California: spari al festival food, 4 morti

| Durante l’ultimo giorno dell’affollato Gilroy Garlic Festival, un uomo sui 30 anni ha aperto il fuoco sulla folla: il bilancio è ancora provvisorio. L’attentatore è stato ucciso

+ Miei preferiti
Il bilancio è grave, ma poteva essere ben peggiore: quattro morti fra cui l’attentatore, e almeno 15 persone ferite. Ma la polizia avverte: sono numeri provvisori. È accaduto durante la notte italiana a San Josè, dov’era in corso il “Gilroy Garlic Festival”, uno dei più conosciuti eventi food della California, in scena nell’ultimo week end di luglio di ogni anno.

Scott Smithee, capo della polizia di Gilroy, ha aggiunto che le forze dell’ordine stanno ancora tentando di capire se l’attentatore, indicato da diversi testimoni come un uomo bianco sui 30 anni, armato di un fucile semiautomatico e in abbigliamento militare, avesse un complice.

Si calcola che al momento della sparatoria fossero presenti circa 60mial persone, soprattutto famiglie, attirate dalla bella giornata e dall’ultimo giorno del festival, appuntamento tradizionale dell’estate californiana, quando si sono sentiti i primi spari, che qualcuno ha inizialmente scambiato per fuochi d’artificio. Quando a tutti è stato chiaro che qualcuno sparava all’impazzata fra la folla si è scatenato il panico.

“Ci stavamo dirigendo verso l’uscita quando abbiamo visto un uomo con una bandana avvolta intorno alla gamba – ha raccontato un testimone – c’era un bambino ferito per terra e la gente tagliava a forza le recinzioni per uscire”.

Fondato nel 1979, il Gilroy Garlic Festival propone gare di cibo, bevande e musica dal vivo e cucina: secondo gli organizzatori è il più grande festival gastronomico estivo del mondo. Si svolge all’aperto, al Christmas Hill Park, e per assicurare un’atmosfera tranquilla e familiare, l’ingresso è stato vietato a chiunque indossasse abiti o oggetti che potessero indicare l’appartenenza a una banda o club motociclistico.

Galleria fotografica
California: spari al festival food, 4 morti - immagine 1
California: spari al festival food, 4 morti - immagine 2
California: spari al festival food, 4 morti - immagine 3
Stati Uniti
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Il Minnesota chiede 30 anni per Derek Chauvin
Gli avvocati dell’ex agente accusato di aver ucciso George Floyd si oppongono: il processo dev’essere rifatto, i media avevano già emesso la sentenza prima del tribunale
Trump condannato a 2 anni senza social
Trump condannato a 2 anni senza social
Dopo mesi di discussioni, Facebook ha deciso di chiudere i profili dell’ex presidente fino al 2022. Un silenzio a cui Trump reagisce con rabbia, ma che inaugura una nuova politica dell’azienda
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Trump: «Prima di agosto tornerò presidente»
Secondo alcune rivelazioni dei media americani, l’ex presidente sarebbe sempre più convinto di essere vittima di una congiura, e si dice convinto del suo ritorno alla Casa Bianca in brevissimo tempo
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
Due adolescenti aprono il fuoco contro la polizia
È successo a Volusia, in Florida: gli agenti hanno tentato di stabilire un contatto, ma i due li hanno investiti di colpi d’arma da fuoco. La giovane è stata ferita, il maschio si è arreso
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Sospesa l’esecuzione di Kevin Cooper
Il governatore della California Newsom ha ordinato una revisione del processo che aveva condannato un afroamericano accusato di aver massacrato una famiglia. Sulla scena erano state rinvenute tracce ematiche molto strane
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
Un weekend di fuoco: 12 sparatorie, 11 morti e 69 feriti
In otto diversi Stati americani, fra venerdì e domenica, sono scoppiati scontri a fuoco che hanno lasciato a terra un numero impressionante di vittime. Dall’inizio dell’anno, 7.500 persone sono state uccise
La storia di un innocente mandato a morte
La storia di un innocente mandato a morte
L’insistenza degli avvocati di Ledell Lee, giustiziato nel 2017, ha portato a individuare una traccia che corrisponde a un soggetto diverso. Ma i giudici che avevano negato l’esame durante il processo insistono: “L’assassino era lui”
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Texas, giustiziato dopo 21 anni nel braccio della morte
Quintin Jones, accusato di aver ucciso la prozia mentre era sotto l’effetto di droghe, è il terzo condannato a morte da quando il Covid ha colpito gli USA. Negata all’ultimo istante la richiesta di rinvio
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
La Trump Organization coinvolta in un’indagine penale
L’ha annunciato il procuratore generale dello Stato di new York, senza citare i motivi e neanche se sull’ex presidente pendono accuse
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
In arrivo un rapporto sugli avvistamenti UFO
L’Office of the Director of National Intelligence sta per consegnare al Congresso un report su alcuni avvistamenti che, malgrado gli sforzi, non è stato possibile classificare