Si spengono le luci del Cirque du Soleil

| La società canadese, costretta a fermare i 44 spettacoli in tutto il mondo, annuncia il ricorso alla bancarotta controllata nel tentativo di ristrutturare il debito e tornare in pista. Quasi 4.000 dipendenti licenziati

+ Miei preferiti
Alle tante vittime illustri della pandemia, si aggiunge in queste ore la triste parabola del “Cirque du Soleil”, celebre e rivoluzionario circo canadese che ha sempre concentrato i propri spettacoli con “acrobazie, danze, mimi, costumi sfarzosi, musica dal vivo, nuove tecnologie, grandi scenografie e trovate narrative”. La società che controlla le attività del circo, ha deciso di ricorrere alla procedura di bancarotta controllata – per ristrutturare il proprio debito - dopo l’annuncio del licenziamento di 3.500 dipendenti. La richiesta sarà analizzata dalla Corte Superiore del Québec, dove ha sede l’azienda.

“Negli ultimi 36 anni, il Cirque du Soleil è stato un’organizzazione di enorme successo e molto redditizia. Tuttavia, con entrate pari a zero dopo la chiusura di tutti i nostri spettacoli a causa della pandemia da Covid-19, il management è stato costretto ad agire con decisione per proteggere il futuro dell’azienda - ha dichiarato Daniel Lamarre, presidente e Ceo dell’Entertainment Group – non vediamo l’ora di poter rilanciare le nostre attività e di trovarci di nuovo per ricreare quel magico spettacolo che il Circo è per i milioni di fan in tutto il mondo”.

Fondato nel 1984 a Montreal dall’ex mangiatore di fuoco Guy Laliberté – che nel 2015 aveva ceduto le sue quote ad un fondo d’investimento - il Cirque du Soleil è stato costretto a interrompere bruscamente i 44 spettacoli itineranti e quelli permanenti, ospitati nei parchi Disney e negli hotel di Las Vegas. 

Galleria fotografica
Si spengono le luci del Cirque du Soleil - immagine 1
Si spengono le luci del Cirque du Soleil - immagine 2
Spettacolo
Il giallo di Tanya Roberts
Il giallo di Tanya Roberts
Data per morta, l’ex Bond girl sarebbe viva, anche se ricoverata in ospedale in gravi condizioni. L’equivoco nato dal marito, che vedendola chiudere gli ha pensato fosse morta
Con Walt Disney, Fantasia al potere
Con Walt Disney, Fantasia al potere
Compie 80 anni uno dei film d’animazione più famosi e originali di sempre, che ha introdotto nel mondo dei cartoon paradigmi e livelli di qualità del tutto nuovi. Geniale l’idea di sincronizzare la musica classica ai movimenti dei disegni
Michael J. Fox: «Ho finito l’ottimismo»
Michael J. Fox: «Ho finito l’ottimismo»
In un’intervista che anticipa l’uscita del suo quarto libro, l’ex star di “Back to the Future” affetta da tempo dal Parkinson svela di aver combattuto contro un brutto male e l’accanimento del destino
È morto James, figlio di Robert Redford
È morto James, figlio di Robert Redford
Ucciso dal brutto male contro cui lottava da due anni: era un apprezzato sceneggiatore, sempre vicino alle cause umanitarie. È il secondo figlio che muore al leggendario attore di Hollywood
La strage delle star orientali
La strage delle star orientali
Lunedì è morta in ospedale l’attrice sudcoreana Oh In-hye e il giorno successivo la giapponese Sei Ashina. Ieri la notizia del decesso del cantante e conduttore Alien Huang
L’Ellen DeGeneres Show sotto inchiesta
L’Ellen DeGeneres Show sotto inchiesta
Il popolare talk show americano finisce nella bufera dopo le accuse di una decina di dipendenti che parlano di maltrattamenti, bullismo e violenze
Travolta lascia Scientology
Travolta lascia Scientology
L’attore in disaccordo con le dottrine del fondatore, che non ammetteva le cure chemioterapiche. In un posto, Travolta ha ringraziato i medici del centro che ha aiutato Kelly Preston nella sua battaglia
Kim Kardashian: «Chiedo comprensione per Kanye»
Kim Kardashian: «Chiedo comprensione per Kanye»
Nell’estremo tentativo di proteggere il marito, l’imprenditrice parla per la prima volta del disturbo bipolare del rapper e delle difficoltà di convivere con questi problemi
Suicida il nipote di Elvis
Suicida il nipote di Elvis
Benjamin Keough, 27 anni, uno dei figli di Lisa Maria, si sarebbe tolto la vita con un colpo d’arma da fuoco. Rispetto al resto della famiglia aveva scelto un profilo basso, e di lui non si mai saputo molto
Il Bataclan è in vendita
Il Bataclan è in vendita
La sala da concerto parigina diventata uno dei simboli degli attentati del 13 novembre di cinque anni fa, travolta dai problemi economici e dal lockdown