Aggredito da un puma cucciolo, lo uccide

| La brutta avventura di giovane aggredito in Colorado da un baby-leone di montagna durante una sessione di jogging: è riuscito a uccidere l’animale prima di fare la stessa fine

+ Miei preferiti
Il 4 febbraio scorso, Travis Kauffman, 31 anni, stava facendo jogging all’Horsetooth Mountain Open Space, un parco del Colorado molto amato dagli escursionisti, a circa 100 km da Denver. Era una giornata di sole, con il cielo limpido, l’aria frizzante e tanto silenzio intorno. È stato un attimo: un fruscio di piante smosse alle sue spalle, appena il tempo di girarsi e vedere un puma che un attimo dopo gli era volato addosso. D’istinto, Travis Kauffman alza le braccia per proteggersi: dopo averlo colpito al volto, l’animale gli serra i denti su un polso ed entrambi rotolano sul bordo del sentiero di montagna. Il primo pensiero del giovane è che il puma non sia da solo, ma che ce ne siano altri pronti ad avventarsi su di lui. L'autopsia dell'animale ha rivelato che era appena un cucciolo, tra i 3 e 5 mesi. Mentre tenta di far mollare la presa all’animale, qualcosa dentro di lui prende il sopravvento: “Si chiama istinto di sopravvivenza, nient’altro che quello. Con l’unico braccio libero sono riuscito ad afferrare una pietra con cui ho colpito il puma ripetutamente, finché non ha mollato la presa: mi sono alzato e ho messo il mio piede destro sul suo collo. Ho spostato il peso premendo con forza sulla trachea, continuando a colpirlo la pietra. Alla fine ha smesso di muoversi, le fauci si sono aperte e mentre sentivo il sangue colarmi sul viso mi sono allontanato più velocemente possibile”. Soccorso da alcuni escursionisti che l’hanno portato in ospedale

Travis se l’è cavata con 28 punti di sutura e una reputazione di coraggio che ha fatto il giro degli Stati Uniti. “Non potrò mai essere all’altezza della nomea: ho un fisico gracile e quello che è successo stupisce me per primo”.

Sono stati i ranger del “Colorado Parks Wildfile” a ritrovare il corpo del puma nel punto dell’agguato: si trattava di un cucciolo maschio da 40 kg di peso, probabilmente abbandonato dal branco e affamato. L’autopsia ha confermato il racconto di Kauffman.

“Adoro fare jogging a contatto con la natura, ma più volte mi sono chiesto come avrei reagito trovandomi di fronte a un orso o un leone di montagna. Avevo visto in un documentario che due colpi assestati con forza nella parte posteriore della testa sono sufficienti per intontire un animale: è stata la mia fortuna. Sarebbe stato un brutto modo di morire”.

Travis Kauffman è la 22esima persona attaccata da un leone di montagna in Colorado dal 1990: tre degli attacchi sono stati fatali. 

Galleria fotografica
Aggredito da un puma cucciolo, lo uccide - immagine 1
Aggredito da un puma cucciolo, lo uccide - immagine 2
Aggredito da un puma cucciolo, lo uccide - immagine 3
Aggredito da un puma cucciolo, lo uccide - immagine 4
Stati Uniti
Brandon Hole, 19 anni e 8 morti
Brandon Hole, 19 anni e 8 morti
È il numero delle vittime che un giovane affetto da problemi mentali ha fatto in un magazzino a Indianapolis. Si tratta della 45esima strage avvenuta in America dall’inizio dell’anno, e ancora una volta Biden chiede che sia l’ultima
Ancora sangue sulle strade americane
Ancora sangue sulle strade americane
Un uomo armato di mitragliatrice ha fatto una strage in un magazzino logistico a Indianapolis. Mentre da Chicago arrivano le inquietanti immagini dell’uccisione senza motivo di Adam Toledo, un 13enne
Sesso, droga & deputati
Sesso, droga & deputati
Emergono dettagli sullo scandalo che ha come protagonista unico il deputato repubblicano della Florida Matt Gaetz, sospettato di avere una passione smodata per le minorenni
Una nuova indagine sulla Cina ogni 10 ore
Una nuova indagine sulla Cina ogni 10 ore
È quanto ha dichiarato Christopher Wray, direttore dell’FBI, raccontando davanti al Senato di 2.000 indagini collegate a Pechino, una presenza forte, costante e insidiosa
L’agente Kim Potter accusata di omicidio
L’agente Kim Potter accusata di omicidio
L’ormai ex agente di polizia di Minneapolis che ha ucciso Daunte Wright arrestata e rilasciata su cauzione. Rischia fino a 10 anni di carcere, mentre per la strade la rabbia aumenta
Terremoto nel Dipartimento di polizia di Minneapolis
Terremoto nel Dipartimento di polizia di Minneapolis
Si sono dimessi il capo del dipartimento e Km Potter, l’agente che ha ucciso Duane Wright con un colpo di pistola credendo di avere in mano il teaser. Intanto in città cresce la tensione
Afroamericano ucciso dalla polizia, torna la tensione a Minneapolis
Afroamericano ucciso dalla polizia, torna la tensione a Minneapolis
Daunte Wright, 20 anni, ucciso da un agente mentre tentava di opporsi all’arresto. I manifestanti sono tornati per le strade minacciando la polizia. In città la tensione è già alta per il processo per la morte di George Floyd
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Philip Adams, con una lunga carriera nella massima divisione del football americano, prima di togliersi la vita ha ucciso un medico, sua moglie, due dei loro nipoti e un tecnico che lavorava ad un impianto di aria condizionata
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Il presidente promette di fare tutto ciò che è nelle sue possibilità per limitare l’uso delle armi da fuoco, a cominciare dalle “ghost guns”, kit di montaggio venduti liberamente senza alcun controllo
New York, la grande fuga dei ricconi
New York, la grande fuga dei ricconi
L’aumento della tassazione per chi guadagna un milione di dollari all’anno ha messo le ali ai piedi dei Paperoni newyorkesi, indecisi se prendere casa a Miami o Austin, in Texas