Beto O’Rourke si ritira

| L’astro nascente dei Dem annuncia il ritiro perché troppo indietro rispetto agli avversari. Ma promette di appoggiare chiunque vincerà la primarie per sconfiggere Trump

+ Miei preferiti
Era il cavallo di razza dei Dem americani, figlio del profondo Texas dove Trump è quasi un Messia, ma non per lui, che al presidente non ha mai risparmiato commenti al vetriolo, ricevendone altrettanti. Robert Francis O’Rourke, per tutti “Beto”, era uno dei candidati alle primarie Dem, ma con un colpo di reni di onestà, proprio in queste ore ha annunciato il suo ritiro dalla corsa alle presidenziali. Inutile perdere tempo e denaro: il distacco dagli altri competitor nella corsa alla nomination è ormai abissale.

“La nostra campagna è sempre stata impegnata nel vedere chiaramente, parlare onestamente e agire con decisione. In questo spirito sto annunciando che il mio servizio al Paese non sarà come candidato”, ha annunciato lui stesso su Twitter. In compenso, la promessa di sostenere con tutte le forze il candidato che vincerà la corsa alla nomination, “Per sconfiggere Trump”. La risposta presidenziale non si è fatta attendere: “O’Rouke è un tizio patetico che si è ritirato come un cane”.

Beto era uno dei migliori outsider scesi in campo, e l’inizio sembrava promettere bene: accompagnato da una vasta popolarità, aveva ricevuto l’endorsement di Barack Obama, convinto della bontà grazie alla sconfitta inflitta al repubblicano Ted Cruz. Ma era stata una falsa partenza, con i dati che quasi mai si sono discostati dal 2-3%: troppo poco per pensare di avere chances.

Con l’uscita di scena di O’Rourke, la rosa dei candidati Dem scende a 17, e potrebbe calare ancora: voci insistenti danno sul punto di mollare anche la senatrice Kamala Harris, che in questo momento sta tentando un’operazione risparmio tagliando un gran numero di collaboratori.

Nato a El Paso 47 anni fa, figlio di un giudice e di una proprietaria di mobilifici, da adolescente Beto O’Rourke incontra sulla sua strada la musica punk, diventando prima bassista e poi batterista di numerose band, ma nel 2005 incappa in una passione ancora più forte: la politica. Nelle file dei Dem vince un seggio al consiglio comunale di El Paso, e dopo due mandati si candida alla Camera dei Rappresentanti, dove entra nel 2014.

Stati Uniti
Trump VS Biden, l’ultimo duello
Trump VS Biden, l’ultimo duello
Da entrambe le parti il consiglio era di evitare la rissa, ad ogni costo: il risultato è stato un dibattito decisamente più pacato, che si è acceso a tratti quando i due hanno affondato sugli argomenti più caldi
I 545 bambini separati dalle famiglie alla frontiera USA
I 545 bambini separati dalle famiglie alla frontiera USA
Di loro, vittime della campagna di “Tolleranza Zero” del 2017, non si sa più nulla. Gli unici ad occuparsene sono un gruppo avvocati e associazioni umanitarie, che tentano di riportare i piccoli alle loro famiglie di origine
FBI: rischio di interferenze straniere nelle elezioni
FBI: rischio di interferenze straniere nelle elezioni
Memori dell'intenso lavoro di depistaggio messo in campo dal Cremlino quattro anni attraverso decine di hacker, i federali svelano che Iran e Russia sarebbero in possesso dei database sugli elettori americani
Chi pensa già al dopo Trump
Chi pensa già al dopo Trump
Temendo la sconfitta, i repubblicani prendono le distanze da Trump e cominciano a riflettere sul futuro del partito, totalmente da riformare dopo uno tsunami lungo 4 anni
Trump chiude la campagna tra polemiche e accuse
Trump chiude la campagna tra polemiche e accuse
Il presidente ne ha per tutti, a cominciare da Anthony Fauci, definito “un idiota”, mentre il suo staff protesta per la decisione di microfoni chiusi a turno durante il prossimo dibattito
Violenta e uccide una giovane, poi partecipa alle ricerche
Violenta e uccide una giovane, poi partecipa alle ricerche
L’agghiacciante vicenda costata la vita a Sydney Sutherland, 25 anni, travolta mentre faceva footing, violentata, uccisa e sepolta in un bosco da un fattorino che poco dopo si è unito alle squadre di volontari che la cercavano ovunque
Lisa Montgomery morirà l’8 dicembre prossimo
Lisa Montgomery morirà l’8 dicembre prossimo
Sarà la prima donna detenuta in un braccio della morte giustiziata da 53 anni a questa parte. Nel 2004 aveva ucciso una giovane mamma incinta all’ottavo mese per strapparle la bimba dal grembo
Trump, la vendetta dei suoi ex collaboratori
Trump, la vendetta dei suoi ex collaboratori
La CNN ha pronto uno speciale in cui diversi ex alti funzionari dell’amministrazione parlano e giudicano l’operato dell’attuale presidente. Fra i più piccati l’ex generale John Kelly
Tutti i guai con la giustizia che aspettano Trump
Tutti i guai con la giustizia che aspettano Trump
In caso di sconfitta, decine di procure sono pronte a quella che si annuncia una monumentale resa dei conti con l’ex tycoon, che avrebbe usato tutta la sua influenza e intoccabilità per sgusciare fra le noie con la legge
Il duello si accende, anche a distanza
Il duello si accende, anche a distanza
Trump e Biden in diretta contemporaneamente su due canali diversi si scambiano accuse reciproche: il presidente è apparso più volte in difficoltà, Biden ha sfoderato la lunga esperienza politica