Aggredito da un puma cucciolo, lo uccide

| La brutta avventura di giovane aggredito in Colorado da un baby-leone di montagna durante una sessione di jogging: è riuscito a uccidere l’animale prima di fare la stessa fine

+ Miei preferiti
Il 4 febbraio scorso, Travis Kauffman, 31 anni, stava facendo jogging all’Horsetooth Mountain Open Space, un parco del Colorado molto amato dagli escursionisti, a circa 100 km da Denver. Era una giornata di sole, con il cielo limpido, l’aria frizzante e tanto silenzio intorno. È stato un attimo: un fruscio di piante smosse alle sue spalle, appena il tempo di girarsi e vedere un puma che un attimo dopo gli era volato addosso. D’istinto, Travis Kauffman alza le braccia per proteggersi: dopo averlo colpito al volto, l’animale gli serra i denti su un polso ed entrambi rotolano sul bordo del sentiero di montagna. Il primo pensiero del giovane è che il puma non sia da solo, ma che ce ne siano altri pronti ad avventarsi su di lui. L'autopsia dell'animale ha rivelato che era appena un cucciolo, tra i 3 e 5 mesi. Mentre tenta di far mollare la presa all’animale, qualcosa dentro di lui prende il sopravvento: “Si chiama istinto di sopravvivenza, nient’altro che quello. Con l’unico braccio libero sono riuscito ad afferrare una pietra con cui ho colpito il puma ripetutamente, finché non ha mollato la presa: mi sono alzato e ho messo il mio piede destro sul suo collo. Ho spostato il peso premendo con forza sulla trachea, continuando a colpirlo la pietra. Alla fine ha smesso di muoversi, le fauci si sono aperte e mentre sentivo il sangue colarmi sul viso mi sono allontanato più velocemente possibile”. Soccorso da alcuni escursionisti che l’hanno portato in ospedale

Travis se l’è cavata con 28 punti di sutura e una reputazione di coraggio che ha fatto il giro degli Stati Uniti. “Non potrò mai essere all’altezza della nomea: ho un fisico gracile e quello che è successo stupisce me per primo”.

Sono stati i ranger del “Colorado Parks Wildfile” a ritrovare il corpo del puma nel punto dell’agguato: si trattava di un cucciolo maschio da 40 kg di peso, probabilmente abbandonato dal branco e affamato. L’autopsia ha confermato il racconto di Kauffman.

“Adoro fare jogging a contatto con la natura, ma più volte mi sono chiesto come avrei reagito trovandomi di fronte a un orso o un leone di montagna. Avevo visto in un documentario che due colpi assestati con forza nella parte posteriore della testa sono sufficienti per intontire un animale: è stata la mia fortuna. Sarebbe stato un brutto modo di morire”.

Travis Kauffman è la 22esima persona attaccata da un leone di montagna in Colorado dal 1990: tre degli attacchi sono stati fatali. 

Galleria fotografica
Aggredito da un puma cucciolo, lo uccide - immagine 1
Aggredito da un puma cucciolo, lo uccide - immagine 2
Aggredito da un puma cucciolo, lo uccide - immagine 3
Aggredito da un puma cucciolo, lo uccide - immagine 4
Stati Uniti
America on the beach
America on the beach
Il dato comune è che ovunque ci fosse una spiaggia, lo scorso fine settimana è stata presa d’assalto. L’allentamento delle misure ha convinto molti americani che il peggio sia passato, ma non è così: lo dimostrano i 100mila morti
Tutti i figli di Jeffrey Epstein
Tutti i figli di Jeffrey Epstein
Ufficialmente, il miliardario pedofilo non si mai sposato e non ha avuto figli, ma vista la vita che ha condotto, una società specializzata nel rintracciare parentele ha deciso di fare una ricerca. E hanno risposto in centinaia
Trump: «Anche se il virus torna, non chiuderemo più»
Trump: «Anche se il virus torna, non chiuderemo più»
Stanco dei pareri degli esperti, il presidente americano fa di testa sua, minando anche uno storico accordo con la Russia che risale alla fine della Guerra Fredda
Il clan Trump accusato di truffa
Il clan Trump accusato di truffa
Quattro persone “che tentavano di inseguire il sogno americano”, hanno denunciato Trump e i suoi figli per essere stati attirati in una rete creata per “trarre profitto dai più poveri e vulnerabili”
Trump a testa bassa contro l’OMS
Trump a testa bassa contro l’OMS
Una lettera zeppa di accuse inviata al presiedente dell’Organizzazione Mondiale della Sanità suona come un ultimatum: o si cambia o blocchiamo i finanziamenti
Barack Attack
Barack Attack
Obama scende in campo attaccando Trump senza mai nominarlo: “Non fa neanche finta di governare”. La replica del presidente: “Dovrebbe andare in galera insieme a Biden”. Uno scontro infuocato
Hackerato lo studio legale dei vip americani
Hackerato lo studio legale dei vip americani
I pirati informatici sono riusciti a impossessarsi di 756 GB di dati di diverse celebrità del mondo dello spettacolo, compreso il nome più importante: Donald Trump. Chiesto un riscatto di 42 milioni di dollari: l'FBI indaga
L’ultimo azzardo di Trump: riaprire per vincere
L’ultimo azzardo di Trump: riaprire per vincere
È convinto che sia necessario far ripartire l’economia anche mettendo in conto migliaia di morti. Un azzardo che potrebbe portarlo dritto verso la rielezione, o nel baratro
NY, l’orologio della morte dedicato a Trump
NY, l’orologio della morte dedicato a Trump
Si tratta di un’installazione artistica creata dal regista Eugene Jarecki: mostra in tempo reale quante vite umane si sarebbero potute salvare con una risposta più tempestiva
Saturday Night Virus
Saturday Night Virus
L’ultima follia americana sono i “Covid-party” delle feste in cui persone sane si mescolano ad altre infette, nella speranza di essere contagiate e sviluppare volontariamente l’immunità di gregge