Il giocatore turco malato per ferie

| Serdar Aziz, difensore del Galatasaray, ha marcato visita per un’influenza, ma un post della moglie ha svelato che si trovava alle Maldive in vacanza

+ Miei preferiti
Si sa, i giocatori guadagnano bene, ma non sempre hanno la possibilità di spendere i propri soldi come vorrebbero: fra allenamenti, campionato, coppe e quant’altro, l’anno vola via veloce.

Serdar Aziz, difensore turco in forze “Galatasaray”, sposato con la bellissima Tugce e padre di un bambino, l’aveva pensata bene, o almeno ne era convinto. Aveva chiamato la società dicendo di essere vittima di un problema intestinale, quasi certamente un’influenza che l’avrebbe costretto a saltare l’ultima partita di campionato prima dello stop invernale. E Fatih Terim, l’allenatore, non aveva avuto alcun motivo di dubitarne: Serdar è sempre preciso e ligio, il cardine della difesa del Galatasaray.

Peccato che lui, la moglie il figlio fossero partiti per una settimana di relax alle Maldive, senza avvisare nessuno. La fuga del giocatore è venuta fuori perché Tugce, inconsapevole della trovata del marito, aveva postato alcune foto e un video da una splendida isola dell’arcipelago dell’Oceano Indiano. E in mezzo alle migliaia di followers che seguono l’avvenente signora, qualcuno che aveva sentito dell’indisposizione del difensore è corso a raccontare che Serdar Aziz non era chiuso in casa, in preda agli spasmi, ma sotto il sole, in spiaggia.

I post sono stati immediatamente rimossi, ma era ormai troppo tardi, e la reazione della società non si fatta attendere: “Il club ha vietato a Serdar Aziz l’accesso alle strutture ufficiali di allenamento nei prossimi giorni, in attesa di trovare una squadra che voglia comprarlo nella finestra di mercato di gennaio”.

Sport
Calcio scommesse Spagna, spuntano gli italiani
Calcio scommesse Spagna, spuntano gli italiani
Indagini della polizia spagnola dopo le intercettazioni in cui un ex giocatore prende contatto con un allibratore italiano per "taroccare" le partite. Immobile tra i clienti delle agenzie? Smentita e diffida degli avvocati
Kinsey, 2 milioni di followers
Kinsey, 2 milioni di followers
Kinsey Wolansky in mini-costume aveva invaso il campo durante la finale di Champions. In poche ore è diventata una stella del web. Dedica a Winks: "Ti ho distratto troppo?"
The blonde invasion
The blonde invasion
Kinsey Wolanski, modella russa di 23 anni, ha interrotto la finale di Champions League entrando in campo con un costume molto succinto. L’idea: pubblicizzare il sito per adulti del fidanzato
Caos Everest, sherpa in rivolta
Caos Everest, sherpa in rivolta
Assemblea sindacale con centinaia di sherpa al campo base della vetta. Sono gli alpinisti che hanno raggiunto più volte gli 8 mila e hanno bisogno dei certificati per lavorare nelle spedizioni. Il governo promette: "Li aiuteremo"
In coda sull'Everest altri tre morti
In coda sull
Ormai è un surreale stato di emergenza. Gli scalatori in coda anche per 12 ore arrivano stremati sulla vetta e musoni esausti durante la discesa. Morti uun irlandese e altri due indiani
Ottomila, l'inutile strage: centinaia in coda sull'Everest, si muore nell'attesa
Ottomila, l
In poche ore morti un irlandese, un cittadino Usa, cinque indiani e un cileno. Timori per due indiani e un alpinista tedesco, nella morsa del gelo. Lunghe code per salire per il sovraffollamento. Il problema dei cadaveri da recuperare
Lance Armstrong: rifarei tutto
Lance Armstrong: rifarei tutto
Nel corso di un’intervista, l’ex campione di ciclismo americano ripercorre con poche battute gli errori che l’hanno portato a vedersi ritirare i titoli e bandire a vita dallo sport che amava
Pep Guardiola alla Juventus
Pep Guardiola alla Juventus
Il sogno bianconero di ingaggiare l’allenatore più premiato, quotato e pagato del calcio mondiale pare sia diventato realtà: la firma il 4 giugno, la presentazione ufficiale 10 giorni dopo
Quel gelido "computer"
che controllava anche l'ultima vite
Quel gelido "computer"<br>che controllava anche l
Addio a un grandissimo pilota che vinse tre titoli mondiali in F1, considerato un freddo calcolatore dalla guida poco spettacolare. Invece era un talento inarrivabile. Fu un team manager di primo piano e imprenditore
Kami Rita, 23 volte sull'Everest
Kami Rita, 23 volte sull
Lo sherpa nepalese ha battuto un record forse ineguagliabile. Ha scalato anche il k2 e altri ottomila. Ha battuto due guide connazionali. Nota entusiasta del governo