Di corsa con la moglie in spalla

| Sempre più partecipanti volano ogni anno in Finlandia per prendere parte al campionato mondiale di Eukonkanto, una competizione dove gli ingredienti sono: forza, agilità e un po' di follia...

+ Miei preferiti
di Piero Abrate

 

I finlandesi, che l’hanno inventata, la chiamano Eukonkanto, in inglese Wife Carrying, che tradotto letteralmente significa  “il trasporto della moglie”. Si tratta di una disciplina sportiva relativamente nuova. La prima competizione risale, al 1992, ma ci sono voluti almeno vent’anni prima che cominciasse a farsi conoscere nel resto Europa. A dominare la scena sono da sempre i finlandesi e gli estoni che si dividono equamente il palmares  mondiale.

La disciplina prevede squadre miste su un percorso ad ostacoli nel quale l’uomo deve trasportare in spalle una donna. Vince, ovviamente la coppia  che ottiene il tempo migliore. La tratta da percorrere è realizzata su un terreno sabbioso (misura 253,5 metri) sulla quale i concorrenti devono portare in spalla le loro mogli, o compagne, superando un paio di ostacoli ed una pozza d’acqua profonda circa un metro. La caduta della donna (non è necessario, naturalmente, che sia la moglie dell'uomo) comporta una penalità di 15 secondi. Il primo arrivato vince una quantità di birra equivalente al peso della moglie, oltre naturalmente al prestigioso titolo di campione mondiale di trasporto delle mogli.

Le regole di base sono che la donna deve avere più di 17 anni di età e deve pesare almeno 49 chilogrammi. Se non raggiunge questo peso, deve essere zavorrata con uno zainetto pesante quanto basta perché il peso della zavorra più quello della donna sia esattamente di 49 chili. L'unico strumento ammesso è una cinghia della quale può servirsi il portatore.

Il campionato mondiale di Wife Carrying si svolge tutti gli anni a a Sonkajärvi, piccolo centro finlandese nei pressi di Iisalmi. Si può partecipare sia in coppia che in gruppo e facendo una staffetta. E’ prevista una classifica a parte per i “senior”, in pratica chi supera i 40 anni di età e vengono riconosciuti dei premi speciali alla coppia più divertente, al miglior costume ed il trasportatore più forte.

Il record del mondo risale al 2000. A stabilirlo furono gli estoni Margo Uusorg e Birgit Ullrich con il tempo di 55,5 secondi. Margo Uusorg vanta ben sette vittorie nella prova mondiale tra il 2000 e il 2007.

Per la ventiduesima edizione che si è disputata nel luglio scorso, sono giunte coppie da ogni parte del mondo: dalla Somalia a Singapore. E' sicuramente questa un’occasione per fare sport divertendosi, praticando questa corsa a ostacoli che ha alle “spalle” una lunga tradizione. Anche se riportata alla luce 25 anni fa, pare risalga addirittura alla fine dell’Ottocento e sia legata al nome del bandito Rosvo-Ronkainen che saccheggiava cibo alle famiglie della zona, e non solo. Secondo la leggenda il bandito rubava anche le mogli dei villaggi, trasportandole proprio in spalla. Secondo altri invece l’Eukonkanto rievocherebbe un’antica usanza finlandese che consisteva nel rapire le donne dei villaggi vicini per poi prenderle in moglie. Qualunque sia l’origine della competizione, una cosa è certa: ormai il campionato è diventato un appuntamento imperdibile per tante coppie, a tal punto che la gara è registrata anche nel libro dei Guinness dei primati.

Galleria fotografica
Di corsa con la moglie in spalla - immagine 1
Di corsa con la moglie in spalla - immagine 2
Di corsa con la moglie in spalla - immagine 3
Di corsa con la moglie in spalla - immagine 4
Sport
Mihajlovic shock: “Ho la leucemia”
Mihajlovic shock: “Ho la leucemia”
L’allenatore del Bologna svela di essere affetto da una forma aggressiva ma curabile. La commozione e le reazioni del mondo del calcio
Tragedia alla Pikes Peak: muore Carlin Dunne
Tragedia alla Pikes Peak: muore Carlin Dunne
Il pilota californiano, veterano della celebre cronoscalata in scena in Colorado da 97 anni, era in testa alla gara, in sella al prototipo di una nuova Ducati: l'incidente a pochi metri dal traguardo
Calcio scommesse Spagna, spuntano gli italiani
Calcio scommesse Spagna, spuntano gli italiani
Indagini della polizia spagnola dopo le intercettazioni in cui un ex giocatore prende contatto con un allibratore italiano per "taroccare" le partite. Immobile tra i clienti delle agenzie? Smentita e diffida degli avvocati
Kinsey, 2 milioni di followers
Kinsey, 2 milioni di followers
Kinsey Wolansky in mini-costume aveva invaso il campo durante la finale di Champions. In poche ore è diventata una stella del web. Dedica a Winks: "Ti ho distratto troppo?"
The blonde invasion
The blonde invasion
Kinsey Wolanski, modella russa di 23 anni, ha interrotto la finale di Champions League entrando in campo con un costume molto succinto. L’idea: pubblicizzare il sito per adulti del fidanzato
Caos Everest, sherpa in rivolta
Caos Everest, sherpa in rivolta
Assemblea sindacale con centinaia di sherpa al campo base della vetta. Sono gli alpinisti che hanno raggiunto più volte gli 8 mila e hanno bisogno dei certificati per lavorare nelle spedizioni. Il governo promette: "Li aiuteremo"
In coda sull'Everest altri tre morti
In coda sull
Ormai è un surreale stato di emergenza. Gli scalatori in coda anche per 12 ore arrivano stremati sulla vetta e musoni esausti durante la discesa. Morti uun irlandese e altri due indiani
Ottomila, l'inutile strage: centinaia in coda sull'Everest, si muore nell'attesa
Ottomila, l
In poche ore morti un irlandese, un cittadino Usa, cinque indiani e un cileno. Timori per due indiani e un alpinista tedesco, nella morsa del gelo. Lunghe code per salire per il sovraffollamento. Il problema dei cadaveri da recuperare
Lance Armstrong: rifarei tutto
Lance Armstrong: rifarei tutto
Nel corso di un’intervista, l’ex campione di ciclismo americano ripercorre con poche battute gli errori che l’hanno portato a vedersi ritirare i titoli e bandire a vita dallo sport che amava
Pep Guardiola alla Juventus
Pep Guardiola alla Juventus
Il sogno bianconero di ingaggiare l’allenatore più premiato, quotato e pagato del calcio mondiale pare sia diventato realtà: la firma il 4 giugno, la presentazione ufficiale 10 giorni dopo