artista britannico rivela di aver combattuto contro un tumore alla prostata e un virus che lo ha quasi ucciso
Michele Torpedine a processo per i guadagni de “Il Volo”
Michele Torpedine a processo per i guadagni de “Il Volo”
Il celebre manager e produttore discografico italiano citato in giudizio dal suo socio Tony Renis per “infedeltà patrimoniale”
Elvis è vivo, avvistato a Graceland con il fratello
Elvis è vivo, avvistato a Graceland con il fratello
La teoria della cospirazione si arricchisce di un nuovo capitolo: il re del rock sarebbe stato visto nella sua ex residenza di Memphis, questa volta in compagnia del fratello gemello, morto anche lui
Heather Locklear in una clinica mentale
Heather Locklear in una clinica mentale
L’ex protagonista di “Dynasty” e “Melrose Place” dovrà passare 30 giorni in un centro per la cura di problemi mentali, dopo aver aggredito un agente e un paramedico