Alabama, abolito l'aborto legale

| Solo un'eccezione: se la gravidanza mette in pericolo la vita della madre. Proibito anche in caso di stupro o incesto. I medici abortisti rischiano pene da 10 a 99 anni di carcere. Vittoria schiacciante dei repubblicani. Dem contrari

+ Miei preferiti

MICHAEL O'BRIEN

Il Senato dell' Alabama, dopo la Camera, ha approvato la legge più severa d'America sull'aborto, vietandolo con una sola eccezione (nella foto di Al.Com manifestanti contro il Senato) quando si tratta di salvaguardare la salute della madre. Il provvedimento deve ora essere firmato dalla governatrice repubblicana Kay Ivey, una forte oppositrice dell’aborto, uno dei cardini della sua recente e vincente campagna elettorale.  I legislatori dell'Alabama che mirano a contestare i diritti di aborto a livello nazionale sono ora un passo dal loro obiettivo di promuovere un divieto quasi totale . Il Senato ha votato sì con 25 voti contro 6 per approvare il disegno di legge che prevede un reato per i medici che praticano l'aborto. Il disegno di legge era una priorità per la maggioranza repubblicana della legislatura.

Il provvedimento è passato esattamente come era stata introdotto dal parlamentare Terri Collins sei settimane fa. Comprende soltanto un'eccezione per permettere gli aborti nei casi di un serio rischio per la salute della donna. "Direi che siamo tutti molto contenti di averlo fatto", ha detto Collins in una conferenza stampa dopo il voto. "Siamo entusiasti delle possibilità che potrebbe significare. E 'stato difficile a volte. Mi sono sentito molto bene su di esso per tutto il percorso".

Secondo il disegno di legge, una donna che pratica l’aborto non sarebbe penalmente responsabile ma il medico sarebbe accusato di un reato di classe A, punibile da 10 a 99 anni di carcere.

Il disegno di legge passa al Senato dopo quattro ore e mezza di dibattito, con tutti i repubblicani presenti. Nessun democratico ha votato a favore della legge.

Con i repubblicani con 27 seggi al Senato su 35, l'approvazione del disegno di legge non era in dubbio. Una domanda chiave era se il senato aggiungerebbe un emendamento per permettere gli aborti per le gravidanze causate dallo stupro o dall’incesto. Il senatore Clyde Chambliss, R-Prattville, che ha trattato il disegno di legge al Senato, ha esortato i suoi colleghi a respingere l'emendamento, dicendo che tutti i bambini non ancora nati meritano protezione.

Quattro repubblicani si sono schierati con i democratici nel votare per l'eccezione di stupro e incesto ( 21 contro11). Il capogruppo della minoranza del senato Bobby Singleton, che aveva proposto lo stupro e l'emendamento di incesto come eccezione, ha detto che era vergognoso lasciare fuori l’eccezione. "Hai appena stuprato ogni donna che è stata stuprata da un uomo", ha detto Singleton, la sua voce che si alza con emozione. "L'hai appena stuprata di nuovo”. Collins ha detto che gli stati potrebbero poi decidere quali eccezioni consentire se la Corte Suprema degli Stati Uniti fosse intervenuta. Ha detto che sosterrebbe un'eccezione di stupro e incesto in caso di bocciatura. Il senatore Linda Coleman-Madiso ha proposto un emendamento che avrebbe richiesto allo stato di fornire cure prenatali e cure mediche per la madre e il bambino nei casi in cui a una donna viene negato l'aborto a causa della legge. I Democratici hanno detto che la mancanza di sostegno da parte dei Repubblicani su questioni che possono aiutare le famiglie a basso reddito, come l'espansione di Medicaid, mina la loro discussione sulla protezione dei bambini non ancora nati. "Il peccato per me è portare un bambino in questo mondo e non prendersi cura di loro", ha detto Coleman-Madison. "Il peccato per me è che questo stato non fornisce cure adeguate. Noi non forniamo istruzione. E poi, quando il bambino nasce e sappiamo che la madre è indigente e non può prendersi cura di quel bambino, non forniamo alcun sistema di sostegno per quella madre".

 
Stati Uniti
Afroamericano ucciso dalla polizia,
torna la tensione a Minneapolis
Afroamericano ucciso dalla polizia,<br>torna la tensione a Minneapolis
Daunte Wright, 20 anni, ucciso da un agente mentre tentava di opporsi all’arresto. I manifestanti sono tornati per le strade minacciando la polizia. In città la tensione è già alta per il processo per la morte di George Floyd
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Philip Adams, con una lunga carriera nella massima divisione del football americano, prima di togliersi la vita ha ucciso un medico, sua moglie, due dei loro nipoti e un tecnico che lavorava ad un impianto di aria condizionata
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Il presidente promette di fare tutto ciò che è nelle sue possibilità per limitare l’uso delle armi da fuoco, a cominciare dalle “ghost guns”, kit di montaggio venduti liberamente senza alcun controllo
New York, la grande fuga dei ricconi
New York, la grande fuga dei ricconi
L’aumento della tassazione per chi guadagna un milione di dollari all’anno ha messo le ali ai piedi dei Paperoni newyorkesi, indecisi se prendere casa a Miami o Austin, in Texas
Processo Floyd, la polizia scarica Derek Chauvin
Processo Floyd, la polizia scarica Derek Chauvin
I vertici del dipartimento di polizia bollano come “inappropriate e non necessarie” le azioni dell’agente Derek Chauvin. “Sapeva perfettamente cosa stava facendo”
American violence
American violence
Secondo una ricerca del “Gun Violence Archive”, negli Stati Uniti lo scorso sono state uccise quasi 20.000 persone e si sono registrate 200 sparatorie di massa in più rispetto al 2019
Florida, stato di emergenza nella zona di Tampa
Florida, stato di emergenza nella zona di Tampa
Un bacino di acque reflue tossiche sarebbe sul punto di tracimare trasformando una zona agricola in una landa desolata
Washington ripiomba nel terrore
Washington ripiomba nel terrore
Noah Green, 25 anni, uccide un agente e ne ferisce un altro prima di essere abbattuto dalla polizia. Sulla Capitale, che tentava faticosamente di superare l’assalto del 6 gennaio scorso, è il segnale che il pericolo non è passato
Il deputato e la minorenne
Il deputato e la minorenne
Matt Gaetz finisce al centro di un’inchiesta per traffico di minori e sfruttamento sessuale. Lui si difende, “Tutto falso”, ma i repubblicani iniziano a voltargli le spalle
USA, 15milioni di dosi di vaccino perse
USA, 15milioni di dosi di vaccino perse
Gli addetti di un impianto in Maryland hanno confuso i componenti dei vaccini Johnson&Johnson e AstraZeneca, rendendo inutilizzabili milioni di dosi