15enne uccisa in California

| Il corpo di Samantha Bustos era appeso ad un albero a testa in giù: per la polizia tutte le piste sono valide. Aperta una sottoscrizione per pagare i funerali

+ Miei preferiti
Per la polizia si tratta di un “omicidio efferato”: Samantha Bustos, 15 anni, è stata ritrovata appesa ad un albero a testa in giù all’interno del “Domingue Hills”, un parco industriale di Compton, in California, località ad una cinquantina di km da Los Angeles. La ragazza presentava un forte trauma cranico e diverse lesioni al torace.

Samantha, che in tanti descrivono come una studentessa tranquilla e molto attenta a non dare confidenza, era scomparsa nel nulla lo scorso venerdì, dopo essere uscita nel pomeriggio con alcuni amici. Il suo cellulare era stato spento intorno a mezzanotte, e allarmati, i genitori hanno lanciato l’allarme.

Giunta sul luogo del ritrovamento del corpo dopo diverse segnalazioni, la polizia si è trovata di fronte ad una scena da film horror. Sarà l’autopsia a chiarire le cause della morte, e al momento non è ancora possibile risalire all’autore, o gli autori, del gesto e neanche al movente. La polizia indaga per omicidio e al momento non si esclude nessuna pista, neppure quella del sacrificio in un rito satanico. I familiari, di origine sudamericana, hanno aperto una raccolta fondi per pagare le spese del funerale.

Stati Uniti
Sparatoria a Rochester: 16 feriti e due morti
Sparatoria a Rochester: 16 feriti e due morti
Si teme una nuova strage, avvenuta nella città dove la polizia ha ucciso Daniel Prude soffocandolo. Il bilancio resta provvisorio, mentre sono ancora in corso i rilievi
Addio a Ruth Bader Ginsburg, giudice icona delle donne
Addio a Ruth Bader Ginsburg, giudice icona delle donne
Si è spenta a Washington dopo una lunga malattia la seconda donna ad essere ammessa alla Corte Suprema. Paladina delle minoranze silenziose, incorruttibile e schietta, ha chiesto di essere sostituita dal nuovo presidente
Amy Dorris, l’ex modella che accusa Trump di molestie
Amy Dorris, l’ex modella che accusa Trump di molestie
Dopo 23 anni di silenzio, ha raccontato l’aggressione dell’allora tycoon nella suite agli US Opend i Tennis del 1997. “Lo dovevo alle mie figlie, che stanno diventando donne”
La Boeing colpevole degli incidenti del 737 Max
La Boeing colpevole degli incidenti del 737 Max
Un rapporto dettagliato inchioda il colosso aeronautico, accusato di aver creato un “culmine di errori, leggerezze, difetti e cattiva gestione”. Sotto accusa anche l’ente aeronautico americano
Trump in California: «Con gli incendi non c’entra il climate change»
Trump in California: «Con gli incendi non c’entra il climate change»
Il presidente in visita alle zone martoriate della West Coast, non perde occasione per rimbrottare i governatori e negare l’evidenza scientifica. Biden all’attacco
Samantha Cohen, la ragazzina che piaceva a Trump
Samantha Cohen, la ragazzina che piaceva a Trump
Figlia maggiore di Michael Cohen, l’ex avvocato personale del tycoon, ha raccontato un episodio in cui Trump era rimasto colpito dal suo fisico da quindicenne
Agguato a Los Angeles: una taglia sull’aggressore dei due agenti
Agguato a Los Angeles: una taglia sull’aggressore dei due agenti
Una task force della polizia al lavoro per dare volto e nome all’aggressore di due vice sceriffi ricoverati in fin di vita. L’ira di Trump che chiede “pena di morte”
L’ennesimo ritratto di Trump, impietoso
L’ennesimo ritratto di Trump, impietoso
Esce “Rage” (Rabbia), secondo libro che Bob Woodward dedica alla figura del presidente. Questa volta ha raccolto 18 interviste sufficienti per mostrare un modo di fare confuso, improvvisato e immerso nel culto di se stesso
Tredicenne autistico ferito dalla polizia
Tredicenne autistico ferito dalla polizia
È successo a Salt Lake City, dove Linden Cameron è stato ferito a colpi d’arma da fuoco da due agenti, intervenuti dopo una chiamata della madre, che non riusciva a calmarlo
Trump contro il Pentagono
Trump contro il Pentagono
“Non mi amano, perché pensano solo a fare la guerra”: durissimo affondo del Presidente contro il Dipartimento della Difesa. L’ultimo atto di una guerra di nervi che va avanti da tempo