Muore l’ex fidanzato di Bobbi, la figlia di Whitney Houston

| Una tragica sequenza iniziata nel 2012 con la morte della grande cantante, seguita tre anni dopo da quella della figlia e adesso dal fratellastro, con cui pare fosse stata anche stata sposata

+ Miei preferiti
È una scia di morte lunghissima quella unisce la fine di Nick Gordon, 30 anni, con Bobbi Kristina Brown e sua madre, la grande cantante Whitney Houston, ambedue ritrovate prive di sensi nella vasca da bagno, a tre anni di distanza una dall’altra, uccise da overdose di droghe e alcol.

Nick Gordon era stato il marito di Bobbi, l’unica figlia di Whitney, da molti indicato come il responsabile della morte della 22enne: colui che le aveva materialmente “passato” la dose mortale.

A dare conferma della morte il suo avvocato, Joe Habachy, senza però fornire dettagli sul decesso: “Il mio cuore è pesante dopo aver saputo che il mio amico e cliente di lunga data Nick Gordon è morto. Anche se non mi è permesso parlare delle circostanze specifiche della sua morte, posso dire che è stato davvero straziante aver assistito in prima persona alla totale devastazione che la tossicodipendenza ha provocato su un gruppo di giovani amici, tutti amati e con un immenso potenziale artistico”.

Nick Gordon era stato accolto da Whitney Houston quando aveva 12 anni ed era cresciuto accanto alla figlia Bobbi Kristina. Ma fra i due era nato qualcosa di più, culminato con un matrimonio, aumentando il gossip e le tensioni tra le famiglie sulla relazione, diventata anche parte della trama del reality show “The Houstons": On Our Own”.

Il loro rapporto, da molti considerato incestuoso, era finito sotto i riflettori, seguito poco dopo dalla morte della giovane, ritrovata priva di sensi in una vasca da bagno nel gennaio 2015. È rimasta in coma fino alla sua morte, sei mesi dopo.

L’autopsia ha accertato che l’intossicazione da farmaci e un principio di annegamento sono state la causa dei danni cerebrali che alla fine hanno portato alla morte di Bobbi.

Non sono state presentate accuse penali contro Gordon, che è stato giudicato legalmente responsabile della morte in una causa civile che nel 2016 l’ha obbligato a pagare 36 milioni di dollari alla famiglia della sua ex compagna. “Questa è la tragica fine della vita tormentata di Nick”, ha commentato Randy Kessler, l’avvocato di Atlanta che aveva rappresentato Gordon durante la causa civile. “Nonostante un passato turbolento, stava provando a stare lontano dalla droga. Ha lavorato sodo per tenere la testa alta e rimanere sobrio: voleva costruirsi una vita felice e sana con la sua famiglia più di ogni altra cosa. Il mio pensiero va alla famiglia e agli amici che Nick lascia, e a tutte le altre famiglie costrette ad affrontare perdite e dolori causati dalla droga”.

La morte di Nick Gordon arriva quasi otto anni dopo la fine della leggendaria cantante pop Whitney Houston, trovata morta nel febbraio 2012, a 48 anni, in un hotel di Beverly Hills.

Galleria fotografica
Muore l’ex fidanzato di Bobbi, la figlia di Whitney Houston - immagine 1
Muore l’ex fidanzato di Bobbi, la figlia di Whitney Houston - immagine 2
Muore l’ex fidanzato di Bobbi, la figlia di Whitney Houston - immagine 3
Spettacolo
Salma Hayek: «Stavo morendo di Covid»
Salma Hayek: «Stavo morendo di Covid»
Colpita in forma trave dal virus, l’attrice di origini messicane ha raccontato di aver rischiato la vita, con i medici che la pregavano di farsi ricoverare e lei che rispondeva di voler morire a casa
Nuovi dettagli sull’arresto di Springsteen
Nuovi dettagli sull’arresto di Springsteen
Secondo il management dell’artista, il “Boss” avrebbe bevuto un bicchierino di tequila offerto da alcuni fans dopo aver fatto una foto con loro. Per gli agenti, “Springsteen barcollava vistosamente e puzzava d’alcol”
Marilyn Manson sommerso dalle accuse
Marilyn Manson sommerso dalle accuse
Sulla spinta delle dichiarazioni di ormai troppe ex compagne dell’estroso artista britannico, l’FBI avrebbe aperto un’indagine mentre l’etichetta discografica e il suo manager storico lo scaricavano
Il giallo di Tanya Roberts
Il giallo di Tanya Roberts
Data per morta, l’ex Bond girl sarebbe viva, anche se ricoverata in ospedale in gravi condizioni. L’equivoco nato dal marito, che vedendola chiudere gli ha pensato fosse morta
Con Walt Disney, Fantasia al potere
Con Walt Disney, Fantasia al potere
Compie 80 anni uno dei film d’animazione più famosi e originali di sempre, che ha introdotto nel mondo dei cartoon paradigmi e livelli di qualità del tutto nuovi. Geniale l’idea di sincronizzare la musica classica ai movimenti dei disegni
Michael J. Fox: «Ho finito l’ottimismo»
Michael J. Fox: «Ho finito l’ottimismo»
In un’intervista che anticipa l’uscita del suo quarto libro, l’ex star di “Back to the Future” affetta da tempo dal Parkinson svela di aver combattuto contro un brutto male e l’accanimento del destino
È morto James, figlio di Robert Redford
È morto James, figlio di Robert Redford
Ucciso dal brutto male contro cui lottava da due anni: era un apprezzato sceneggiatore, sempre vicino alle cause umanitarie. È il secondo figlio che muore al leggendario attore di Hollywood
La strage delle star orientali
La strage delle star orientali
Lunedì è morta in ospedale l’attrice sudcoreana Oh In-hye e il giorno successivo la giapponese Sei Ashina. Ieri la notizia del decesso del cantante e conduttore Alien Huang
L’Ellen DeGeneres Show sotto inchiesta
L’Ellen DeGeneres Show sotto inchiesta
Il popolare talk show americano finisce nella bufera dopo le accuse di una decina di dipendenti che parlano di maltrattamenti, bullismo e violenze
Travolta lascia Scientology
Travolta lascia Scientology
L’attore in disaccordo con le dottrine del fondatore, che non ammetteva le cure chemioterapiche. In un posto, Travolta ha ringraziato i medici del centro che ha aiutato Kelly Preston nella sua battaglia