Aggredito da un puma cucciolo, lo uccide

| La brutta avventura di giovane aggredito in Colorado da un baby-leone di montagna durante una sessione di jogging: è riuscito a uccidere l’animale prima di fare la stessa fine

+ Miei preferiti
Il 4 febbraio scorso, Travis Kauffman, 31 anni, stava facendo jogging all’Horsetooth Mountain Open Space, un parco del Colorado molto amato dagli escursionisti, a circa 100 km da Denver. Era una giornata di sole, con il cielo limpido, l’aria frizzante e tanto silenzio intorno. È stato un attimo: un fruscio di piante smosse alle sue spalle, appena il tempo di girarsi e vedere un puma che un attimo dopo gli era volato addosso. D’istinto, Travis Kauffman alza le braccia per proteggersi: dopo averlo colpito al volto, l’animale gli serra i denti su un polso ed entrambi rotolano sul bordo del sentiero di montagna. Il primo pensiero del giovane è che il puma non sia da solo, ma che ce ne siano altri pronti ad avventarsi su di lui. L'autopsia dell'animale ha rivelato che era appena un cucciolo, tra i 3 e 5 mesi. Mentre tenta di far mollare la presa all’animale, qualcosa dentro di lui prende il sopravvento: “Si chiama istinto di sopravvivenza, nient’altro che quello. Con l’unico braccio libero sono riuscito ad afferrare una pietra con cui ho colpito il puma ripetutamente, finché non ha mollato la presa: mi sono alzato e ho messo il mio piede destro sul suo collo. Ho spostato il peso premendo con forza sulla trachea, continuando a colpirlo la pietra. Alla fine ha smesso di muoversi, le fauci si sono aperte e mentre sentivo il sangue colarmi sul viso mi sono allontanato più velocemente possibile”. Soccorso da alcuni escursionisti che l’hanno portato in ospedale

Travis se l’è cavata con 28 punti di sutura e una reputazione di coraggio che ha fatto il giro degli Stati Uniti. “Non potrò mai essere all’altezza della nomea: ho un fisico gracile e quello che è successo stupisce me per primo”.

Sono stati i ranger del “Colorado Parks Wildfile” a ritrovare il corpo del puma nel punto dell’agguato: si trattava di un cucciolo maschio da 40 kg di peso, probabilmente abbandonato dal branco e affamato. L’autopsia ha confermato il racconto di Kauffman.

“Adoro fare jogging a contatto con la natura, ma più volte mi sono chiesto come avrei reagito trovandomi di fronte a un orso o un leone di montagna. Avevo visto in un documentario che due colpi assestati con forza nella parte posteriore della testa sono sufficienti per intontire un animale: è stata la mia fortuna. Sarebbe stato un brutto modo di morire”.

Travis Kauffman è la 22esima persona attaccata da un leone di montagna in Colorado dal 1990: tre degli attacchi sono stati fatali. 

Galleria fotografica
Aggredito da un puma cucciolo, lo uccide - immagine 1
Aggredito da un puma cucciolo, lo uccide - immagine 2
Aggredito da un puma cucciolo, lo uccide - immagine 3
Aggredito da un puma cucciolo, lo uccide - immagine 4
Stati Uniti
Biden corre nei sondaggi, Trump in allarme
Biden corre nei sondaggi, Trump in allarme
La strenua battaglia finale del presidente, che batte gli Stati chiave sperando in un colpo di coda. Ma i sondaggi lo danno ovunque dietro, e la massiccia partecipazione degli americani è un segnale sempre più chiaro
Trump VS Biden, l’ultimo duello
Trump VS Biden, l’ultimo duello
Da entrambe le parti il consiglio era di evitare la rissa, ad ogni costo: il risultato è stato un dibattito decisamente più pacato, che si è acceso a tratti quando i due hanno affondato sugli argomenti più caldi
I 545 bambini separati dalle famiglie alla frontiera USA
I 545 bambini separati dalle famiglie alla frontiera USA
Di loro, vittime della campagna di “Tolleranza Zero” del 2017, non si sa più nulla. Gli unici ad occuparsene sono un gruppo avvocati e associazioni umanitarie, che tentano di riportare i piccoli alle loro famiglie di origine
FBI: rischio di interferenze straniere nelle elezioni
FBI: rischio di interferenze straniere nelle elezioni
Memori dell'intenso lavoro di depistaggio messo in campo dal Cremlino quattro anni attraverso decine di hacker, i federali svelano che Iran e Russia sarebbero in possesso dei database sugli elettori americani
Chi pensa già al dopo Trump
Chi pensa già al dopo Trump
Temendo la sconfitta, i repubblicani prendono le distanze da Trump e cominciano a riflettere sul futuro del partito, totalmente da riformare dopo uno tsunami lungo 4 anni
Trump chiude la campagna tra polemiche e accuse
Trump chiude la campagna tra polemiche e accuse
Il presidente ne ha per tutti, a cominciare da Anthony Fauci, definito “un idiota”, mentre il suo staff protesta per la decisione di microfoni chiusi a turno durante il prossimo dibattito
Violenta e uccide una giovane, poi partecipa alle ricerche
Violenta e uccide una giovane, poi partecipa alle ricerche
L’agghiacciante vicenda costata la vita a Sydney Sutherland, 25 anni, travolta mentre faceva footing, violentata, uccisa e sepolta in un bosco da un fattorino che poco dopo si è unito alle squadre di volontari che la cercavano ovunque
Lisa Montgomery morirà l’8 dicembre prossimo
Lisa Montgomery morirà l’8 dicembre prossimo
Sarà la prima donna detenuta in un braccio della morte giustiziata da 53 anni a questa parte. Nel 2004 aveva ucciso una giovane mamma incinta all’ottavo mese per strapparle la bimba dal grembo
Trump, la vendetta dei suoi ex collaboratori
Trump, la vendetta dei suoi ex collaboratori
La CNN ha pronto uno speciale in cui diversi ex alti funzionari dell’amministrazione parlano e giudicano l’operato dell’attuale presidente. Fra i più piccati l’ex generale John Kelly
Tutti i guai con la giustizia che aspettano Trump
Tutti i guai con la giustizia che aspettano Trump
In caso di sconfitta, decine di procure sono pronte a quella che si annuncia una monumentale resa dei conti con l’ex tycoon, che avrebbe usato tutta la sua influenza e intoccabilità per sgusciare fra le noie con la legge