Il dramma in diretta di André Gomes

| Il centrocampista dell’Everton colpito involontariamente da Son del Tottenham, è rimasto vittima di un brutto infortuno che ha mandato sotto shock un Paese intero

+ Miei preferiti
In Inghilterra non c’è Brexit o Meghan che tenga: la notizia del momento, di cui tutti i media si stanno occupando, è il drammatico infortunio di André Gomes, centrocampista dell’Everton, protagonista di un durissimo scontro con Son Heung-min, attaccante sudcoreano del Tottenham. Una partita nervosa, 11esima giornata della Premier League, culminata all’80’ da un intervento di Son, che nel tentativo di rincorrere Gomes è entrato in scivolata colpendo la gamba del giocatore portoghese. Ripreso dalle televisioni, l’arto – probabilmente rimasto impigliato in una piega del manto erboso - si è piegato in modo innaturale, accompagnato dalle grida di dolore di Gomes e le lacrime del sudcoreano, che quando ha capito le condizioni dell’avversario è scoppiato in un pianto irrefrenabile. Anche l’arbitro, ha cambiato il cartellino da giallo in rosso capendo la gravità dell’incidente: André Gomes è uscito in barella e ricoverato all’ospedale di Aintree: per lui si prevede un lungo periodo di stop. L’incontro si è poi concluso in parità.

In un comunicato ufficiale, l’Everton ha confermato la gravità dell’incidente del proprio giocatore: “La società conferma che André Gomes sarà operato nelle prossime ore  dopo aver subito un infortunio alla caviglia nella partita di oggi con il Tottenham. Il giocatore portoghese è stato vittima dell’infortunio durante la seconda metà della partita e portato all’Aintree Hospital in ambulanza, accompagnato dall’equipe medica della squadra. Dopo essere stato sottoposto a esami è stata confermata la frattura della caviglia destra. Il Club fornirà ulteriori aggiornamenti a tempo debito”.

Seamus Coleman è stato uno dei primi compagni di squadra dell’Everton a chiedere l’intervento dell’equipe medica: “Non riesce nemmeno ad alzare la testa, da quel momento è in preda ad un pianto di rabbia e dolore”, ha commentato all’uscita dagli spogliatoi.

Tosun, un altro compagno di squadra di Gomes, ha confermato che la scena vista dal campo era agghiacciante: “Ho diversi giocatori piangere, mentre André era sotto shock: aveva gli occhi spalancati e urlava per il dolore”.

Al termine dell’incontro è arrivata la solidarietà anche di Mauricio Pochettino, tecnico del Tottenham: “Ci dispiace molto per André: possiamo solo inviargli i nostri migliori auguri, a lui e alla sua famiglia. Nel dopo partita Son era devastato, non aveva alcuna intenzione di far male all’avversario”.

Galleria fotografica
Il dramma in diretta di André Gomes - immagine 1
Il dramma in diretta di André Gomes - immagine 2
Il dramma in diretta di André Gomes - immagine 3
Il dramma in diretta di André Gomes - immagine 4
Il dramma in diretta di André Gomes - immagine 5
Sport
Non ce l’ha fatta la ginnasta americana Melania Coleman
Non ce l’ha fatta la ginnasta americana Melania Coleman
Ricoverata in terapia intensiva, è spirata a causa delle lesioni al midollo spinale. L’incidente durante un allenamento, il cordoglio di tutto il Paese
L’ultima corsa di Marieke Vervoort
L’ultima corsa di Marieke Vervoort
La campionessa belga paralimpica, 40 anni, ha chiesto l’eutanasia, dopo aver con vissuto per decenni con il dolore
Boxe, è morto Patrick Day
Boxe, è morto Patrick Day
Da quattro giorni lottava fra la vita e la morte dopo un ko subito sul ring della Wintrust Arena di Chicago. Le sue condizioni erano apparse subito molto gravi
Morto il calciatore argentino Ezequeil Esperon
Morto il calciatore argentino Ezequeil Esperon
È precipitato dal sesto piano di una palazzina dove si trovava per una festa: la ringhiera della terrazza ha ceduto facendolo cadere nel vuoto per 20 metri
Nuova tragedia nel mondo delle arti marziali
Nuova tragedia nel mondo delle arti marziali
Le conseguenze di un aneurisma sono state fatali per Katy Collins, tra tre anni entrata nel circuito professionistico delle MMA
Lo sport sotto la lente della giustizia americana
Lo sport sotto la lente della giustizia americana
Il timore che il caso del medico Larry Nassar possa ripetersi, il Dipartimento di Giustizia statunitense ha avviato un’indagine per fare luce sugli abusi sessuali
"Se non mi sparano prima il complotto sarà chiaro a tutti"
"Se non mi sparano prima il complotto sarà chiaro a tutti"
Caso Schwazer, il tecnico Donati, uno dei precursori della lotta al doping attacca la Wada per le provette che hanno distrutto l'ex maratoneta azzurro. E il Ris ha seri dubbi sui risultati delle analisi. Ma il mistero resta
Charles Leclerc, il “ragazzino” che si è preso la Ferrari
Charles Leclerc, il “ragazzino” che si è preso la Ferrari
A 21 anni, nella stagione di debutto in F1, si è tolto il lusso di lasciarsi per due volte dietro le spalle Hamilton e il suo compagno di scuderia Vettel. La storia di un predestinato
Stramaccioni dichiara guerra all'Iran
Stramaccioni dichiara guerra all
Subito la replica: visto sul passaporto scaduto, niente ritorno in Italia. La società che allena nega: "Mai chiesto ferie. A noi non risulta". Interviene la Farnesina con gli ayatollah
Addio a Jessi Combs, la donna più veloce del mondo
Addio a Jessi Combs, la donna più veloce del mondo
A 39 anni, si è schiantata con una jet-car in un deserto dell’Oregon su cui stava tentando di conquistare un record di velocità a cui teneva moltissimo