Alaska: omicidio al Midtown Marriott

| Una scheda SD ritrovata per caso sulla strada ha permesso di scoprire l’omicidio di una donna, i cui resti erano stati rinvenuti pochi giorni prima

+ Miei preferiti
Tutto inizia per caso, con un escursionista che sul ciglio di una strada nei dintorni di Anchorage, in Alaska, trova una scheda di memoria “SD”, quelle utilizzate da videocamere e macchine fotografiche. La porta a casa, e quello che vede sul suo computer è raccapricciante: 39 foto e 12 video che mostrano le immagini dell’omicidio di una donna nuda in preda al panico, picchiata, presa a calci e strangolata in quello che sembra un hotel. La donna tenta di difendersi come può graffiando le mani dell’aggressore, con il risultato di scatenare ancora di più la furia dell’uomo. Le ultime immagini mostrano il corpo ormai senza vita, sdraiato a faccia in giù sul cassone di un camion.

Immediatamente, la scheda finisce nelle mani della polizia, che dopo averle visionate le manda ad un laboratorio di analisi: sono state realizzate fra il 4 ed il 6 settembre scorso, e l’ultima risale all’1:12 della notte del 6.

Nella mente degli investigatori, si fa strada l’idea che quella sia la prova della morte di cadavere ancora senza nome ritrovato qualche giorno prima a sud di Anchorage, fra la Seward Highway e la Rainbow Valley Road.

La prima conferma arriva da perquisizioni in diversi hotel della zona, fino a individuare il “Town Place Suites by Marriott Anchorage Midtown”, dove il colore della moquette delle stanze corrisponde perfettamente a quella che si intravede nelle sequenze. Nelle immagini si intravede anche l’assassino: pochi frammenti che bastano alla polizia per identificare Brian Steven Smith, 48 anni, sudafricano residente negli Stati Uniti e sposato con un’ex agente dell’immigrazione: diverse telecamere di sorveglianza lo inquadrano a poca distanza dal luogo di ritrovamento del cadavere e il suo nome risulta anche sui registri dell’hotel nelle stesse date delle immagini racchiuse nella SD card.

“Le forze dell’ordine stanno lavorando con il coroner per confermare l’identità della vittima e le cause della morte. Una volta che questo sarà completato, e i parenti saranno avvisati, renderemo noto il nome della vittima”, ha dichiarato la polizia in un breve comunicato stampa. Poche ore dopo arriva la conferma: si tratta di Kathleen J. Henry, 30 anni, una donna del luogo che - secondo amici e conoscenti - aveva avuto una vita difficile e sfortunata, ma era forte e convinta che un’esistenza migliore potesse esserci.

Brian Steven Smith è stato arrestato con una cauzione fissata in mezzo milione di dollari: è accusato di omicidio, e fra le tante cose che dovrà spiegare, anche il motivo per cui la scheda SD è finita per strada.

Galleria fotografica
Alaska: omicidio al Midtown Marriott - immagine 1
Alaska: omicidio al Midtown Marriott - immagine 2
Stati Uniti
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Gli avvocati dell’ex agente accusato di aver ucciso George Floyd si oppongono: il processo dev’essere rifatto, i media avevano già emesso la sentenza prima del tribunale
Trump condannato a 2 anni senza social
Trump condannato a 2 anni senza social
Dopo mesi di discussioni, Facebook ha deciso di chiudere i profili dell’ex presidente fino al 2022. Un silenzio a cui Trump reagisce con rabbia, ma che inaugura una nuova politica dell’azienda
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Secondo alcune rivelazioni dei media americani, l’ex presidente sarebbe sempre più convinto di essere vittima di una congiura, e si dice convinto del suo ritorno alla Casa Bianca in brevissimo tempo
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
È successo a Volusia, in Florida: gli agenti hanno tentato di stabilire un contatto, ma i due li hanno investiti di colpi d’arma da fuoco. La giovane è stata ferita, il maschio si è arreso
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Il governatore della California Newsom ha ordinato una revisione del processo che aveva condannato un afroamericano accusato di aver massacrato una famiglia. Sulla scena erano state rinvenute tracce ematiche molto strane
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
In otto diversi Stati americani, fra venerdì e domenica, sono scoppiati scontri a fuoco che hanno lasciato a terra un numero impressionante di vittime. Dall’inizio dell’anno, 7.500 persone sono state uccise
La storia di un innocente mandato a morte
La storia di un innocente mandato a morte
L’insistenza degli avvocati di Ledell Lee, giustiziato nel 2017, ha portato a individuare una traccia che corrisponde a un soggetto diverso. Ma i giudici che avevano negato l’esame durante il processo insistono: “L’assassino era lui”
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Quintin Jones, accusato di aver ucciso la prozia mentre era sotto l’effetto di droghe, è il terzo condannato a morte da quando il Covid ha colpito gli USA. Negata all’ultimo istante la richiesta di rinvio
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
L’ha annunciato il procuratore generale dello Stato di new York, senza citare i motivi e neanche se sull’ex presidente pendono accuse
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
L’Office of the Director of National Intelligence sta per consegnare al Congresso un report su alcuni avvistamenti che, malgrado gli sforzi, non è stato possibile classificare