Salma Hayek: «Stavo morendo di Covid»

| Colpita in forma trave dal virus, l’attrice di origini messicane ha raccontato di aver rischiato la vita, con i medici che la pregavano di farsi ricoverare e lei che rispondeva di voler morire a casa

+ Miei preferiti
L’attrice di origine messicana Salma Hayek, nel 2003 candidata all’Oscar per l’intensa interpretazione in “Frida”, biopic dedicato all’artista messicana Frida Kahlo, e protagonista di numerosi film di successo, ha svelato in un’intervista rilasciata al settimanale americano “Variety” la sua lunga e disperata battaglia contro il Covid.

La star 54enne, colpita da una forma grave del virus che l’ha portata a sfiorare la morte, svela di aver impiegato molto tempo per riprendersi. Un calvario durato sette settimane, trascorse in una stanza isolata della sua residenza di Londra, dove vive insieme al marito Henri Pinault, CEO di “Kering François”, e la figlia Valentina di 13 anni.

Il peggiorare delle sue condizioni di salute ha costretto i medici che la seguivano a sottoporla alla ventilazione forzata: commossa, Salma ricorda che uno dei medici l’ha pregata di andare in ospedale perché era ormai in condizioni precarie, ma lei ha risposto che se proprio doveva andarsene preferiva morire in casa sua.

Anche se le conseguenze più gravi della malattia sono ormai alle spalle, l’attrice ha sperimentato sulla propria pelle alcuni effetti a lungo termine, avvertendo ancora oggi un senso di affaticamento dopo ogni sforzo fisico.

A causa di questa mancanza di energia, il primo impegno professionale, un ruolo in “House Of Gucci”, con Adam Driver e Lady Gaga, è stato assai difficile da portare a termine. A breve, dovrebbe arrivare nelle sale “The Hitman’s Wife’s Bodyguard”, girato nel 2017 accanto a Ryan Reynolds e Samuel L. Jackson.

Nell’intervista, la Hayek ha anche discusso sulle conseguenze di un lungo articolo scritto per il “New York Times” nel 2017 sui tentativi di abuso subiti da Harvey Weinstein durante le riprese di “Frida”. La star ha svelato che l’ex produttore le ha proposto di fare una doccia insieme, o di fare la doccia con lui, offrendole anche del sesso orale: “Scriverlo è stato straziante. Ecco perché mi è servito così tanto tempo. È stato difficile perché ho scelto di non essere una vittima, anche se lo ero. Ho dovuto convincermi di essere una combattente e, soprattutto, una sopravvissuta. Ma quando è successo a me, non potevo immaginare che la stessa esperienza fosse toccata a così tante donne. Quando l’ho scritto, non sapevo nemmeno se l’avrei mostrato a qualcuno, continuavo a ripetermi ‘Chi vorrà mai ascoltare la mia storia?’”.

Un sostegno la star l’ha trovato nel marito: “Mi ha aiutato, anche se era scioccato dal fatto che non gli avessi raccontato i dettagli di quello che avevo passato”.

Galleria fotografica
Salma Hayek: «Stavo morendo di Covid» - immagine 1
Spettacolo
Nuovi dettagli sull’arresto di Springsteen
Nuovi dettagli sull’arresto di Springsteen
Secondo il management dell’artista, il “Boss” avrebbe bevuto un bicchierino di tequila offerto da alcuni fans dopo aver fatto una foto con loro. Per gli agenti, “Springsteen barcollava vistosamente e puzzava d’alcol”
Marilyn Manson sommerso dalle accuse
Marilyn Manson sommerso dalle accuse
Sulla spinta delle dichiarazioni di ormai troppe ex compagne dell’estroso artista britannico, l’FBI avrebbe aperto un’indagine mentre l’etichetta discografica e il suo manager storico lo scaricavano
Il giallo di Tanya Roberts
Il giallo di Tanya Roberts
Data per morta, l’ex Bond girl sarebbe viva, anche se ricoverata in ospedale in gravi condizioni. L’equivoco nato dal marito, che vedendola chiudere gli ha pensato fosse morta
Con Walt Disney, Fantasia al potere
Con Walt Disney, Fantasia al potere
Compie 80 anni uno dei film d’animazione più famosi e originali di sempre, che ha introdotto nel mondo dei cartoon paradigmi e livelli di qualità del tutto nuovi. Geniale l’idea di sincronizzare la musica classica ai movimenti dei disegni
Michael J. Fox: «Ho finito l’ottimismo»
Michael J. Fox: «Ho finito l’ottimismo»
In un’intervista che anticipa l’uscita del suo quarto libro, l’ex star di “Back to the Future” affetta da tempo dal Parkinson svela di aver combattuto contro un brutto male e l’accanimento del destino
È morto James, figlio di Robert Redford
È morto James, figlio di Robert Redford
Ucciso dal brutto male contro cui lottava da due anni: era un apprezzato sceneggiatore, sempre vicino alle cause umanitarie. È il secondo figlio che muore al leggendario attore di Hollywood
La strage delle star orientali
La strage delle star orientali
Lunedì è morta in ospedale l’attrice sudcoreana Oh In-hye e il giorno successivo la giapponese Sei Ashina. Ieri la notizia del decesso del cantante e conduttore Alien Huang
L’Ellen DeGeneres Show sotto inchiesta
L’Ellen DeGeneres Show sotto inchiesta
Il popolare talk show americano finisce nella bufera dopo le accuse di una decina di dipendenti che parlano di maltrattamenti, bullismo e violenze
Travolta lascia Scientology
Travolta lascia Scientology
L’attore in disaccordo con le dottrine del fondatore, che non ammetteva le cure chemioterapiche. In un posto, Travolta ha ringraziato i medici del centro che ha aiutato Kelly Preston nella sua battaglia
Kim Kardashian: «Chiedo comprensione per Kanye»
Kim Kardashian: «Chiedo comprensione per Kanye»
Nell’estremo tentativo di proteggere il marito, l’imprenditrice parla per la prima volta del disturbo bipolare del rapper e delle difficoltà di convivere con questi problemi