Michele Torpedine a processo per i guadagni de “Il Volo”

| Il celebre manager e produttore discografico italiano citato in giudizio dal suo socio Tony Renis per “infedeltà patrimoniale”

+ Miei preferiti
Infedeltà patrimoniale: è questo il capo d’accusa con cui la Procura di Bologna ha citato in giudizio Michele Torpedine, uno dei noti manager musicali italiani. L’inchiesta era partita da una denuncia presentata nel 2015 da Antonio Cappuccio e Tiziana Zambelli, avvocati di Tony Renis che intendo costituirsi come parte civile per ottenere risarcimento al danno. Torpedine e Renis erano soci della “Rentor”, la società che gestiva l’attività de “Il Volo”, il trio formato da Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble. Un fenomeno artistico che ha portato i giovani artisti ad essere i primi italiani messi sotto contratto dalla “Geffen Records”, colosso della discografia americana controllata dalla “Universal Music Group”.

La Guardia di Finanza avrebbe concentrato le proprie attenzioni su un contratto risalente al 2014, quando Torpedine firma un contratto con la “Family srl” che ha fatto perdere i diritti di esclusiva sull’attività e dei compensi relativi al trio.

Gaetano Insolera, avvocato di Torpedine, si dice fiducioso nella magistratura per mettere fine alla vicenda e accertare che “è da escludere qualsiasi responsabilità ai danni di Torpedine”.

Michele Torpedine, 67 anni, inizia la sua carriera musicale come batterista, ma negli anni Ottanta crea a Bologna un’agenzia che cura l’immagine di alcuni grandi artisti italiani. Come produttore porta - e a volte riporta - al successo Luca Carboni, Zucchero, Gino Paoli, Fabrizio De André, Pino Daniele, Andrea Bocelli, Giorgia e Biagio Antonacci. È lui ad occuparsi delle prime due edizioni del “Pavarotti & Friends”, come di occuparsi di duetti fra artisti italiani e grandi voci straniere come Barbra Streisand, Joe Cocker, Miles Davis, Eric Clapton e Ray Charles.

Il Volo, trio creato nel 2009, durante la seconda edizione del talent per bambini “Ti lascio una canzone”, diventa un fenomeno mondiale: i tre ragazzi fanno incetta di premi e i loro tour fanno il tutto esaurito ovunque.

La prima udienza è fissata per il 22 gennaio: secondo l’articolo 2634 del codice civile, il reato di infedeltà patrimoniale può essere punito con la reclusione da sei mesi a tre anni.

Galleria fotografica
Michele Torpedine a processo per i guadagni de “Il Volo” - immagine 1
Spettacolo
Nuovi dettagli sull’arresto di Springsteen
Nuovi dettagli sull’arresto di Springsteen
Secondo il management dell’artista, il “Boss” avrebbe bevuto un bicchierino di tequila offerto da alcuni fans dopo aver fatto una foto con loro. Per gli agenti, “Springsteen barcollava vistosamente e puzzava d’alcol”
Marilyn Manson sommerso dalle accuse
Marilyn Manson sommerso dalle accuse
Sulla spinta delle dichiarazioni di ormai troppe ex compagne dell’estroso artista britannico, l’FBI avrebbe aperto un’indagine mentre l’etichetta discografica e il suo manager storico lo scaricavano
Il giallo di Tanya Roberts
Il giallo di Tanya Roberts
Data per morta, l’ex Bond girl sarebbe viva, anche se ricoverata in ospedale in gravi condizioni. L’equivoco nato dal marito, che vedendola chiudere gli ha pensato fosse morta
Con Walt Disney, Fantasia al potere
Con Walt Disney, Fantasia al potere
Compie 80 anni uno dei film d’animazione più famosi e originali di sempre, che ha introdotto nel mondo dei cartoon paradigmi e livelli di qualità del tutto nuovi. Geniale l’idea di sincronizzare la musica classica ai movimenti dei disegni
Michael J. Fox: «Ho finito l’ottimismo»
Michael J. Fox: «Ho finito l’ottimismo»
In un’intervista che anticipa l’uscita del suo quarto libro, l’ex star di “Back to the Future” affetta da tempo dal Parkinson svela di aver combattuto contro un brutto male e l’accanimento del destino
È morto James, figlio di Robert Redford
È morto James, figlio di Robert Redford
Ucciso dal brutto male contro cui lottava da due anni: era un apprezzato sceneggiatore, sempre vicino alle cause umanitarie. È il secondo figlio che muore al leggendario attore di Hollywood
La strage delle star orientali
La strage delle star orientali
Lunedì è morta in ospedale l’attrice sudcoreana Oh In-hye e il giorno successivo la giapponese Sei Ashina. Ieri la notizia del decesso del cantante e conduttore Alien Huang
L’Ellen DeGeneres Show sotto inchiesta
L’Ellen DeGeneres Show sotto inchiesta
Il popolare talk show americano finisce nella bufera dopo le accuse di una decina di dipendenti che parlano di maltrattamenti, bullismo e violenze
Travolta lascia Scientology
Travolta lascia Scientology
L’attore in disaccordo con le dottrine del fondatore, che non ammetteva le cure chemioterapiche. In un posto, Travolta ha ringraziato i medici del centro che ha aiutato Kelly Preston nella sua battaglia
Kim Kardashian: «Chiedo comprensione per Kanye»
Kim Kardashian: «Chiedo comprensione per Kanye»
Nell’estremo tentativo di proteggere il marito, l’imprenditrice parla per la prima volta del disturbo bipolare del rapper e delle difficoltà di convivere con questi problemi