Tom e John, nemici per colpa di Scientology

| Cruise e Travolta, rivela un ex addetto alla sicurezza della chiesa di Ron Hubbard, si odiano perché trattati in modo diverso all’interno dell’organizzazione

+ Miei preferiti
Di Germano Longo
Nelle occasioni ufficiali non perdono mai occasione di farsi fotografare insieme, ma Tom Cruise e John Travolta non si sopportano. Di più, si odiano e si disprezzano.

A svelarlo è Brendan Tighe, per trent’anni addetto alla sicurezza dei discepoli più celebri di “Scientology”, la discussa chiesa fondata da L. Ron Hubbard nel 1954. Tighe ha svelato al “Daily Mail” alcuni retroscena del rapporto fra i due: Cruise, “il messia” e Travolta, un tempo fra i preferiti dai vertici di Scientology e oggi finito nelle retrovie.

Tom Cruise, rivela l’ex addetto alla sicurezza, “è l’unico ad avere un filo diretto con David Miscavige, attuale leader della chiesa, mentre Travolta non può più permettersi di avere regali e favori fuori dal comune”.

Non sempre andava così: anni fa era John Travolta a ricoprire il ruolo di prediletto, ma fu scalzato da Cruise, premiato nel 2008 con la “Freedom Medal of Valor”, il massimo riconoscimento, assegnato a chi dimostra valore e attaccamento all’organizzazione.

“Travolta non è stato neanche invitato al matrimonio di Cruise con Katie Holmes, motivo per cui ha iniziato a prendere sempre più le distanze dal collega. Oggi Travolta non riconosce in alcun modo Cruise come suo diretto superiore”.

Rivelazioni che, a parte il rapporto difficile fra i due divi di Hollywood, finiscono per svelare anche i loro comportamenti bizzarri e capricciosi. “Per sette anni ho dovuto occuparmi di guardare le spalle a Tom Cruise e controllare periodicamente le telecamere intorno alla sua villa. In quel periodo ero costretto a prendere molto spesso appuntamento dal dentista, perché Cruise pretende che chi sta intorno a lui abbia i denti perfettamente bianchi. Malgrado questo, in sette anni mia avrà detto ciao tre volte al massimo: quando lo si vede salutare o abbracciare qualcuno è solo scena, perché nessuno può avvicinarsi a lui”.

Neanche John Travolta ne esce bene: “Con lui ho parlato diverse volte, anche se a causa di una foto che lo ritraeva, pubblicata per sbaglio su ‘Vanity Fair’, finii per prendere un sacco di botte come punizione”.

Dipendente di Scientology fino al 2009 ma ancora legato alla chiesa di Hubbard per la presenza della madre fra le alte sfere dell’organizzazione, Tighe ha svelato anche alcuni episodi agghiaccianti della sua vita all’interno dell’organizzazione: “Quand’ero un bambino, ho subito una punizione insieme a lei: siamo stati rinchiusi in un minuscolo appartamento insieme ad altre 50 persone”.

Oltre a Tom Cruise e John Travolta, sono diverse le star di Hollywood ad essere seguaci di Scientology: Kirstie Alley, Nancy Catwright, Jason Lee, Isaac Hayes e Chick Corea. Nicole Kidman, Penelope Cruz e Katie Holmes, ex mogli e fidanzate di Cruise, hanno scelto di abbandonare la chiesa poco prima dell’affiliazione. Lo stesso hanno fatto nel tempo Frank Stallone, fratello di Sylvester, Christopher Reeve, il compianto primo “Superman” del grande schermo, Demi Moore e, in tempi più recenti, Priscilla e Lisa Marie Presley, ex moglie e figlia di Elvis. Anche in Italia, alcune celebrità sono considerati seguaci del credo di Hubbard: Aldo Reggiani, Elisabetta Armiato, prima ballerina della Scala, e Roby Facchinetti, ex voce solista dei Pooh.

Articoli correlati
Spettacolo
La strage delle star orientali
La strage delle star orientali
Lunedì è morta in ospedale l’attrice sudcoreana Oh In-hye e il giorno successivo la giapponese Sei Ashina. Ieri la notizia del decesso del cantante e conduttore Alien Huang
L’Ellen DeGeneres Show sotto inchiesta
L’Ellen DeGeneres Show sotto inchiesta
Il popolare talk show americano finisce nella bufera dopo le accuse di una decina di dipendenti che parlano di maltrattamenti, bullismo e violenze
Travolta lascia Scientology
Travolta lascia Scientology
L’attore in disaccordo con le dottrine del fondatore, che non ammetteva le cure chemioterapiche. In un posto, Travolta ha ringraziato i medici del centro che ha aiutato Kelly Preston nella sua battaglia
Kim Kardashian: «Chiedo comprensione per Kanye»
Kim Kardashian: «Chiedo comprensione per Kanye»
Nell’estremo tentativo di proteggere il marito, l’imprenditrice parla per la prima volta del disturbo bipolare del rapper e delle difficoltà di convivere con questi problemi
Suicida il nipote di Elvis
Suicida il nipote di Elvis
Benjamin Keough, 27 anni, uno dei figli di Lisa Maria, si sarebbe tolto la vita con un colpo d’arma da fuoco. Rispetto al resto della famiglia aveva scelto un profilo basso, e di lui non si mai saputo molto
Si spengono le luci del Cirque du Soleil
Si spengono le luci del Cirque du Soleil
La società canadese, costretta a fermare i 44 spettacoli in tutto il mondo, annuncia il ricorso alla bancarotta controllata nel tentativo di ristrutturare il debito e tornare in pista. Quasi 4.000 dipendenti licenziati
Il Bataclan è in vendita
Il Bataclan è in vendita
La sala da concerto parigina diventata uno dei simboli degli attentati del 13 novembre di cinque anni fa, travolta dai problemi economici e dal lockdown
Barba Streisand dona azioni Disney alla figlia di George Floyd
Barba Streisand dona azioni Disney alla figlia di George Floyd
La grande artista ha acquistato azioni del colosso Disney da donare alla figlia dell’uomo ucciso a Minneapolis. È solo l’ultima dimostrazione di affetto e solidarietà ricevuta dalla famiglia Floyd
Anche Bollywood è in crisi
Anche Bollywood è in crisi
La prolifica industria cinematografica indiana azzerata dalla pandemia: stagione compromessa, produzioni ferme e forte timore che riaprire i cinema non basterà
Suicida ex coniglietta di Playboy
Suicida ex coniglietta di Playboy
Ashley Mattingly, 33 anni, trovata morta nel suo appartamento di Austin, in Texas. Avrebbe lasciato un biglietto in cui spiega i motivi del gesto estremo. Da tempo lottava contro la depressone e la dipendenza