Canada: caccia ai due
adolescenti serial killer

| La polizia in forze sta concentrando le ricerche su una zona boschiva della regine di Manitoba, dove è stata ritrovata l’auto dei due data alle fiamme. Popolazione in allarme: sono armati e pericolosi

+ Miei preferiti
È ormai una caccia all’uomo che si è allargata in un raggio di quasi 3mila km, la ricerca di Kam McLeod, 19 anni, e Bryer Schmegelsky, 18, i due giovani sospettati di aver ucciso Chynna Deese e Lucas Fowler, la coppia in viaggio per i parchi canadesi, e Len Dyck, un tranquillo insegnante di botanica all’Università della British Columbia.

La polizia canadese è confluita in forza a Gillam, una piccola cittadina di mille abitanti nel nord di Manitoba, dove la Toyota Rav4 su cui viaggiano i due è stata trovata bruciata non distante dal lago “Fox Cree Nation Reserve”. Quella di disfarsi della loro auto, ormai mostrata da ogni canale televisivo, è sicuramente un tentativo di far perdere le proprie tracce, commenta la polizia, in zona non è stato segnalato alcun furto d’auto. I due, notati da alcuni testimoni, si aggirano ancora nell’area di Gillam, dove l’allerta lanciata dalle autorità è massima: non avvicinateli, sono armati e pericolosi. In caso di avvistamento chiamate il 911.

Sul posto decine di unità cinofile, aerei ed elicotteri, anche perché si tratta di una zona difficile, fitta di boschi e paludi: “se sono a piedi, dovranno affrontare un clima ostico e la presenza di animali fastidiosi come zanzare, mosche e tafani che proprio in  questo periodo dell’anno rendono difficile scambiare due parole all’aria aperta, figuriamoci passare nei boschi giorni interi”, ha aggiunto Joh  McDonald, vicesindaco di Gillam. 

La ricerca si concentra sulla foresta vicina a Fox Lake Cree Nation.

Alam Schmegelsky, padre di Bryer, uno dei due fuggiaschi, è convinto che suo figlio non sopravviverà, perché conoscendolo vorrà concludere questo viaggio folle con un gesto eclatante per coprirsi di gloria: “Bryer è sempre stato introverso, concentrato soltanto sui suoi videogiochi. Si fidava soltanto di Kam, che aveva conosciuto sui banchi di scuola e insieme avevano lavorato da Walmart. È evidente che abbia dei problemi: un ragazzo normale non attraversa il paese uccidendo persone. Riposa in pace Bryer. Ti voglio bene. Mi dispiace tanto che tutto questo sia potuto accadere. Mi dispiace non averti potuto salvare”.

Chynna Deese e Lucas Fowler erano in viaggio attraverso il Canada diretti in Alaska, hanno riferito le loro famiglie: sono stai ritrovati il 15 luglio a poca distanza da Liard Hot Spring, nella Columbia Britannica. Quattro giorni dopo, a meno di 2 km dal luogo del duplice omicidio, è stato rinvenuto anche il corpo del professor Len Dyck, un docente di botanica specializzato nelle alghe marine che inizialmente non era stato possibile identificare per mancanza di documenti.

Galleria fotografica
Canada: caccia ai due<br>adolescenti serial killer - immagine 1
Canada: caccia ai due<br>adolescenti serial killer - immagine 2
Stati Uniti
Il ritorno di Donald il rabbioso
Il ritorno di Donald il rabbioso
Settimane di silenzio non l’hanno cambiato: nessun accenno al disastro del Campidoglio, attacchi durissimi a Biden e a chi si è opposto o non l’ha appoggiato e la mezza promessa finale: ricandidarsi
Seconda accusa di molestie per Cuomo
Seconda accusa di molestie per Cuomo
Il New York Times rivela che un’altra ex assistente accusa il governatore dello Stato di NY molestie sessuali. Mentre l’FBI indaga sul numero di morti falsato durante la prima ondata della pandemia
Ritrovati i cani di Lady Gaga
Ritrovati i cani di Lady Gaga
A riconsegnarli alla polizia, sani e salvi, sarebbe stata una donna estranea alla vicenda. Proseguono le indagini, mentre il dog-sitter è ancora grave in ospedale
Trump pianifica futuro e vendette
Trump pianifica futuro e vendette
Fra una partita a golf e un mandato di comparizione, l’ex presidente starebbe tramando per prendersi il partito repubblicano e lanciare se stesso e suo figlio Donald Jr alla conquista della politica americana
Suicida John Geddert, ex coach della nazionale USA
Suicida John Geddert, ex coach della nazionale USA
Sommerso dalle denunce per violenze e abusi, e al centro di un’indagine, l’ex allenatore 63enne della nazionale americana di ginnastica femminile si è tolto la vita
La brutta avventura di Tiger Woods
La brutta avventura di Tiger Woods
Il grande campione di golf si sta riprendendo dall’intervento chirurgico a cui è stato sottoposto dopo un grave incidente automobilistico. La polizia al lavoro per chiarire la dinamica dell’accaduto, che non ha coinvolto altri veicoli
La Corte Suprema ordina a Trump di consegnare i documenti fiscali
La Corte Suprema ordina a Trump di consegnare i documenti fiscali
Strana spianata all’indagine su finanziamenti illeciti di un procuratore distrettuale di New York. Per l’ex presidente si tratta di una sonora sconfitta: finora era sempre riuscito a nascondere l’entità del suo impero
Arrestata la moglie di El Chapo
Arrestata la moglie di El Chapo
L’ex reginetta di bellezza Emma Coronel Aispuro, 31 anni, è accusata di aver introdotto negli Stati Uniti ingenti quantitativi di droga. La donna era tenuta da tempo sotto stretta sorveglianza dall'FBI
Il peso di 500.000 morti
Il peso di 500.000 morti
Una cifra impressionante, che costringe Biden e Fauci a trattenere l’ottimismo: la corsa al vaccino è iniziata, ma quello che potrebbe accadere con le nuove varianti toglie il sonno
Nuove prove sulla morte di Malcolm X
Nuove prove sulla morte di Malcolm X
La famiglia di un ex agente di polizia svela una lettera secondo cui l’FBI e il Dipartimento di Polizia di New York sarebbero i veri mandanti dell’omicidio del leader dei diritti civili