Amiche per la pelle, scoprono di essere sorelle

| Per 17 anni, Ashley e Latoya hanno condiviso tutta la loro vita, poi una foto ha fatto scattare i dubbi, confermati qualche mese dopo dall’esame del Dna

+ Miei preferiti
Ashley Thomas e Latoya Wimberly hanno sempre avuto molto in comune: da bambine avevano gli stessi spazi tra gli incisivi, gli zigomi alti e la carnagione identica. Perfino le loro taglie erano uguali e dalla musica alla moda, condividevano gli stessi interessi. La loro era molto più di un’amicizia, dicono gli amici, un legame indissolubile. Si erano già incontrate una volta, ma è stato a una festa di compleanno nel 2004, quando erano adolescenti a Philadelphia, che “è scattato qualcosa”, ha detto Ashley.

Diciassette anni dopo, sono ancora amiche per la pelle, e non ricordano di aver mai saltato un giorno senza vedersi o parlarsi al telefono: “Siamo attaccate l’una all’altra - ha aggiunto Latoya – e per molti anni ci siamo addirittura finte sorelle”.

Un gioco innocente, per testimoniare un’amicizia forte, che lo scorso febbraio è diventata una certezza: Ashley e Latoya hanno scoperto di essere realmente sorelle. “Era un puzzle, ed è come se tutti i pezzi si fossero uniti in un istante”. Il dubbio è iniziato lo scorso gennaio, quando Latoya, 29 anni, ha organizzato un party per festeggiare il suo fidanzamento. Ashley, 31 anni, ha condiviso le foto della festa su Facebook, e alcune immagini includevano il padre della futura sposa, Kenneth Wimberly.

Il primo ad avere dubbi è il padre do Ashley, che ricordava di aver conosciuto quell’uomo in passato, e se non ricorda male, anche sua mamma lo conosceva. “Quando Ashley me l’ha raccontato mi è venuto qualche dubbio: le ho chiesto di mandarmi una foto della migliore amica di sua madre, l’ho mostrata a mio padre e gli ho chiesto se la conosceva”.

Kenneth riconosce immediatamente la donna, ricordando che con lei aveva avuto una breve relazione. In quel momento, Latoya realizza anche un altro particolare: Ashley non ha mai saputo chi fosse il suo padre biologico. Per scoprire la verità, i tre decidono di dividere il costo del test del DNA. Il 21 febbraio arrivano i risultati, che tolgono ogni dubbio: Kenny è il padre di Latoya, ma anche quello di Ashley.

“Era un venerdì, ed ero al lavoro quando ho ricevuto la chiamata in cui Kenny mi annunciava di essere mio padre - ricorda Ashley - i brividi mi hanno attraversato il corpo per intero, non riuscivo a pensare, non riuscivo a elaborare la cosa, non riuscivo nemmeno a parlare”.

Ashley aveva 15 anni quando ha saputo che l’uomo che l’ha cresciuta non era suo padre. La mamma, morta 11 anni prima, non le aveva mai detto chi poteva essere il suo vero genitore. Ma per un fortuito caso del destino, Kenneth ha comunque avuto un ruolo paterno nella vita di Ashley: “È sempre stata l’unica dei miei amici che non si è persa un solo evento familiare, e in casa mia l’hanno sempre considerata una di famiglia”.

“Avrei così tante domande da fare a mia madre, ma non avrò mai nessuna risposta: la prima è se lei sapeva chi era mio padre”, si rammarica Ashley. La nuova realtà richiederà un po’ di tempo per abituarsi: “Sono ancora incredulo, ma felice: voglio che Ashley faccia parte della mia vita ancora più di prima”.

Galleria fotografica
Amiche per la pelle, scoprono di essere sorelle - immagine 1
Stati Uniti
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Gli avvocati dell’ex agente accusato di aver ucciso George Floyd si oppongono: il processo dev’essere rifatto, i media avevano già emesso la sentenza prima del tribunale
Trump condannato a 2 anni senza social
Trump condannato a 2 anni senza social
Dopo mesi di discussioni, Facebook ha deciso di chiudere i profili dell’ex presidente fino al 2022. Un silenzio a cui Trump reagisce con rabbia, ma che inaugura una nuova politica dell’azienda
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Secondo alcune rivelazioni dei media americani, l’ex presidente sarebbe sempre più convinto di essere vittima di una congiura, e si dice convinto del suo ritorno alla Casa Bianca in brevissimo tempo
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
È successo a Volusia, in Florida: gli agenti hanno tentato di stabilire un contatto, ma i due li hanno investiti di colpi d’arma da fuoco. La giovane è stata ferita, il maschio si è arreso
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Il governatore della California Newsom ha ordinato una revisione del processo che aveva condannato un afroamericano accusato di aver massacrato una famiglia. Sulla scena erano state rinvenute tracce ematiche molto strane
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
In otto diversi Stati americani, fra venerdì e domenica, sono scoppiati scontri a fuoco che hanno lasciato a terra un numero impressionante di vittime. Dall’inizio dell’anno, 7.500 persone sono state uccise
La storia di un innocente mandato a morte
La storia di un innocente mandato a morte
L’insistenza degli avvocati di Ledell Lee, giustiziato nel 2017, ha portato a individuare una traccia che corrisponde a un soggetto diverso. Ma i giudici che avevano negato l’esame durante il processo insistono: “L’assassino era lui”
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Quintin Jones, accusato di aver ucciso la prozia mentre era sotto l’effetto di droghe, è il terzo condannato a morte da quando il Covid ha colpito gli USA. Negata all’ultimo istante la richiesta di rinvio
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
L’ha annunciato il procuratore generale dello Stato di new York, senza citare i motivi e neanche se sull’ex presidente pendono accuse
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
L’Office of the Director of National Intelligence sta per consegnare al Congresso un report su alcuni avvistamenti che, malgrado gli sforzi, non è stato possibile classificare