Giudicate voi, ma questa vignetta è razzista o no?

| L'ha disegnata Mark Knight per l'Herald Sun, un giornale australiano. Riproduce Serena Williams in preda a una crisi di infantilismo, con tratti somatici afro-americani accentuali. Per la scrittrice Rowling è "razzismo"

+ Miei preferiti

Le accuse di sessismo, la solidarietà del mondo del tennis con qualche defezione importante, gli insulti contro l'arbitro Carlos Ramos nella finale degli Us Open, non placano le polemiche. Serena Williams è sempre al centro della ribalta. Questa volta la vignetta pubblicata dall’australiano Herald Sun a firma dall’Australia di Mark Knight:, Serena in preda una crisi di infantilismo perde il ciuccio finito per terra, salta su una racchetta rotta, mentre l'arbitro chiede all'avversaria Naomi Osaka “Senti, potresti lasciarla vincere?”.

Secondo tanti, in Usa, sarebbe razzista. Serena Williams viene disegnata in modo da accentuare le fisionomie afro-americano, labbra e il naso enormi, un corpo posso sgraziato e obeso. J.K. Rowling, che su Twitter ha sentenziato: "Ben fatto, hai ridotto una delle più grandi atlete in vita ad un coso razzista e sessista…”.Il tweet della “mamma” di Harry Potter è stato condiviso da migliaia di persone. Il direttore dell’Herald Sun, Damon Johnston, in un comunicato ufficiale, ha però precisato che la vignetta "non ha nulla a che fare con il gender o la razza".. La National Association of Black Journalists, l'associazione dei giornalisti neri con base negli Stati Uniti d'America,  condanna “una vignetta ripugnante, descrive grossolanamente due donne di colore agli US Open, una delle più grandi atlete dello sport professionistico",

Sport
Kami Rita, 23 volte sull'Everest
Kami Rita, 23 volte sull
Lo sherpa nepalese ha battuto un record forse ineguagliabile. Ha scalato anche il k2 e altri ottomila. Ha battuto due guide connazionali. Nota entusiasta del governo
Muore il padre di Emiliano Sala
Muore il padre di Emiliano Sala
A tre mesi dalla scomparsa del figlio, il cuore di Horacio Sala ha ceduto
Il baseball americano si avvia allo sciopero
Il baseball americano si avvia allo sciopero
È già successo altre volte, l’ultima 25 anni fa: di mezzo questioni economiche e rivendicazioni salariali. A essere strapagate sono le stelle, gli altri vivono con ingaggi al di sotto del salario minimo previsto per legge
Fabio Fognini, il nuovo principe di Montecarlo
Fabio Fognini, il nuovo principe di Montecarlo
Dopo aver mandato a casa Rafa Nadal, il tennista ligure batte in finale il serbo Lajovic, riportando l’Italia a conquistare il torneo del Principato
SIETE EBREI'>Razzisti contro l'Ajax
SIETE EBREI
Razzisti contro lSIETE EBREI' class='article_img2'>
L'antisemitismo ora contamina anche lo sport. Il club di Amsterdam è considerato vicino gli ebrei ed è oggetto di insulti e minacce anti-semite. I tifosi, per reazione, sfilano con la bandiera di Israele. I dirigenti: "Ma è un errore"
Chapecoense: muore d’infarto un sopravvissuto
Chapecoense: muore d’infarto un sopravvissuto
Cronista sportivo, era uno dei sei passeggeri miracolati del volo che nel 2016 ha decimato la squadra brasiliana. E da allora si era battuto per la rinascita
Morde avversaria, sospesa idolo rugby
Morde avversaria, sospesa idolo rugby
Liz Patu, capitano della nazionale australiana, per sei mesi non potrà più giovare. "Ho sbagliato, chiedo scusa a tutti". I precedenti di Tyson e del calciatore Luis Suarez che diede un morso anche a Chiellini
Il Nantes dichiara guerra al Cardiff
Il Nantes dichiara guerra al Cardiff
La squadra di calcio francese, che aveva ceduto lo sfortunato Emiliano Sala (morto in un incidente aereo) al club gallese, insiste nel voler essere pagata con i 17 milioni di euro concordati per il passaggio dell’attaccante
Nike nei guai per una scarpa
Nike nei guai per una scarpa
La “PG2.5” di Zion Williamson si è aperta in due causandogli un infortunio. Sotto accusa finiscono i contratti con gli sponsor che obbligano i campioni a indossare modelli economici. Il titolo Nike brucia milioni di dollari
Rob, 25 kg di energia e intelligenza
Rob, 25 kg di energia e intelligenza
Rob Mendez, privo di gambe e braccia per una malattia genetica, studia sino da bambino per diventare coach di Football Usa. Ha vinto un trofeo con una squadra junior. Straordinario