The Games of Sex

| Un app che favorisce gli incontri registra un aumento vertiginoso di contatti fra gli atleti impegnati alle Olimpiadi nord coreane

+ Miei preferiti
Qualche sospetto c’era, visto il carico di 110 mila profilattici arrivati con largo anticipo al villaggio olimpico di Pyeonchang, in Corea del Sud. Ma adesso ci sono anche le conferme: a fornirle è “Tinder”, una delle app più utilizzate per fare nuovi incontri. Secondo le loro statistiche, nella zona del villaggio olimpico sud coreano si è registrato un aumento vertiginoso del servizio, pari addirittura al 348%. Per essere esatti, 565% in più conferme di interesse e 644% di match, ovvero di apprezzamenti reciproci. Quanto basta per arrivare ad una conclusione quasi banale: alle Olimpiadi invernali, le notti sono parecchio bollenti.

Ma non basta, perché “Tinder” è riuscita a togliere il velo addirittura alle categorie degli atleti più apprezzati del circo bianco. Negli interessi femminili a svettare sono i bobbisti, seguiti dai colossi dell’hockey e tallonati dai giovani snowboarder. Va male agli specialisti dello Skeleton. Per i maschi invece, occhi per le snowboarder, le sciatrici, le bobbiste, le slittiniste e le freestyler. Tutte insomma, come al solito.

Sul sesso ai giochi olimpici esiste una lunga letteratura, accompagnata da frasi scolpite nella memoria di ogni edizione. Nel 1992, la nuotatrice Summer Sanders aveva stupito tutti, sussurrando maliziosamente che “Quel che succede nel villaggio olimpico, rimane nel villaggio olimpico”. Più esplicita l’ammissione del nuotatore Ryan Lochte, addirittura in grado di lanciarsi in percentuali: “Il 70% degli atleti ospiti del villaggio fa sesso”.

Unica voce contro, quella del bobbista italiano Francesco Costa: “Macché sesso, non succede niente di niente. Né io né i miei compagni abbiamo mai saputo di episodi che si leggono sui giornali. Qui ci si allena e si gareggia, basta”.

Sport
Lewis Hamilton: «Il silenzio colpevole della F1»
Lewis Hamilton: «Il silenzio colpevole della F1»
Il 6 volte campione del mondo accusa il circo dei motori di indifferenza di fronte alle proteste per la morte di George Floyd. “Sono ricchi, se ne stanno da parte: so chi sono, li vedo”
Cancellata la maratona di Boston
Cancellata la maratona di Boston
La più antica maratona del mondo annuncia forfait: in dubbio anche l’edizioni di quelle di Chicago e New York
Giappone, suicida wrestler di 22 anni
Giappone, suicida wrestler di 22 anni
Hana Kimura, wrestler professionista e figlia d'arte, ha annunciato la propria fine con un post su Instagram: da tempo era vittima di cyber-bullismo
Sofia Shapatava: «Il tennis potrebbe non sopravvivere alla pandemia»
Sofia Shapatava: «Il tennis potrebbe non sopravvivere alla pandemia»
La tennista georgiana, numero 375 al mondo, lancia l’allarme: “Ci sono professionisti di fascia medio-bassa che non riprenderanno a giocare. La pandemia ha tolto i veli ad un mondo in cui pochi guadagnano e molti faticano”
La depressione di Pelè
La depressione di Pelè
A quasi 80 anni, O’Rey ha grossi problemi di salute e non riesce più a camminare senza il deambulatore. Il figlio Edinho ha raccontato che è sempre più triste e depresso
Esplode lo scandalo delle pattinatrici francesi
Esplode lo scandalo delle pattinatrici francesi
Tre ex atlete di punta del pattinaggio di figura svelano a 30 anni di distanza di essere state vittime delle violenze dei loro allenatori. E la Francia trema
È morto Kobe Bryant
È morto Kobe Bryant
La leggenda della NBA, stella dei Los Angeles Lakers per vent’anni, sarebbe precipitato con il suo elicottero nei dintorni di Los Angeles. Si era ritirato nel 2015
L’autogol di Van Basten
L’autogol di Van Basten
In diretta televisiva, pensando che il suo microfono fosse chiuso. Si lascia sfuggire il saluto nazista “Sieg Heil” e finisce in una bufera che potrebbe avere ripercussioni sulla sua attività di commentatore
Non ce l’ha fatta la ginnasta americana Melania Coleman
Non ce l’ha fatta la ginnasta americana Melania Coleman
Ricoverata in terapia intensiva, è spirata a causa delle lesioni al midollo spinale. L’incidente durante un allenamento, il cordoglio di tutto il Paese
Il dramma in diretta di André Gomes
Il dramma in diretta di André Gomes
Il centrocampista dell’Everton colpito involontariamente da Son del Tottenham, è rimasto vittima di un brutto infortuno che ha mandato sotto shock un Paese intero