A San Francisco la app per segnalare le feci

| È un enorme problema di igiene pubblica, quello che da tempo si trova a combattere la splendida città californiana. La soluzione sembra averla trovata un giovane residente

+ Miei preferiti
Steinbeck, Kerouac, Ginsberg, Ferlinghetti, la Beat Generation, la West Coast americana dove i sogni profuma d’oceano e libertà. O meglio, profumava. Perché da qualche tempo, “Frisco” si trova a combattere un fenomeno tanto singolare quanto sconcertante. Partendo dall’inizio, la quarta città della California è da sempre meta di alternativi che ai resort preferiscono la strada: fa parte del fascino. Ma ai personaggi maledetti e affascinanti che ancora sono disposti a raccontare gli anni delle proteste contro la guerra del Vietnam, si sono aggiunti i senzatetto di sponda, quelli travolti dalla crisi e per lo più sbattuti fuori casa dallo sbarco in massa di cervelloni della Silicon Valley. Per chi ha casa da affittare una generazione molto più interessante e redditizia a cui affidare un immobile. Ma quando la gente vive per strada, per strada fa anche altro, dal dormire al mangiare a tutto quello che fisiologicamente è comunque inevitabile. Risultato: marciapiedi sommersi di escrementi e lamentele di residenti e turisti, costretti a slalom speciali con le infradito.

A forza di metterci una toppa, all’ombra del leggendario “Golden Gate” un’idea è nata, figlia di una delle tecnologie più attuali. Si chiama “SnapCrap”, termine che mutua il social “Snapchat” e il termine “crap”, forma gergale delle feci. Disponibile per adesso solanto su dispositivi iOS, SnapCrap è stata ideata da Sean Miller, giovane emigrato dal Vermont che pensava di arrivare in California per mettere dei fiori nei cannoni e non deodoranti sui marciapiedi. La app consente di fotografare l’area in cui si trova il prodotto intestinale - ma anche siringhe abbandonate, tombini divelti o cartelli stradali abbattuti - e inviare l’immagine al 331, numero che fa capo alla hotline di San Francisco, che a quel punto si mette immediatamente in moto inviando una squadra.

Galleria fotografica
A San Francisco la app per segnalare le feci - immagine 1
A San Francisco la app per segnalare le feci - immagine 2
Stati Uniti
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Philip Adams, con una lunga carriera nella massima divisione del football americano, prima di togliersi la vita ha ucciso un medico, sua moglie, due dei loro nipoti e un tecnico che lavorava ad un impianto di aria condizionata
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Il presidente promette di fare tutto ciò che è nelle sue possibilità per limitare l’uso delle armi da fuoco, a cominciare dalle “ghost guns”, kit di montaggio venduti liberamente senza alcun controllo
New York, la grande fuga dei ricconi
New York, la grande fuga dei ricconi
L’aumento della tassazione per chi guadagna un milione di dollari all’anno ha messo le ali ai piedi dei Paperoni newyorkesi, indecisi se prendere casa a Miami o Austin, in Texas
Processo Floyd, la polizia scarica Derek Chauvin
Processo Floyd, la polizia scarica Derek Chauvin
I vertici del dipartimento di polizia bollano come “inappropriate e non necessarie” le azioni dell’agente Derek Chauvin. “Sapeva perfettamente cosa stava facendo”
American violence
American violence
Secondo una ricerca del “Gun Violence Archive”, negli Stati Uniti lo scorso sono state uccise quasi 20.000 persone e si sono registrate 200 sparatorie di massa in più rispetto al 2019
Florida, stato di emergenza nella zona di Tampa
Florida, stato di emergenza nella zona di Tampa
Un bacino di acque reflue tossiche sarebbe sul punto di tracimare trasformando una zona agricola in una landa desolata
Washington ripiomba nel terrore
Washington ripiomba nel terrore
Noah Green, 25 anni, uccide un agente e ne ferisce un altro prima di essere abbattuto dalla polizia. Sulla Capitale, che tentava faticosamente di superare l’assalto del 6 gennaio scorso, è il segnale che il pericolo non è passato
Il deputato e la minorenne
Il deputato e la minorenne
Matt Gaetz finisce al centro di un’inchiesta per traffico di minori e sfruttamento sessuale. Lui si difende, “Tutto falso”, ma i repubblicani iniziano a voltargli le spalle
USA, 15milioni di dosi di vaccino perse
USA, 15milioni di dosi di vaccino perse
Gli addetti di un impianto in Maryland hanno confuso i componenti dei vaccini Johnson&Johnson e AstraZeneca, rendendo inutilizzabili milioni di dosi
Processo Floyd, i ricordi dei testimoni
Processo Floyd, i ricordi dei testimoni
Un vigile del fuoco, una bambina e un istruttore di arti marziali hanno raccontato cos’hanno visto quel giorno, quando l’agente Chauvin ha premuto il suo ginocchio sul collo e il povero George ripeteva “I can’t breath”, non posso respirare