La strage delle star orientali

| Lunedì è morta in ospedale l’attrice sudcoreana Oh In-hye e il giorno successivo la giapponese Sei Ashina. Ieri la notizia del decesso del cantante e conduttore Alien Huang

+ Miei preferiti
Dopo la morte di Alien Huang, stella della televisione taiwanese, sono ormai in pochi a pensare che si tratti di pura casualità. Il conduttore, 36 anni, è la terza giovane star asiatica morta in soli tre giorni, tutte in circostanze che fanno pensare al suicidio.

Il corpo senza vita di Alien Huang, in patria conosciuto anche come Huang Hong-Sheng, è stato rinvenuto ieri dal padre, insospettito dal prolungato silenzio del figlio, nel suo appartamento di Beitou, un distretto di Taipei. Secondo indiscrezioni dei media locali, non confermate dalla polizia, il conduttore sarebbe stato ritrovato seminudo, e nell’appartamento erano presenti diverse macchie di sangue, ma un’altra versione vuole invece che il corpo fosse nella vasca da bagno. Al momento, l’unica certezza arriva dalle immagini delle telecamere di sicurezza del palazzo, che mostrano Alien Huang rientrare a casa intorno alle 19:15 ora locale e non uscire più. Ex membro della boy band giapponese “HC3”, Huang era riuscito a costruirsi una carriera che spaziava dal cinema alle serie e gli show televisivi: l’ultima apparizione pubblica attraverso una storia di Instagram in cui giocava con un cane.

Il giorno prima, la stessa sorte era toccata all’attrice giapponese Sei Ashina, anche lei ritrovata dai familiari priva di vita nel suo appartamento di Tokyo. Nata a Koriyama nel 1983, Sei aveva iniziato la carriera come modella ma era stata notata ben presto dal cinema, entrando nel cast della trasposizione per il grande schermo di “Seta”, romanzo di Alessandro Baricco.

Ancora prima, lunedì 14, l’attrice coreana Oh In-hye era stata trasportata d’urgenza all’ospedale di Incheon, in Corea del Sud, dopo essere stata ritrovata priva di sensi nella sua abitazione da un’amica che aveva allertato i soccorsi: i medici hanno tentato di tutto, ma l’attrice e modella è morta in tarda sera per un arresto cardiaco senza mai riprendere conoscenza. Sul decesso, la polizia ha avviato un’indagine da cui è emerso che On In-hye soffriva da tempo di una forte forma di depressione, circostanza che ancora una volta farebbe pensare al suicidio. Dopo un discreto successo iniziale, l’attrice faticava a trovare nuovi ruoli, sia al cinema che in televisione.

La strage delle giovani star orientali è un fenomeno che va avanti da tempo, scatenando una forte polemica sul mondo dell’entertainment, che sfrutterebbe i giovani fino a spremerli.

Galleria fotografica
La strage delle star orientali - immagine 1
La strage delle star orientali - immagine 2
Spettacolo
Salma Hayek: «Stavo morendo di Covid»
Salma Hayek: «Stavo morendo di Covid»
Colpita in forma trave dal virus, l’attrice di origini messicane ha raccontato di aver rischiato la vita, con i medici che la pregavano di farsi ricoverare e lei che rispondeva di voler morire a casa
Nuovi dettagli sull’arresto di Springsteen
Nuovi dettagli sull’arresto di Springsteen
Secondo il management dell’artista, il “Boss” avrebbe bevuto un bicchierino di tequila offerto da alcuni fans dopo aver fatto una foto con loro. Per gli agenti, “Springsteen barcollava vistosamente e puzzava d’alcol”
Marilyn Manson sommerso dalle accuse
Marilyn Manson sommerso dalle accuse
Sulla spinta delle dichiarazioni di ormai troppe ex compagne dell’estroso artista britannico, l’FBI avrebbe aperto un’indagine mentre l’etichetta discografica e il suo manager storico lo scaricavano
Il giallo di Tanya Roberts
Il giallo di Tanya Roberts
Data per morta, l’ex Bond girl sarebbe viva, anche se ricoverata in ospedale in gravi condizioni. L’equivoco nato dal marito, che vedendola chiudere gli ha pensato fosse morta
Con Walt Disney, Fantasia al potere
Con Walt Disney, Fantasia al potere
Compie 80 anni uno dei film d’animazione più famosi e originali di sempre, che ha introdotto nel mondo dei cartoon paradigmi e livelli di qualità del tutto nuovi. Geniale l’idea di sincronizzare la musica classica ai movimenti dei disegni
Michael J. Fox: «Ho finito l’ottimismo»
Michael J. Fox: «Ho finito l’ottimismo»
In un’intervista che anticipa l’uscita del suo quarto libro, l’ex star di “Back to the Future” affetta da tempo dal Parkinson svela di aver combattuto contro un brutto male e l’accanimento del destino
È morto James, figlio di Robert Redford
È morto James, figlio di Robert Redford
Ucciso dal brutto male contro cui lottava da due anni: era un apprezzato sceneggiatore, sempre vicino alle cause umanitarie. È il secondo figlio che muore al leggendario attore di Hollywood
L’Ellen DeGeneres Show sotto inchiesta
L’Ellen DeGeneres Show sotto inchiesta
Il popolare talk show americano finisce nella bufera dopo le accuse di una decina di dipendenti che parlano di maltrattamenti, bullismo e violenze
Travolta lascia Scientology
Travolta lascia Scientology
L’attore in disaccordo con le dottrine del fondatore, che non ammetteva le cure chemioterapiche. In un posto, Travolta ha ringraziato i medici del centro che ha aiutato Kelly Preston nella sua battaglia
Kim Kardashian: «Chiedo comprensione per Kanye»
Kim Kardashian: «Chiedo comprensione per Kanye»
Nell’estremo tentativo di proteggere il marito, l’imprenditrice parla per la prima volta del disturbo bipolare del rapper e delle difficoltà di convivere con questi problemi