Ricordando Moira

| A tre anni dalla scomparsa, la regina del circo rivive in una serie di eventi organizzati a San Donà del Piave, dove viveva quando non era in tournée con i suoi spettacoli

+ Miei preferiti
Dal 12 gennaio al 3 marzo, aSan Donà di Piave, in provincia di Venezia sono in programma una serie di eventi in omaggio a Moira Orfei a tre anni dalla sua scomparsa. San Donà è la cittadina veneta che ha ospitato i quartieri invernali del circo di Moira, e la città in cui risiedeva quando non era in tournée. Una città che ha amato molto la diva, come testimonia l’impressionante folla che ha dato l’ultimo saluto alla Regina del Circo.

Il ricordo dell’Open Circus Festival, curato da “Circo & Dintorni” e organizzato con il comune di San Donà di Piave, si sviluppa attraverso un’esposizione di quadri, foto, costumi e oggetti di scena, performance, musica dal vivo e l’assegnazione di un Premio dedicato a Moira e due serate con altrettante compagnie di mimi e acrobati.

“Non è un caso che sia proprio San Donà ad ospitare questo tributo che evidenzia come il ricordo di Moira sia estremamente vivo e sentito - racconta il professor Alessandro Serena, ideatore e direttore artistico della manifestazione, nonché nipote della signora assoluta del Circo - la mostra “Moira la Regina” restituisce l’immagine di una icona pop senza tempo, una Callas del Circo, che in quasi settant’anni di carriera si è conquistata un posto di rilievo nell’immaginario collettivo, nella cultura italiana e nella storia dello spettacolo in veste di artista circense, attrice cinematografica e personaggio televisivo a tutto tondo”. Tutto questoci ha guidato nella realizzazione di una serie di iniziative tra il ricordo e lo spettacolo, tenendo gli occhi sulla storia di questa straordinaria artista, ma al contempo guardando al futuro e all’eredità che la Regina del Circo ha lasciato”.

Moira Orfei era nata nel 1931 a Codroipo e fin da giovanissima, alterna la carriera nel tendone a cinema e televisione: dagli anni Sessanta recita in film di buon successo commerciale lavorando al fianco di Marcello Mastroianni, Totò, Vittorio Gassman, Nino Manfredi, Ugo Tognazzi, Pietro Germi, Mario Monicelli e Dino Risi. Nel 1961 sposa Walter Nones e due anni dopo fondano il “Circo di Moira Orfei”, che resterà a lungo l’apice dello spettacolo popolare italiano. La coppia segna alcune tappe fondamentali nel settore: dall’estetica della grande attrazione dei primi anni Settanta alle produzioni kolossal, tra cui il “Circo sul Ghiaccio”, show su due piste ispirato alle sfarzose riviste americane e considerato dalla critica una delle migliori produzioni italiane del dopoguerra. Quello di Moira è stato il primo circo italiano a conquistare, nel 1987, un Clown d’Oro al Festival Internazionale del Circo di Monte Carlo, la più importante manifestazione del settore, con un numero di dodici tigri presentato da Massimiliano Nones. La tradizione di famiglia prosegue grazie ai suoi figli Stefano e Lara Orfei Nones e ai nipoti Moira junior, Walter junior, Manfredi e Alexander.

Nata a Codroipo, in provincia di Udine, a San Donà di PiaveMoira era di casa: non solo perché la gente del posto nutriva per lei un affetto sconfinato, ma anche perché questa cittadina veneta era stata scelta dalla Regina del Circoper fissare la propria dimora quando non era in tournée col suo tendone, acquistando la splendida Villa Ancillotto, la cui fama ha valicato i confini regionali anche grazie alla sua presenza. A San Donà sorgeva il quartier generale del Circo di Moira e lì nascevano gli spettacoli che avrebbero poi conquistato il cuore di milioni di spettatori nel mondo. Ancora oggi, a tre anni dalla scomparsa della diva, il suo ricordo è vivido nella memoria di quanti l’hanno incontrata ed hanno potuto apprezzarne il carattere mite, aperto a tutti, disponibile e impegnato fino alla fine a produrre meraviglia col circo.

 

INFO EVENTO

Moira Orfei La Regina

12 gennaio al 3 marzo 2019

Spazio Mostre Battistella, la Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea e foyer del Teatro Metropolitano Astra

- 10 febbraio, ore 21.00: Moira Orfei La Regina, serata tributo con musica dal vivo, filmati e spettacolo.

- 24 febbraio, ore 21.00: Dekru.Anime Leggere, la magia del teatro fisico (Teatro Astra - San Donà di Piave)

- 3 marzo,ore 21.00: The Black Blues Brothers, ifratelli dell’acrobazia (Teatro Astra - San Donà di Piave)

Programma completo su www.karakasa.org

Galleria fotografica
Ricordando Moira - immagine 1
Ricordando Moira - immagine 2
Ricordando Moira - immagine 3
Ricordando Moira - immagine 4
Ricordando Moira - immagine 5
Ricordando Moira - immagine 6
Ricordando Moira - immagine 7
Ricordando Moira - immagine 8
Ricordando Moira - immagine 9
Ricordando Moira - immagine 10
Ricordando Moira - immagine 11
Ricordando Moira - immagine 12
Ricordando Moira - immagine 13
Ricordando Moira - immagine 14
Ricordando Moira - immagine 15
Ricordando Moira - immagine 16
Ricordando Moira - immagine 17
Ricordando Moira - immagine 18
Ricordando Moira - immagine 19
Spettacolo
La triste parabola di Britney Spears
La triste parabola di Britney Spears
Preoccupato il manager, “Potrebbe non esibirsi mai più”. L’artista sarebbe finita in mezzo ad una faida fra i genitori per l’affidamento e la tutela del suo patrimonio. I fans in allarme lanciano l’hashtag #FreeBritney
Crolla sul ring, morte di un wrestler
Crolla sul ring, morte di un wrestler
Il messicano Silver king, 51 anni, stava combattendo a Londra contro Juventud Guerrera quando è stato ucciso da un malore. Il pubblico credeva fosse una messinscena. Bambini sotto choc.
Welcome to the Luke Perry School
Welcome to the Luke Perry School
Sophie, la figlia del protagonista di Beverly Hills 90210 morto lo scorso marzo, ha voluto dedicare al padre una piccola scuola materna in Malawi
Arrestato lo stalker di Natalie Portman
Arrestato lo stalker di Natalie Portman
Dopo aver tentato di introdursi nel complesso dove vive l’attrice, un uomo è stato arrestato dopo essersi presentato davanti alla sua porta di casa
Barbra Streisand dalla parte di Jackson
Barbra Streisand dalla parte di Jackson
Una voce fuori dal coro non per togliere colpe a Jackson, ma per dire che gli accusatori di Leaving Neverland (e i loro genitori) non fossero così dispiaciuti delle sue attenzioni
Il testamento di Luke Perry
Il testamento di Luke Perry
L’attore, scomparso cinque giorni dopo essere stato colpito da un ictus, aveva deciso per tempo di lasciare il suo patrimonio ai figli
La Toya Jackson
mio fratello era un pedofilo
La Toya Jackson<br>mio fratello era un pedofilo
In un video privato del 1993, la sorella del King of Pop ammette le tendenze di MJ, rilevando di averlo visto pagare le famiglie di adolescenti
Sesso e libertà, ecco le suffragette Usa
Sesso e libertà, ecco le suffragette Usa
La tv-comedy American Woman, dedicata alla liberazione sessuale degli Anni '70, negli USA ha avuto uno straordinario successo. Esordio su Premium
Luke Perry colpito da ictus
Luke Perry colpito da ictus
Il popolare attore della serie Beverly Hills 90210 è stato ricoverato d’urgenza in ospedale, ancora confuse le notizie sulle sue condizioni di salute
Green Book vince l'Oscar, Roma primo tra gli stranieri
Green Book vince l
Il tema del razzismo domina le scelte di Hollywood, statuetta per Rami Malek per Bohemian Rhapsody. Olivia Colman (La Favorita) batte Glenn Close. Animazione: vince Spider Man con l'italiana Sara Pichelli