Abigail Disney contro la riapertura dei parchi

| “Anteporre il guadagno alla salute dei dipendenti e del pubblico è aberrante”. Secca la risposta dell’azienda di famiglia: “Accuse infondate e pretestuose: abbiamo adottato tutte le misure necessarie per garantire la sicurezza”

+ Miei preferiti
La “Walt Disney Company” ha una spina nel fianco del tutto anomala, difficilissima da togliere perché di cognome fa proprio Disney. Oltre a far parte del “Club dei Milionari” che chiede maggiori tasse sulle proprie fortune per dare una mano al mondo in difficoltà, Abigail Disney, figlia di Roy e nipote di Walt, non è la prima volta che scende in polemica con l’azienda di famiglia. All’inizio di quest’anno ha criticato ampiamente la decisione della Disney Park di licenziare migliaia di lavoratori durante il lockdown per la pandemia. E lo scorso anno se l’è presa con l’allora direttore generale Bob Iger, titolare di un appannaggio pari a 66 milioni di dollari all’anno, 1.400 volte superiore allo stipendio medio di un dipendente Disney, definito “folle”.

Adesso, l’ereditiera alza nuovamente i toni accusando l’azienda di famiglia di mettere a rischio la salute dei lavoratori dopo la decisione di riaprire i parchi a tema mentre fuori infuriano i contagi. In un’intervista alla CNN, Abigail Disney non usa mezzi termini: “Quello che la Disney sta facendo è ciò che le aziende hanno fatto per troppo, troppo tempo. Non posso stare in silenzio quando i profitti vengono anteposti ai lavoratori e alla gente”.

Secondo lei, l’azienda non sta facendo abbastanza test e tamponi per proteggere il personale dei Disney World: “Se chi siede sulle poltrone dirigenziali considerasse un lavoratore pagato a ore con salario minimo come un essere umano con gli stessi diritti e la stessa dignità, penso che avrebbero molti dubbi a pretendere che si presentino al lavoro con l’asma, il diabete e ogni sorta di problema di salute, senza fornire loro i test che chiedono”.

Nel giro di poco, un portavoce dei Disney Parks ha respinto le accuse dell’ereditiera Disney: “Mentre ognuno ha diritto alle proprie opinioni, non ha diritto a fornire una versione contorta della realtà, dando ai media l’occasione di rendere un orribile servizio al pubblico. Specie se le critiche arrivano da parte di qualcuno che manca di competenza, intuizione o credibilità su una qualsiasi di queste questioni, in un momento in cui il pubblico ha solo bisogno di informazioni affidabili. La realtà è che stiamo adottando un approccio responsabile, con protocolli specifici che tengono conto delle linee guida delle autorità governative, compresi i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. Queste misure di salute e sicurezza includono l’uso obbligatorio delle mascherine, controlli della temperatura, una maggiore pulizia e disinfezione e spazi contingentati per assicurare il distanziamento sociale”.

Stati Uniti
La Russia al lavoro per Trump,
Cina e Iran contro
La Russia al lavoro per Trump,<br>Cina e Iran contro
Il più alto responsabile dell’intelligence americana svela che Putin sarebbe al lavoro per screditare Biden in favore dell’amico Donald. Mentre Russia e Iran non vorrebbero più vederlo alla Casa Bianca
Confermato l’ergastolo al ladro di un tagliasiepi
Confermato l’ergastolo al ladro di un tagliasiepi
Più di 20 anni fa, la Corte della Louisiana aveva condannato al carcere a vita Fair Wayne Bryant, ladruncolo con pochi colpi andati a segno. Condanna che è stata ribadita
La lobby delle armi va sciolta
La lobby delle armi va sciolta
La procuratrice generale di New York, che indaga da tempo sulla NRA, accusandola di corruzione e appropriazione indebita
Gli ultimi istanti di George Floyd
Gli ultimi istanti di George Floyd
Il DailyMail pubblica i filmati delle bodycam degli agenti di Minneapolis che il 25 maggio scorso hanno ucciso l’afroamericano. Nelle immagini tutta la disperazione di Floyd e la durezza degli agenti
Trump sotto indagine per frode bancaria
Trump sotto indagine per frode bancaria
Il giudice Cyrus Vance indaga sulla galassia di società della Trump Organization, di cui non si sa nulla. L’inchiesta sarebbe nata dalle rivelazioni dell’ex legale del presidente, Michael Cohen
Annullata la condanna a morte per l’attentatore di Boston
Annullata la condanna a morte per l’attentatore di Boston
La Corte d’Appello ritiene che Dzhokhar Tsarnaev, insieme al fratello attentatore alla Maratona di Boston del 2013, debba subire un nuovo processo penale. Il primo dibattimento era stato troppo confuso e impreciso
Il muro delle mamme
Il muro delle mamme
Nelle strade di Portland, dove le violenze antirazziali non accennano a diminuire, si schierano come cuscinetto fra i manifestanti e la polizia: non cercano lo scontro e non sono minacciose, vogliono solo proteggere i loro figli
Presto libera la seguace della «Manson Family»
Presto libera la seguace della «Manson Family»
Per la prima volta, l’istanza per la concessione della libertà vigilata per Lesley Van Houte, la più giovane delle “donne” di Charles Manson, è stata accolta. L’ultima parola spetta al governatore della California
Biden vola nei sondaggi, ma la vittoria è lontana
Biden vola nei sondaggi, ma la vittoria è lontana
A 100 giorni dalle elezioni, il candidato Dem vola nelle intenzioni di voto, ma non è la prima volta che il risultato elettorale ribalta ogni pronostico. Il coronavirus farà da ago della bilancia alle urne
Trova una pistola e si spara alla testa a 3 anni
Trova una pistola e si spara alla testa a 3 anni
Il piccolo Liam, della Carolina del Sud, ha trovato un’arma incustodita e per un fatale incidente si è sparato. Inutili i tentativi di salvarlo