Di corsa con la moglie in spalla

| Sempre più partecipanti volano ogni anno in Finlandia per prendere parte al campionato mondiale di Eukonkanto, una competizione dove gli ingredienti sono: forza, agilità e un po' di follia...

+ Miei preferiti
di Piero Abrate

 

I finlandesi, che l’hanno inventata, la chiamano Eukonkanto, in inglese Wife Carrying, che tradotto letteralmente significa  “il trasporto della moglie”. Si tratta di una disciplina sportiva relativamente nuova. La prima competizione risale, al 1992, ma ci sono voluti almeno vent’anni prima che cominciasse a farsi conoscere nel resto Europa. A dominare la scena sono da sempre i finlandesi e gli estoni che si dividono equamente il palmares  mondiale.

La disciplina prevede squadre miste su un percorso ad ostacoli nel quale l’uomo deve trasportare in spalle una donna. Vince, ovviamente la coppia  che ottiene il tempo migliore. La tratta da percorrere è realizzata su un terreno sabbioso (misura 253,5 metri) sulla quale i concorrenti devono portare in spalla le loro mogli, o compagne, superando un paio di ostacoli ed una pozza d’acqua profonda circa un metro. La caduta della donna (non è necessario, naturalmente, che sia la moglie dell'uomo) comporta una penalità di 15 secondi. Il primo arrivato vince una quantità di birra equivalente al peso della moglie, oltre naturalmente al prestigioso titolo di campione mondiale di trasporto delle mogli.

Le regole di base sono che la donna deve avere più di 17 anni di età e deve pesare almeno 49 chilogrammi. Se non raggiunge questo peso, deve essere zavorrata con uno zainetto pesante quanto basta perché il peso della zavorra più quello della donna sia esattamente di 49 chili. L'unico strumento ammesso è una cinghia della quale può servirsi il portatore.

Il campionato mondiale di Wife Carrying si svolge tutti gli anni a a Sonkajärvi, piccolo centro finlandese nei pressi di Iisalmi. Si può partecipare sia in coppia che in gruppo e facendo una staffetta. E’ prevista una classifica a parte per i “senior”, in pratica chi supera i 40 anni di età e vengono riconosciuti dei premi speciali alla coppia più divertente, al miglior costume ed il trasportatore più forte.

Il record del mondo risale al 2000. A stabilirlo furono gli estoni Margo Uusorg e Birgit Ullrich con il tempo di 55,5 secondi. Margo Uusorg vanta ben sette vittorie nella prova mondiale tra il 2000 e il 2007.

Per la ventiduesima edizione che si è disputata nel luglio scorso, sono giunte coppie da ogni parte del mondo: dalla Somalia a Singapore. E' sicuramente questa un’occasione per fare sport divertendosi, praticando questa corsa a ostacoli che ha alle “spalle” una lunga tradizione. Anche se riportata alla luce 25 anni fa, pare risalga addirittura alla fine dell’Ottocento e sia legata al nome del bandito Rosvo-Ronkainen che saccheggiava cibo alle famiglie della zona, e non solo. Secondo la leggenda il bandito rubava anche le mogli dei villaggi, trasportandole proprio in spalla. Secondo altri invece l’Eukonkanto rievocherebbe un’antica usanza finlandese che consisteva nel rapire le donne dei villaggi vicini per poi prenderle in moglie. Qualunque sia l’origine della competizione, una cosa è certa: ormai il campionato è diventato un appuntamento imperdibile per tante coppie, a tal punto che la gara è registrata anche nel libro dei Guinness dei primati.

Galleria fotografica
Di corsa con la moglie in spalla - immagine 1
Di corsa con la moglie in spalla - immagine 2
Di corsa con la moglie in spalla - immagine 3
Di corsa con la moglie in spalla - immagine 4
Sport
Il baseball americano si avvia allo sciopero
Il baseball americano si avvia allo sciopero
È già successo altre volte, l’ultima 25 anni fa: di mezzo questioni economiche e rivendicazioni salariali. A essere strapagate sono le stelle, gli altri vivono con ingaggi al di sotto del salario minimo previsto per legge
Fabio Fognini, il nuovo principe di Montecarlo
Fabio Fognini, il nuovo principe di Montecarlo
Dopo aver mandato a casa Rafa Nadal, il tennista ligure batte in finale il serbo Lajovic, riportando l’Italia a conquistare il torneo del Principato
SIETE EBREI'>Razzisti contro l'Ajax
SIETE EBREI
Razzisti contro lSIETE EBREI' class='article_img2'>
L'antisemitismo ora contamina anche lo sport. Il club di Amsterdam è considerato vicino gli ebrei ed è oggetto di insulti e minacce anti-semite. I tifosi, per reazione, sfilano con la bandiera di Israele. I dirigenti: "Ma è un errore"
Chapecoense: muore d’infarto un sopravvissuto
Chapecoense: muore d’infarto un sopravvissuto
Cronista sportivo, era uno dei sei passeggeri miracolati del volo che nel 2016 ha decimato la squadra brasiliana. E da allora si era battuto per la rinascita
Morde avversaria, sospesa idolo rugby
Morde avversaria, sospesa idolo rugby
Liz Patu, capitano della nazionale australiana, per sei mesi non potrà più giovare. "Ho sbagliato, chiedo scusa a tutti". I precedenti di Tyson e del calciatore Luis Suarez che diede un morso anche a Chiellini
Il Nantes dichiara guerra al Cardiff
Il Nantes dichiara guerra al Cardiff
La squadra di calcio francese, che aveva ceduto lo sfortunato Emiliano Sala (morto in un incidente aereo) al club gallese, insiste nel voler essere pagata con i 17 milioni di euro concordati per il passaggio dell’attaccante
Nike nei guai per una scarpa
Nike nei guai per una scarpa
La “PG2.5” di Zion Williamson si è aperta in due causandogli un infortunio. Sotto accusa finiscono i contratti con gli sponsor che obbligano i campioni a indossare modelli economici. Il titolo Nike brucia milioni di dollari
Rob, 25 kg di energia e intelligenza
Rob, 25 kg di energia e intelligenza
Rob Mendez, privo di gambe e braccia per una malattia genetica, studia sino da bambino per diventare coach di Football Usa. Ha vinto un trofeo con una squadra junior. Straordinario
Cuneo-Pro Piacenza, il calcio nella vergogna
Cuneo-Pro Piacenza, il calcio nella vergogna
La società emiliana, in grave crisi, schiera 7 ragazzini contro i prof avversari: il risultato 20 a 0, è lo specchio del divario di cui si nutre il mondo del calcio
Wanda, Wanda...ma cosa combini all'Inter?
Wanda, Wanda...ma cosa combini all
La bella e irrequieta moglie dell'ex capitano degradato della squadra, Mauro Icardi, sta creando un terremoto con i suoi continui post sui social in cui critica società e compagni. Intanto lui salta l'Europa League