A San Francisco la app per segnalare le feci

| È un enorme problema di igiene pubblica, quello che da tempo si trova a combattere la splendida città californiana. La soluzione sembra averla trovata un giovane residente

+ Miei preferiti
Steinbeck, Kerouac, Ginsberg, Ferlinghetti, la Beat Generation, la West Coast americana dove i sogni profuma d’oceano e libertà. O meglio, profumava. Perché da qualche tempo, “Frisco” si trova a combattere un fenomeno tanto singolare quanto sconcertante. Partendo dall’inizio, la quarta città della California è da sempre meta di alternativi che ai resort preferiscono la strada: fa parte del fascino. Ma ai personaggi maledetti e affascinanti che ancora sono disposti a raccontare gli anni delle proteste contro la guerra del Vietnam, si sono aggiunti i senzatetto di sponda, quelli travolti dalla crisi e per lo più sbattuti fuori casa dallo sbarco in massa di cervelloni della Silicon Valley. Per chi ha casa da affittare una generazione molto più interessante e redditizia a cui affidare un immobile. Ma quando la gente vive per strada, per strada fa anche altro, dal dormire al mangiare a tutto quello che fisiologicamente è comunque inevitabile. Risultato: marciapiedi sommersi di escrementi e lamentele di residenti e turisti, costretti a slalom speciali con le infradito.

A forza di metterci una toppa, all’ombra del leggendario “Golden Gate” un’idea è nata, figlia di una delle tecnologie più attuali. Si chiama “SnapCrap”, termine che mutua il social “Snapchat” e il termine “crap”, forma gergale delle feci. Disponibile per adesso solanto su dispositivi iOS, SnapCrap è stata ideata da Sean Miller, giovane emigrato dal Vermont che pensava di arrivare in California per mettere dei fiori nei cannoni e non deodoranti sui marciapiedi. La app consente di fotografare l’area in cui si trova il prodotto intestinale - ma anche siringhe abbandonate, tombini divelti o cartelli stradali abbattuti - e inviare l’immagine al 331, numero che fa capo alla hotline di San Francisco, che a quel punto si mette immediatamente in moto inviando una squadra.

Galleria fotografica
A San Francisco la app per segnalare le feci - immagine 1
A San Francisco la app per segnalare le feci - immagine 2
Stati Uniti
L’ennesima tragedia dei Kennedy
L’ennesima tragedia dei Kennedy
Maeve, pronipote di JFK, e suo figlio Gideon sono scomparsi nelle acque dell’oceano mentre tentavano di recuperare un pallone finito in mare. Sospese le ricerche, si spera di recuperare i corpi
Rimosso il comandante della Roosevelt
Rimosso il comandante della Roosevelt
Brett Crozier, al comando della portaerei il cui equipaggio era minacciato dalla pandemia, punito per aver lanciato l’allarme in modo che i media lo sapessero prima del Pentagono
Minacciato di morte il dottor Fauci
Minacciato di morte il dottor Fauci
Il massimo esperto americano a capo della task force contro la pandemia sarebbe finito sotto protezione perché minacciato da ambienti dell’estrema destra
Trump, lo spettacolo dell’indecisione
Trump, lo spettacolo dell’indecisione
Dall’ottimo lavoro che starebbero facendo la Casa Bianca e la sanità al basso numero di morti, dai governatori esagerati alla fretta di ripartire. Tutte le incertezze del presidente americano
New York, il terzo mondo degli ospedali
New York, il terzo mondo degli ospedali
Letteralmente travolti dalla crescita di casi, gli ospedali della più grande metropoli del mondo sono dei veri campi di battaglia dove manca tutto
USA, record di richieste di disoccupazione
USA, record di richieste di disoccupazione
3,3, milioni in una sola settimana: il record assoluto dal 1967. L’incubo della pandemia ha costretto diverse aziende a chiudere e licenziare, avvicinando lo spettro della recessione
USA, in aumento la vendita delle armi
USA, in aumento la vendita delle armi
File ovunque, richieste di permessi raddoppiate nel giro di poche settimane, corsa ad accaparrarsi munizioni, fucili e pistole. Il ventre dell’America si arma temendo disordini sociali dovuti al coronavirus
Trump chiude l’America
Trump chiude l’America
Viaggi da e verso gli Stati Uniti bloccati per un mese e misure per sostenere la contrazione economica dovuta all’epidemia. Malgrado questo, secondo gli analisti il presidente continua a non essere convinto che l’America rischia un’ecatombe
Amiche per la pelle, scoprono di essere sorelle
Amiche per la pelle, scoprono di essere sorelle
Per 17 anni, Ashley e Latoya hanno condiviso tutta la loro vita, poi una foto ha fatto scattare i dubbi, confermati qualche mese dopo dall’esame del Dna
Nelle scuole della Florida arriva il panic button
Nelle scuole della Florida arriva il panic button
Allarmi a pulsanti, collegati con le forze dell’ordine e il personale scolastico, saranno a breve installati in tutti gli istituti scolastici della Florida. È la vittoria di una mamma che ha perso la figlia nella strage di Parkland