Brave ma per ora niente invito alla Casa Bianca. Colpa di Rapinoe?

| Trump twitta le congratulazione al team femminile che ha vinto per la quarta volta il Mondiale di Francia ma ignora una salda tradizione Usa dopo una vittoria importante. E Rapinoe insiste: "Non mi rappresenta"

+ Miei preferiti

Megan Rapinoe e Donald Trump. Lei non andrà alla Casa Bianca per festeggiare il quarto titolo del mondo di calcio femminile, dicendo “tanto non mi inviterà”. E’ un testa a testa che appassiona gli americani dopo il trionfo francese e ora la domanda è: in che modo il Presidente onorerà le vincitrici della Coppa del Mondo?

Rapinoe si batte da tempo contro le politiche di Trump in merito a immigrazione e difesa delle tradizioni più conservatrici. E’ gay e lo afferma con orgoglio. La squadra è un’icona che ha ispirato i giovani ma ha anche creato critiche che hanno irritato i repubblicani, mettendo in discussione il modo su come gli atleti dovrebbero comportarsi. Intanto Rapinoe, ormai popolare in tutto il mondo, non ha ostentatamente cantato l’inno americano e questo non è piaciuto anche ai nemici di Trump.

La Nazionale sta combattendo una causa per essere pagata come i loro omologhi maschi, diventando un emblema del movimento che vuole mettere fine al divario retributivo, visto che almeno in America le ragazze del calcio giocato sono più popolari dei maschi.

"Congratulazioni alla U.S. Women's Soccer Team per aver vinto la Coppa del Mondo! Grande ed emozionante gioco. L'America è orgogliosa di voi tutti!". E' il tweet di Trump, inviato dal suo club di golf nel New Jersey, ma il presidente non ha fatto menzione di un invito alla Casa Bianca o di altri riconoscimenti per le vincitrici della Coppa del Mondo. Nelle file della delegazione americana presenti alla finale in Francia mancavano i Vip USA: l'unica personalità Karen Dunn Kelley, vice segretario al commercio.

 
Stati Uniti
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Gli avvocati dell’ex agente accusato di aver ucciso George Floyd si oppongono: il processo dev’essere rifatto, i media avevano già emesso la sentenza prima del tribunale
Trump condannato a 2 anni senza social
Trump condannato a 2 anni senza social
Dopo mesi di discussioni, Facebook ha deciso di chiudere i profili dell’ex presidente fino al 2022. Un silenzio a cui Trump reagisce con rabbia, ma che inaugura una nuova politica dell’azienda
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Secondo alcune rivelazioni dei media americani, l’ex presidente sarebbe sempre più convinto di essere vittima di una congiura, e si dice convinto del suo ritorno alla Casa Bianca in brevissimo tempo
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
È successo a Volusia, in Florida: gli agenti hanno tentato di stabilire un contatto, ma i due li hanno investiti di colpi d’arma da fuoco. La giovane è stata ferita, il maschio si è arreso
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Il governatore della California Newsom ha ordinato una revisione del processo che aveva condannato un afroamericano accusato di aver massacrato una famiglia. Sulla scena erano state rinvenute tracce ematiche molto strane
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
In otto diversi Stati americani, fra venerdì e domenica, sono scoppiati scontri a fuoco che hanno lasciato a terra un numero impressionante di vittime. Dall’inizio dell’anno, 7.500 persone sono state uccise
La storia di un innocente mandato a morte
La storia di un innocente mandato a morte
L’insistenza degli avvocati di Ledell Lee, giustiziato nel 2017, ha portato a individuare una traccia che corrisponde a un soggetto diverso. Ma i giudici che avevano negato l’esame durante il processo insistono: “L’assassino era lui”
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Quintin Jones, accusato di aver ucciso la prozia mentre era sotto l’effetto di droghe, è il terzo condannato a morte da quando il Covid ha colpito gli USA. Negata all’ultimo istante la richiesta di rinvio
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
L’ha annunciato il procuratore generale dello Stato di new York, senza citare i motivi e neanche se sull’ex presidente pendono accuse
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
L’Office of the Director of National Intelligence sta per consegnare al Congresso un report su alcuni avvistamenti che, malgrado gli sforzi, non è stato possibile classificare