Tennis, la Davis degli azzurri parte in Giappone

| Stanotte a Marioka la prima giornata di incontri (Fabio Fognini-Taro Daniel e Andreas Seppi-Yuichi Sugita) che proseguiranno sabato con il doppio, mentre domenica si giocheranno gli ultimi due singolari

+ Miei preferiti
Prende il via stanotte a Marioka in Giappone l'avventura degli azzurri del tennis  in Coppa Davis. Nella prima giornata, con inizio alle 4 italiane si sfideranno Fabio Fognini (in foto, 22é della classifica Atp) e il nipponico Taro Daniel (100°), mentre a seguire Andreas Seppi (78°) dovrà vedersela con Yuichi Sugita (41°). Sabato il doppio (inizo alle ore 5) con la coppia nipponica Mclachan-Uchiyama opposta a Simone Bolelli e Paolo Lorenzi. Domenica si inizia sempre alle ore 4 con la sfida tra i numeri uno delle due squadre Sugita e Fognini, mentre in chiusura è previsto il match tra i numeri due, Daniel e Seppi. Per gli azzurri il capitano Corrado Barazzutti, oltre al quartetto formato da Fognini, Lorenzi, Seppi e Bolelli (solitamente schierato in doppio), ha chiamato come quinto uomo anche Thomas Fabbiano. I padroni di casa devono rinunciare a Kei Nishikori, rientrato nel circuito solo la settimana scorsa dopo un lungo stop per infortunio ad un polso che lo ha costretto a saltare gli Open d'Australia.

«Il primo punto è molto importante - ha dichiarato Fognini - in quanto consentirebbe ad Andreas di andare in campo più sereno. E’ una trasferta dura, siamo lontani da casa, ma siamo sempre gli stessi. Fisicamente sto bene e come ho dimostrato a Melbourne sto giocando bene».

La vincente di Marioka sfiderà la vincente di Francia-Olanda. In caso di successo italiano la sede sarebbe probabilmente Genova. L'unica vittoria dell'Italia in Coppa Davis risale al 1976: in finale gli azzurri s'imposero sul Cile.

Sport
Caos Everest, sherpa in rivolta
Caos Everest, sherpa in rivolta
Assemblea sindacale con centinaia di sherpa al campo base della vetta. Sono gli alpinisti che hanno raggiunto più volte gli 8 mila e hanno bisogno dei certificati per lavorare nelle spedizioni. Il governo promette: "Li aiuteremo"
In coda sull'Everest altri tre morti
In coda sull
Ormai è un surreale stato di emergenza. Gli scalatori in coda anche per 12 ore arrivano stremati sulla vetta e musoni esausti durante la discesa. Morti uun irlandese e altri due indiani
Ottomila, l'inutile strage: centinaia in coda sull'Everest, si muore nell'attesa
Ottomila, l
In poche ore morti un irlandese, un cittadino Usa, cinque indiani e un cileno. Timori per due indiani e un alpinista tedesco, nella morsa del gelo. Lunghe code per salire per il sovraffollamento. Il problema dei cadaveri da recuperare
Lance Armstrong: rifarei tutto
Lance Armstrong: rifarei tutto
Nel corso di un’intervista, l’ex campione di ciclismo americano ripercorre con poche battute gli errori che l’hanno portato a vedersi ritirare i titoli e bandire a vita dallo sport che amava
Pep Guardiola alla Juventus
Pep Guardiola alla Juventus
Il sogno bianconero di ingaggiare l’allenatore più premiato, quotato e pagato del calcio mondiale pare sia diventato realtà: la firma il 4 giugno, la presentazione ufficiale 10 giorni dopo
Quel gelido "computer"
che controllava anche l'ultima vite
Quel gelido "computer"<br>che controllava anche l
Addio a un grandissimo pilota che vinse tre titoli mondiali in F1, considerato un freddo calcolatore dalla guida poco spettacolare. Invece era un talento inarrivabile. Fu un team manager di primo piano e imprenditore
Kami Rita, 23 volte sull'Everest
Kami Rita, 23 volte sull
Lo sherpa nepalese ha battuto un record forse ineguagliabile. Ha scalato anche il k2 e altri ottomila. Ha battuto due guide connazionali. Nota entusiasta del governo
Muore il padre di Emiliano Sala
Muore il padre di Emiliano Sala
A tre mesi dalla scomparsa del figlio, il cuore di Horacio Sala ha ceduto
Il baseball americano si avvia allo sciopero
Il baseball americano si avvia allo sciopero
È già successo altre volte, l’ultima 25 anni fa: di mezzo questioni economiche e rivendicazioni salariali. A essere strapagate sono le stelle, gli altri vivono con ingaggi al di sotto del salario minimo previsto per legge
Fabio Fognini, il nuovo principe di Montecarlo
Fabio Fognini, il nuovo principe di Montecarlo
Dopo aver mandato a casa Rafa Nadal, il tennista ligure batte in finale il serbo Lajovic, riportando l’Italia a conquistare il torneo del Principato