Abigail Disney contro la riapertura dei parchi

| “Anteporre il guadagno alla salute dei dipendenti e del pubblico è aberrante”. Secca la risposta dell’azienda di famiglia: “Accuse infondate e pretestuose: abbiamo adottato tutte le misure necessarie per garantire la sicurezza”

+ Miei preferiti
La “Walt Disney Company” ha una spina nel fianco del tutto anomala, difficilissima da togliere perché di cognome fa proprio Disney. Oltre a far parte del “Club dei Milionari” che chiede maggiori tasse sulle proprie fortune per dare una mano al mondo in difficoltà, Abigail Disney, figlia di Roy e nipote di Walt, non è la prima volta che scende in polemica con l’azienda di famiglia. All’inizio di quest’anno ha criticato ampiamente la decisione della Disney Park di licenziare migliaia di lavoratori durante il lockdown per la pandemia. E lo scorso anno se l’è presa con l’allora direttore generale Bob Iger, titolare di un appannaggio pari a 66 milioni di dollari all’anno, 1.400 volte superiore allo stipendio medio di un dipendente Disney, definito “folle”.

Adesso, l’ereditiera alza nuovamente i toni accusando l’azienda di famiglia di mettere a rischio la salute dei lavoratori dopo la decisione di riaprire i parchi a tema mentre fuori infuriano i contagi. In un’intervista alla CNN, Abigail Disney non usa mezzi termini: “Quello che la Disney sta facendo è ciò che le aziende hanno fatto per troppo, troppo tempo. Non posso stare in silenzio quando i profitti vengono anteposti ai lavoratori e alla gente”.

Secondo lei, l’azienda non sta facendo abbastanza test e tamponi per proteggere il personale dei Disney World: “Se chi siede sulle poltrone dirigenziali considerasse un lavoratore pagato a ore con salario minimo come un essere umano con gli stessi diritti e la stessa dignità, penso che avrebbero molti dubbi a pretendere che si presentino al lavoro con l’asma, il diabete e ogni sorta di problema di salute, senza fornire loro i test che chiedono”.

Nel giro di poco, un portavoce dei Disney Parks ha respinto le accuse dell’ereditiera Disney: “Mentre ognuno ha diritto alle proprie opinioni, non ha diritto a fornire una versione contorta della realtà, dando ai media l’occasione di rendere un orribile servizio al pubblico. Specie se le critiche arrivano da parte di qualcuno che manca di competenza, intuizione o credibilità su una qualsiasi di queste questioni, in un momento in cui il pubblico ha solo bisogno di informazioni affidabili. La realtà è che stiamo adottando un approccio responsabile, con protocolli specifici che tengono conto delle linee guida delle autorità governative, compresi i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Queste misure di salute e sicurezza includono l’uso obbligatorio delle mascherine, controlli della temperatura, una maggiore pulizia e disinfezione e spazi contingentati per assicurare il distanziamento sociale”.

Stati Uniti
Peccati e peccatori
dei servizi segreti americani
Peccati e peccatori<br>dei servizi segreti americani
Un libro scritto dalla plurivincitrice del Pulitzer Carol D. Leonning racconta un’agenzia lacerata da scandali e dolori. Ma svela anche le tresche con gli agenti di Vanessa e Tiffany, ex nuora e figlia di Trump
Strage a Colorado Springs
Strage a Colorado Springs
Otto morti, compreso l’attentatore, ad una festa di compleanno di famiglia in un’area per case mobili. L’attentatore ha risparmiato solo i bambini
Il South Carolina ripristina la fucilazione
Il South Carolina ripristina la fucilazione
La carenza di farmaci letali ha portato al ritorno della pena capitale attraverso il plotone di esecuzione. Per le associazioni umanitarie “un passo indietro verso le barbarie medievali”
Trump lancia un nuovo canale social
Trump lancia un nuovo canale social
Non è ancora quello che aveva in mente, ma più un sito canale diretto fra l’ex presidente e i suoi sostenitori. Nelle stesse ore, Facebook si riunisce per decidere se togliere l’embargo
Bill e Melinda si dicono addio
Bill e Melinda si dicono addio
I Gates, la coppia di miliardari filantropi, si è rotta: l’ha annunciato Bill con poche parole su Twitter. Ignoti i motivi della rottura, anche se si mormora sia stata lei a volere la separazione
John Christopher Smith, schiavo di un uomo bianco
John Christopher Smith, schiavo di un uomo bianco
Affetto da disturbi mentali, per anni è stato costretto a lavorare senza paga, picchiato e maltrattato dal titolare di una caffetteria. Ora la giustizia impone che gli venga restituito più di quanto avrebbe guadagnato
Il cerchio magico di Trump teme guai in arrivo
Il cerchio magico di Trump teme guai in arrivo
L’improvvisa perquisizione da parte dell’FBI dell’appartamento e degli uffici di Rudy Giuliani ha messo in allarme la rete dei collaboratori dell’ex presidente. Secondo molti, è iniziata la resa dei conti
USA: birre e popcorn per chi si vaccina
USA: birre e popcorn per chi si vaccina
Diverse grandi aziende offrono premi in denaro per i propri dipendenti, mentre stati come il West Virginia regala buoni in denaro. L’obiettivo è convincere milioni di no-vax e recalcitranti
I primi 100 giorni di Joe
I primi 100 giorni di Joe
Il presidente Biden parla al Paese promettendo di risollevare gli americani “abbandonati e dimenticati”: getta le basi per un’ambiziosa agenda economica e chiede la riforma della polizia e più divieti sulle armi
Altre due vittime della polizia americana
Altre due vittime della polizia americana
Mario Gonzalez soffocato come George Floyd, Andrew Brown Jr crivellato di colpi mentre tentava di sfuggire all’arresto. Si temono nuove ondate di proteste