Albuquerque: 6 morti in tre diverse sparatorie

| Definiti “senza senso” dalla polizia, i tre episodi sono scoppiati nell'arco di 90 minuti in parti diverse della città. Non è ancora chiaro se ci siano collegamenti

+ Miei preferiti
Il bilancio delle vittime di Albuquerque si aggrava di ora in ora: secondo quanto riferito dalla polizia ci sarebbero 6 morti più almeno 5 feriti, ma le parole della polizia gettano nello sconcerto la città del New Mexico, perché non si tratterebbe di un caso isolato ma di una serie di sparatorie che hanno messo a ferro e fuoco l’intera zona.

“Siamo a conoscenza di tre scontri a fuoco, e in due ci sono state delle vittime - ha spiegato ai giornalisti Harold Medina, vice capo aggiunto della polizia di Albuquerque durante una conferenza stampa – ma al momento non sappiamo se si tratta di episodi collegati fra loro”.

Le sparatorie sono esplose nell’arco di circa 90 minuti: poco prima delle 19:30 di sera ora locale, un uomo è stato colpito al collo all’interno di un complesso residenziale nella zona a nord-est di Albuquerque, ma è sopravvissuto. Alle 8:45 circa, altre quattro persone sono state vittime di colpi d’arma da fuoco in un altro condominio: trasportati in ospedale locale, due di loro sono morti. Il terzo episodio ha avuto luogo al Lura Place SW, una zona di case mobili vicino a Bridge and Goff, nel sud-ovest di Albuquerque, ed è stato segnalato poco dopo le 21:00: la polizia ha trovato i corpi di quattro persone e due feriti.

Il detective Medina ha definito gli episodi “atti insensati” e ha esortato chiunque sia in possesso di informazioni che possano essere di aiuto alle indagini a rivolgersi alla polizia.

In una dichiarazione, il sindaco Tim Keller ha ammonito: “Le sparatorie sono un terribile promemoria: c’è molto da fare per affrontare il crimine di Albuquerque. Siamo stanchi della violenza, delle gang e dei problemi di droga che attanagliano intere zone della nostra città, e sono determinato a continuare a lottare contro la violenza a nome delle famiglie che hanno perso i propri cari”.

Delle sparatorie, quella nella zona adibita alle case mobili sembra sia il risultato di una rissa esplosa fra i residenti di due appartamenti che dalle mani sono passati alle pistole.

Los contro a fuoco della zona a nord-ovest ha invece interessato degli appartamenti di un residence, il “Rio Volcan”: a terra sono rimasti due morti e altrettanti feriti. I vicini hanno riferito di aver sentito distintamente almeno quattro colpi di pistola, che pensavano fossero petardi.

Il primo episodio è stato segnalato presso il complesso residenziale “Casa Bonita” di Carlisle, nel nord-est di Albuquerque: la vittima è stata trasportata in ospedale e sarebbe in condizioni gravi ma stabili. Un testimone ha riferito agli agenti di aver visto un uomo e una donna fare irruzione nell’appartamento di un suo vicino per rubare qualcosa: la vittima ha tentato di intervenire ed è stata colpita al collo.

Stati Uniti
Ancora sangue sulle strade americane
Ancora sangue sulle strade americane
Un uomo armato di mitragliatrice ha fatto una strage in un magazzino logistico a Indianapolis. Mentre da Chicago arrivano le inquietanti immagini dell’uccisione senza motivo di Adam Toledo, un 13enne
L’agente Kim Potter accusata di omicidio
L’agente Kim Potter accusata di omicidio
L’ormai ex agente di polizia di Minneapolis che ha ucciso Daunte Wright arrestata e rilasciata su cauzione. Rischia fino a 10 anni di carcere, mentre per la strade la rabbia aumenta
Sesso, droga & deputati
Sesso, droga & deputati
Emergono dettagli sullo scandalo che ha come protagonista unico il deputato repubblicano della Florida Matt Gaetz, sospettato di avere una passione smodata per le minorenni
Una nuova indagine sulla Cina ogni 10 ore
Una nuova indagine sulla Cina ogni 10 ore
È quanto ha dichiarato Christopher Wray, direttore dell’FBI, raccontando davanti al Senato di 2.000 indagini collegate a Pechino, una presenza forte, costante e insidiosa
Terremoto nel Dipartimento di polizia di Minneapolis
Terremoto nel Dipartimento di polizia di Minneapolis
Si sono dimessi il capo del dipartimento e Km Potter, l’agente che ha ucciso Duane Wright con un colpo di pistola credendo di avere in mano il teaser. Intanto in città cresce la tensione
Afroamericano ucciso dalla polizia, torna la tensione a Minneapolis
Afroamericano ucciso dalla polizia, torna la tensione a Minneapolis
Daunte Wright, 20 anni, ucciso da un agente mentre tentava di opporsi all’arresto. I manifestanti sono tornati per le strade minacciando la polizia. In città la tensione è già alta per il processo per la morte di George Floyd
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Ex giocatore della NFL fa strage di una famiglia
Philip Adams, con una lunga carriera nella massima divisione del football americano, prima di togliersi la vita ha ucciso un medico, sua moglie, due dei loro nipoti e un tecnico che lavorava ad un impianto di aria condizionata
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Biden: «Basta con le armi, sono un imbarazzo internazionale»
Il presidente promette di fare tutto ciò che è nelle sue possibilità per limitare l’uso delle armi da fuoco, a cominciare dalle “ghost guns”, kit di montaggio venduti liberamente senza alcun controllo
New York, la grande fuga dei ricconi
New York, la grande fuga dei ricconi
L’aumento della tassazione per chi guadagna un milione di dollari all’anno ha messo le ali ai piedi dei Paperoni newyorkesi, indecisi se prendere casa a Miami o Austin, in Texas
Processo Floyd, la polizia scarica Derek Chauvin
Processo Floyd, la polizia scarica Derek Chauvin
I vertici del dipartimento di polizia bollano come “inappropriate e non necessarie” le azioni dell’agente Derek Chauvin. “Sapeva perfettamente cosa stava facendo”