Moto GP in lutto: muore Luca Semprini

| Aveva 35, da quest’anno era uno degli addetti stampa del Team Ducati nel MotoGP: è stato ritrovato senza vita nella sua camera d’albergo

+ Miei preferiti
Si tinge di nero il mondo della MotoGP, a poche ore di distanza dal Gran premio della Repubblica Ceca: Luca Semprini, 35 anni, apprezzato addetto stampa della “Ducati”, è stato ritrovato senza vita nella sua camera d’albergo, a Brno. È stata la scuderia ad annunciarlo attraverso Twitter: “Siamo profondamente rattristati dall’informare della morte improvvise del nostro addetto stampa MotoGP, Luca Semprini. Luca era arrivato con la squadra mercoledì per la gara di questo fine settimana ed è morto durante la notte”.



Appassionato di letteratura e pugilato, laureato in giornalismo all’Università di Bologna, Semprini era volato negli Stati Uniti per un master che al ritorno in Italia gli aveva permesso di lavorare per diverse agenzie di marketing. Nel 2011 cambia strada, scegliendo di diventare un giornalista di moto il cui lavoro era apprezzato da diverse testate. Nel 2015 la Ducati gli propone la gestione della comunicazione nel Mondiale Superbike: dall’inizio di quest’anno la “promozione” al Motomondiale. Prima della conferenza stampa delle 17 che oggi inaugura la tappa nella Repubblica Ceca del MotoGP, sarà osservato un minuto di silenzio.

Galleria fotografica
Moto GP in lutto: muore Luca Semprini - immagine 1
Sport
Cancellata la maratona di Boston
Cancellata la maratona di Boston
La più antica maratona del mondo annuncia forfait: in dubbio anche l’edizioni di quelle di Chicago e New York
Giappone, suicida wrestler di 22 anni
Giappone, suicida wrestler di 22 anni
Hana Kimura, wrestler professionista e figlia d'arte, ha annunciato la propria fine con un post su Instagram: da tempo era vittima di cyber-bullismo
Sofia Shapatava: «Il tennis potrebbe non sopravvivere alla pandemia»
Sofia Shapatava: «Il tennis potrebbe non sopravvivere alla pandemia»
La tennista georgiana, numero 375 al mondo, lancia l’allarme: “Ci sono professionisti di fascia medio-bassa che non riprenderanno a giocare. La pandemia ha tolto i veli ad un mondo in cui pochi guadagnano e molti faticano”
La depressione di Pelè
La depressione di Pelè
A quasi 80 anni, O’Rey ha grossi problemi di salute e non riesce più a camminare senza il deambulatore. Il figlio Edinho ha raccontato che è sempre più triste e depresso
Esplode lo scandalo delle pattinatrici francesi
Esplode lo scandalo delle pattinatrici francesi
Tre ex atlete di punta del pattinaggio di figura svelano a 30 anni di distanza di essere state vittime delle violenze dei loro allenatori. E la Francia trema
È morto Kobe Bryant
È morto Kobe Bryant
La leggenda della NBA, stella dei Los Angeles Lakers per vent’anni, sarebbe precipitato con il suo elicottero nei dintorni di Los Angeles. Si era ritirato nel 2015
L’autogol di Van Basten
L’autogol di Van Basten
In diretta televisiva, pensando che il suo microfono fosse chiuso. Si lascia sfuggire il saluto nazista “Sieg Heil” e finisce in una bufera che potrebbe avere ripercussioni sulla sua attività di commentatore
Non ce l’ha fatta la ginnasta americana Melania Coleman
Non ce l’ha fatta la ginnasta americana Melania Coleman
Ricoverata in terapia intensiva, è spirata a causa delle lesioni al midollo spinale. L’incidente durante un allenamento, il cordoglio di tutto il Paese
Il dramma in diretta di André Gomes
Il dramma in diretta di André Gomes
Il centrocampista dell’Everton colpito involontariamente da Son del Tottenham, è rimasto vittima di un brutto infortuno che ha mandato sotto shock un Paese intero
L’ultima corsa di Marieke Vervoort
L’ultima corsa di Marieke Vervoort
La campionessa belga paralimpica, 40 anni, ha chiesto l’eutanasia, dopo aver con vissuto per decenni con il dolore