Stan Lee Way

| New York ha deciso di dedicare una strada al celebre concittadino, papà dei più amati supereroi. A cambiare nome sarà un tratto dove il produttore aveva vissuto in giovane età insieme ai genitori

+ Miei preferiti
Sarà la “University Avenue”, tratto compreso fra Brandt Place e la West 176th, a diventare “Stan Lee Way”: così ha deciso il New York City Council all’unanimità, dopo mesi di dibattito su come rendere omaggio al papà dei supereroi più amati della storia. Una petizione aveva chiesto una statua, ma la decisione finale ha optato per una strada ben precisa, visto che Lee, nato il 28 dicembre 1922 nel Bronx, figlio di Jack e Celia Lieber, immigrati ebrei di origine romena,  aveva vissuto per qualche anno al 1720 di University Avenue, frequentando le superiori al “DeWitt Clinton”. Malgrado per motivi di vicinanza agli Studios Stan Lee risiedesse da tempo a Los Angeles, dove è morto il 12 novembre del 2018, il suo rapporto affettivo con la città natale è sempre stato molto forte. Alla decisione manca solo l’avallo del sindaco Bill de Blasio, che non dovrebbe aver nulla da obiettare.

Spettacolo
Anche Bollywood è in crisi
Anche Bollywood è in crisi
La prolifica industria cinematografica indiana azzerata dalla pandemia: stagione compromessa, produzioni ferme e forte timore che riaprire i cinema non basterà
Suicida ex coniglietta di Playboy
Suicida ex coniglietta di Playboy
Ashley Mattingly, 33 anni, trovata morta nel suo appartamento di Austin, in Texas. Avrebbe lasciato un biglietto in cui spiega i motivi del gesto estremo. Da tempo lottava contro la depressone e la dipendenza
L’intricato scandalo che scuote Broadway
L’intricato scandalo che scuote Broadway
Proteste davanti al teatro dove va in scena il ritorno di West Side Story per la presenza di Amar Ramasar, ballerino accusato di aver divulgato immagini di nudo di colleghe, fra cui la fidanzata, che l’ha perdonato
Placido Domingo chiede perdono
Placido Domingo chiede perdono
Ammettendo comportamenti sbagliati, il grande tenore spagnolo si dice dispiaciuto per il dolore causato alle sue vittime e dichiara di essere “un uomo diverso”
GB: suicida Caroline Flack, star della TV
GB: suicida Caroline Flack, star della TV
Il Regno Unito è sotto shock per la tragica fine di un personaggio di primissimo piano della televisione. La sua vita sentimentale era spesso finita al centro del gossip
Shannen Doherty: “Il cancro è tornato”
Shannen Doherty: “Il cancro è tornato”
Dal 2015, la Brenda di Beverly Hills 90210 combatte contro la malattia: è già stata operata in due occasioni, e sa che ogni volta è più difficile
Muore l’ex fidanzato di Bobbi, la figlia di Whitney Houston
Muore l’ex fidanzato di Bobbi, la figlia di Whitney Houston
Una tragica sequenza iniziata nel 2012 con la morte della grande cantante, seguita tre anni dopo da quella della figlia e adesso dal fratellastro, con cui pare fosse stata anche stata sposata
Da Beautiful all’hard
Da Beautiful all’hard
Maitland Ward, Jessica Forrester nella soap più celebre e duratura della storia, ha inseguito la carriera di attrice per lungo tempo, poi ha deciso di darsi al cinema porno, dove pare abbia talento da vendere
Muore un’altra stella del K-Pop
Muore un’altra stella del K-Pop
Cha In Ha, 27 anni, trovato senza vita nel suo appartamento: non ancora svelate la cause della morte. È la terza giovane star sudcoreana a morire nel giro di due mesi
Ex star di X Factor UK trovata morta
Ex star di X Factor UK trovata morta
Ariel Burdett, la concorrente più controversa di sempre dell’edizione inglese del talent, trovata senza vita nel suo appartamento. Per la polizia non si tratta di omicidio, anche se la ferita mortale sul collo lascia qualche dubbio