American violence

| Secondo una ricerca del “Gun Violence Archive”, negli Stati Uniti lo scorso sono state uccise quasi 20.000 persone e si sono registrate 200 sparatorie di massa in più rispetto al 2019

+ Miei preferiti
Ci sono dati preoccupanti, fra i dossier finiti sulla scrivania di Joe Biden. Uno, in particolare, racconta di un aumento del 33% di violenza e omicidi avvenuti nelle maggiori città americane nel 2020, l’anno della pandemia che ha letteralmente travolto il paese, ma anche l’anno in cui milioni di persone sono scese in piazza per dire basta all’ingiustizia razziale, alla brutalità della polizia e ad un’economia che ha penalizzato i le fasce più deboli ed esposte.

Secondo un rapporto della “Major Cities Chiefs Association”, ben 63 dei dipartimenti di 66 polizie hanno assistito all’aumento esponenziale di omicidi, stupri, rapine e aggressioni aggravate. Per gli esperti, è quasi impossibile attribuire repentine mutazioni dei crimini violenti ad un singolo fattore, ma l’aumento del tasso di omicidi in tutto il paese è di vasta portata, così come le rivolte sociali che lo scorso anno hanno toccato ogni parte della società.

Gli esperti indicano una “tempesta perfetta” di fattori - crollo economico, ansia sociale, odio verso la polizia, spostamenti di risorse dai quartieri più difficili ai centri cittadini, e non da ultimo il rilascio di criminali prima del processo, per ridurre il rischio di diffusione del Covid-19 nelle prigioni.

Il Covid-19 sembrava aver esacerbato tutto: numerosi agenti sono stati costretti a mettersi in quarantena, riducendo il personale di pattuglia, rallentando le indagini o la sicurezza durante delle proteste. Nei primi tre mesi del 2021, diverse grandi città stanno ancora affrontando tassi di criminalità altissimi, secondo Laura Cooper, direttore esecutivo della Major Cities Chiefs Association. “Alcune metropoli sono destinate a superare i numeri dell’anno scorso, che erano già molto preoccupanti”.

A Chicago, nei primi tre mesi del 2021 gli omicidi sono aumentati del 33% rispetto allo scorso anno, mentre la percentuale di sparatorie è del +40%. Lo stesso a New York City, dove i dati della polizia mostrano un aumento delle uccisioni pari al 14%, e le sparatorie del 50. Non è da meno Los Angeles, con +36% di omicidi. Queste tre città, le più grandi del Paese, hanno assistito ad aumenti significativi rispetto al 2019, anche se il record di morti ammazzati spetta a Chicago, Houston e Memphis, con più di 100 omicidi rispetto al 2019.

“Abbiamo costantemente a che fare con comunità dove la violenza è prevalente. L’impatto è particolarmente grave sui bambini che sono continuamente esposti a crimini violenti fin dalla tenera età, perpetrando fra le generazioni l’istinto violento”. Baltimora, una delle giurisdizioni che non ha riportato alcun aumento della criminalità, ha avuto la fortuna di proteste in gran parte pacifiche senza i disordini e i saccheggi che al contrario sono scoppiati in altre città. Ma la modesta diminuzione della criminalità violenta di Baltimora “non è qualcosa da festeggiare, perché i numeri restano altissimi: 335 omicidi l’anno scorso rispetto ai 348 del 2019”.

Secondo “L’effetto Ferguson”, un termine coniato dopo la morte di un 18enne nero ucciso nel 2014 da un agente di polizia, c’è un nesso tra la sfiducia verso la polizia e l’aumento dei crimini violenti. La teoria, tuttavia, è stata contestata da uno studio del “Journal of Criminal Justice”, secondo cui qualsiasi Effetto Ferguson è limitato in gran parte alle città con livelli storicamente elevati di violenza, una grande percentuale di afroamericani e forte disparità sociale.

L’aumento del controllo dei dipartimenti di polizia ha creato un clima in cui gli agenti sono meno propensi a fermare le persone per paura di finire nei guai e di essere ripresi mentre fanno un arresto. “Non è che hanno smesso di lavorare, ma se vedono qualcuno di sospetto in un vicolo, semplicemente lo ignorano, quando un anno fa l’avrebbero fermato perché si chiedono: cosa succede se resiste all’arresto?”.

Il virus ha anche reso difficile per la polizia poter contare sul personale al completo: a St. Louis, intere unità erano a casa in quarantena. Carceri, prigioni e impianti correzionali sono diventati punti caldi dell’epidemia: interi processi sono stati rinviati o cancellati del tutto.

Stati Uniti
Peccati e peccatori
dei servizi segreti americani
Peccati e peccatori<br>dei servizi segreti americani
Un libro scritto dalla plurivincitrice del Pulitzer Carol D. Leonning racconta un’agenzia lacerata da scandali e dolori. Ma svela anche le tresche con gli agenti di Vanessa e Tiffany, ex nuora e figlia di Trump
Strage a Colorado Springs
Strage a Colorado Springs
Otto morti, compreso l’attentatore, ad una festa di compleanno di famiglia in un’area per case mobili. L’attentatore ha risparmiato solo i bambini
Il South Carolina ripristina la fucilazione
Il South Carolina ripristina la fucilazione
La carenza di farmaci letali ha portato al ritorno della pena capitale attraverso il plotone di esecuzione. Per le associazioni umanitarie “un passo indietro verso le barbarie medievali”
Trump lancia un nuovo canale social
Trump lancia un nuovo canale social
Non è ancora quello che aveva in mente, ma più un sito canale diretto fra l’ex presidente e i suoi sostenitori. Nelle stesse ore, Facebook si riunisce per decidere se togliere l’embargo
Bill e Melinda si dicono addio
Bill e Melinda si dicono addio
I Gates, la coppia di miliardari filantropi, si è rotta: l’ha annunciato Bill con poche parole su Twitter. Ignoti i motivi della rottura, anche se si mormora sia stata lei a volere la separazione
John Christopher Smith, schiavo di un uomo bianco
John Christopher Smith, schiavo di un uomo bianco
Affetto da disturbi mentali, per anni è stato costretto a lavorare senza paga, picchiato e maltrattato dal titolare di una caffetteria. Ora la giustizia impone che gli venga restituito più di quanto avrebbe guadagnato
Il cerchio magico di Trump teme guai in arrivo
Il cerchio magico di Trump teme guai in arrivo
L’improvvisa perquisizione da parte dell’FBI dell’appartamento e degli uffici di Rudy Giuliani ha messo in allarme la rete dei collaboratori dell’ex presidente. Secondo molti, è iniziata la resa dei conti
USA: birre e popcorn per chi si vaccina
USA: birre e popcorn per chi si vaccina
Diverse grandi aziende offrono premi in denaro per i propri dipendenti, mentre stati come il West Virginia regala buoni in denaro. L’obiettivo è convincere milioni di no-vax e recalcitranti
I primi 100 giorni di Joe
I primi 100 giorni di Joe
Il presidente Biden parla al Paese promettendo di risollevare gli americani “abbandonati e dimenticati”: getta le basi per un’ambiziosa agenda economica e chiede la riforma della polizia e più divieti sulle armi
Altre due vittime della polizia americana
Altre due vittime della polizia americana
Mario Gonzalez soffocato come George Floyd, Andrew Brown Jr crivellato di colpi mentre tentava di sfuggire all’arresto. Si temono nuove ondate di proteste