13 morti nella notte californiana

| Erano per massima parte studenti a cui ogni settimana il locale di grandi dimensioni offriva loro un posto per fare festa. Fra le vittime l’attentatore e un vice sceriffo prossimo alla pensione

+ Miei preferiti
“Una scena orribile: c’era sangue ovunque”. Così lo sceriffo della contea Geoff Dean ha commentato la strage di studenti del “Borderline Bar & Grill”, locale amato di Thousand Oaks amato dai giovani.

Tra i 13 morti accertati, tutti età giovanissima, anche lo stesso attentatore e Ron Helus, 29 anni, un vicesceriffo prossimo alla pensione, fra i primi ad intervenire sul posto dopo la prima telefonata giunta al 911 e freddato dall’attentatore, che secondo alcuni testimoni indossava una maschera da sci sulla faccia e un cappello da baseball nero.

Secondo quanto riporta il “Los Angeles Times”, diversi testimoni avrebbero visto un uomo correre in direzione del locale sparando all’impazzata, lanciando gas lacrimogeni per creare il panico e disorientare le sue vittime. All’interno, in quel momento, si trovavano diverse centinaia di persone che stavano partecipando ad una festa settimanale universitaria. In diversi hanno infranto le vetrate del locale in cerca di una via di fuga, mentre altre persone avrebbero trovato rifugio nei bagni e nelle soffitte.

Ancora massimo riserbo delle autorità sull’identità dell’attentatore: secondo alcune notizie si tratterebbe di un uomo di 29 anni, ucciso in uno scontro a fuoco con i reparti speciali della polizia e ritrovato con in mano una pistola calibro 45.

Il “Borderline Bar & Grill”, tipico locale americano che spesso ospita serate live di musica country, vanta una pista da ballo di 2.500 mq. Tradizionalmente, una volta alla settimana, dedica una serata ai tanti studenti di tre università nei dintorni, che dal canto loro hanno attivato delle linee telefoniche dedicate per ricevere segnalazioni sui propri studenti coinvolti e offrire supporto alle famiglie.

Il presidente Trump, informato della sparatoria, ha elogiato il lavoro delle forze dell’ordine esprimendo cordoglio per i morti e vicinanza ai loro cari.

Stati Uniti
Investe il figlio che non vuole andare a scuola
Investe il figlio che non vuole andare a scuola
A Belmont, in Michigan, una donna ha perso la pazienza verso il figlio travolgendolo con l’auto dopo una folle corsa. Il ragazzino avrà danni permanenti, ma la condanna per la donna è stata lieve
Manette & forchette
Manette & forchette
Souljia Boy, Bill Cosby, Suge Knight e Jared Fogle: quattro nomi noti di celebrità finite dietro le sbarre. Ecco cosa hanno ordinato per celebrare la Pasqua nelle loro celle
A 14 anni progettavano una strage
A 14 anni progettavano una strage
Grazie alla segnalazione di un’insegnante, due adolescenti della Florida sono state arrestate: curavano da tempo il “Progetto 9/11”
Una normale famiglia di mostri
Una normale famiglia di mostri
David e Louise Turpin sono stati condannati a 25 anni di carcere dopo che si sono dichiarati colpevoli di tortura e prigionia dei loro 13 figli
Rapporto Mueller: Trump salvo a metà
Rapporto Mueller: Trump salvo a metà
Il presidente canta vittoria, ma l’indagine del superprocuratore è costruita in modo ambiguo, così da lasciare aperta al Congresso al possibilità di chiedere l’impeachment o di incriminarlo a fine mandato
Stati Uniti: storia di una strage sfiorata
Stati Uniti: storia di una strage sfiorata
Sol Pays, una studentessa di 18 anni, voleva celebrare i 20 anni del massacro di Columbine aggiungendo altri morti. È stata individuata prima di riuscire a mettere in pratica la sua follia, e ha scelto di suicidarsi
New York: tenta di dare fuoco a St. Patrick
New York: tenta di dare fuoco a St. Patrick
Un uomo, definito “disturbato mentalmente”, è stato fermato con due taniche di benzina all’interno della cattedrale affacciata sulla Quinta Strada
Morire a 22 anni per un selfie
Morire a 22 anni per un selfie
Una ragazza dell’Oregon prossima alla laurea è salita sulla torre dell’ateneo che frequentava ed è precipitata, morendo poco dopo. Non è ancora chiara la dinamica dell’incidente
Donald Trump, il signore del kitsch
Donald Trump, il signore del kitsch
Un’artista americano ha raccolto più di 1000 oggetti che riguardano l’attività imprenditoriale e la carriera del presidente
Chase e Jaimee, l’amore che fa discutere gli USA
Chase e Jaimee, l’amore che fa discutere gli USA
Lui ha 18 anni, lei 39, ed è la mamma del suo migliore amico. Fra i due è scoppiata la passione e ora lei attende il divorzio per sposarlo